Connect with us
Alla scoperta dell'Istanbul Başakşehir

Calcio Internazionale

Alla scoperta dell’Istanbul Başakşehir

Pubblicato

:

L’avversario serale della Roma, l’Istanbul Başakşehir, con una storia ricca di alti e bassi e di risalite insperate e miracolose, è diventato noto per la vicinanza politica al governo turco e per gli ingenti acquisti delle ultime stagioni. Una società sull’orlo del fallimento nel 2014, quando nonostante la promozione ed il ritorno in Super Lig appariva destinata ad un inesorabile dimenticatoio, si è stabilmente piazzata nella top 3 del calcio turco cambiando totalmente pelle. La compagine istanbuliota passò dall’essere un club “comunale”, ovvero l’Istanbul Buyuksehir Belediyesi, al Medipol Başakşehir, firmando tra l’altro un pesante contratto con il colosso Medipol, impresa legata alla costruzione di strutture sanitarie in Turchia, e traslando il suo quartiere generale nell’omonimo quartiere, ricco di condomini e nuovi appartamenti frutto dell’espansione della capitale. Nonostante ciò, il club rappresenta tutt’ora un’entità non ben vista dal popolo calcistico turco: tra i mercati della città è impossibile trovare magliette ed oggettistica richiamante il club, subissato dai tre grandi colossi della capitale. Ma la squadra che questa sera affronterà i capitolini è ben diversa da quella degli ultimi anni e sta vivendo un periodo di transizione societaria sia dal punto di vista organizzativo che tattico, con un’estate ricca di avvicendamenti ed una rosa totalmente rivoluzionata.

UN EX INTER SULLA PANCHINA

L’allenatore del Başakşehir Okan Buruk. Foto tratta dal profilo instagram della società Istanbul Başakşehir (@ibfk2014)

L’avvicendamento principale dell’estate è quello sulla panchina, dove lo storico Abdullah Avci ha lasciato il posto all’ex centrocampista dell’Inter Okan Buruk, che giunse a Milano assieme ad Emre Belözoğlu ma in un triennio non ebbe la stessa sorte, collezionando in totale una quarantina di presenze ed un paio di gol. Avci, uno degli allenatori più stimati di Turchia, si era incaricato del processo di trasformazione del club, prendendo in mano la neo promossa nel 2014 e portandola, con il suo 4-2-3-1, nella top 4 del campionato, con due quarti posti, due secondi posti ed un terzo posto in un quinquennio. Il compito più difficile per Buruk è proprio quello di sostituire il neo allenatore del Beşiktaş: la squadra è nettamente in crisi d’identità durante questi primi mesi d’esperienza, stentando a trovare la quadra e gli equilibri di un tempo. Una vittoria ed un pareggio in quattro partite di campionato, con la sconfitta ai playoff di Champions League subita dall’Olympiacos. Il fatto di avere esperienza in Europa, di parlare più lingue e di saper essere comprensivo con i giocatori, lasciandoli divertire senza troppe chiusure tattiche, potrebbe però alla lunga rivelarsi un vantaggio.

COME GIOCANO

L’allenatore del Başakşehir ha fatto ruotare al momento due moduli, il 4-1-4-1 ed il 4-2-3-1, con una piccola eccezione per un 4-4-2 (4-4-1-1) visto contro l’Olympiacos durante i playoff di Champions League. Il reparto arretrato è ricco d’esperienza: il portiere è Mert Günok, mentre i terzini sono Junior Caiçara e Gaël Clichy, con Martin Skrtel ed Alexander Epureanu al centro. Con il centrocampo a due, Buruk predilige la solidità di Mehmet Topal e del capitano Mahmut Tekdemir, mentre nel caso di un cinque “sentinella” il ballottaggio è spesso tra Okechukwu Azubuike e Gökhan Inler, con gli altri che scalano più avanti. Come trequartisti, sono cinque i nomi in lista: Eljero Elia, Robinho, Arda Turan, Danijel Aleksic o Edin Višca, con quest’ultimo quasi sempre titolarissimo. In attacco, ballottaggio tra Demba Ba, Enzo Crivelli e Fredrik Guldbrandsen, con il francese in leggero vantaggio sugli altri. Da quanto visto sino ad ora, sono molte le similitudini tra passato e presente: i turchi prediligono le fasce e gli inserimenti dei terzini, che bene si intendono con gli esterni d’attacco, provando spesso a mettere l’avversario in inferiorità numerica. A questo si richiede alla punta il lavoro sporco, ovvero quello di fare a sportellate coi difensori avversari per poi giocare di sponda e mettere in moto le freccie che giocano al suo fianco. L’acquisto di Crivelli, un lottatore puro abituato alla fisicità della Ligue 1, ben si inserisce in questo tipo di idea. Se il Başakşehir dovesse premere sull’acceleratore e decidere di giocare alto, ha gli uomini e la qualità per poter mettere in difficoltà la Roma. In caso contrario, la difesa registra ancora degli errori grossolani, segno di un’integrazione non ancora completa soprattutto nel binario centrale. Le palle di Lorenzo Pellegrini e gli inserimenti rapidi degli esterni potrebbero mettere in difficoltà i turchi, soprattutto in ripartenza. Vedremo che partita ne uscirà.

 

Foto di copertina tratta dal profilo instagram della società Istanbul Başakşehir (ibfk2014)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Cade dopo 13 partite l’Arsenal di Arteta: l’Everton lo batte 1-0

Pubblicato

:

Arsenal

Nel lunch-match delle 13:30 tra Everton e Arsenal la gara è stata vinta clamorosamente per 1-0 dai toffies del nuovo allenatore Sean Dyche, subentrato a Frank Lampard.

Ai padroni di casa è bastata la rete di Tarkowski al 60′ per stendere i Gunners. L’Arsenal rimane prima a 50 punti, a +5 dal Manchester City, che dopo il match di domani in casa del Tottenham avrà una gara in più rispetto ai ragazzi di Arteta.

Invece l’Everton esce momentaneamente dalla zona calda della classifica toccando quota 18 punti.

 

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Galatasaray su Pulisic del Chelsea

Pubblicato

:

Pulisic

Il mercato invernale in Turchia è ancora nel vivo, considerando che la sua scadenza è datata per l’8 febbraio. Il Galatasaray, dopo aver costruito in estate una squadra stellare, non vuole fermarsi qui. La società militante nella Super Lig, come riportato da Ekrem Konur, giornalista di ESPN, è pronta ad affondare il colpo per Christian Pulisic, 24enne attaccante del Chelsea.

La trattativa non sembra affatto complicata visto che la società londinese, considerando l’abbondanza nel reparto avanzato, ha dato il suo ok al passaggio dell’americano in Turchia. Adesso la palla passa al Galatasaray, che vuole regalare ai suoi tifosi un altro talento di livello internazionale.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

La Stella Rossa ricorda Mihajlovic con una maglia speciale

Pubblicato

:

Sinisa Mihajlovic

La Stella Rossa, squadra capolista della prima divisione serba, in occasione del match contro il Vojvodina indosserà una maglia speciale per Sinisa Mihajlovic. Il fuoriclasse serbo ha infatti giocato per entrambi questi club, ma in particolare con la maglia rossobianca ha vinto la Champions League nel 1991. Questa vittoria ha dell’incredibile se si pensa che in semifinale hanno battuto il Bayern Monaco e in finale il Marsiglia, che era riuscito a vincere contro il Milan, reduce da due vittorie in finale di seguito.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Greenwood e un futuro da ricostruire: possibile ripartenza in Cina

Pubblicato

:

Greenwood

Mason Greenwood, dopo essere stato assolto dall’accusa di stupro vuole ricostruirsi il suo futuro. L’attaccante classe 2001, ancora di proprietà del Manchester United, si trova fuori dal progetto dei Red Devils ed è attualmente in uscita. Inoltre non gioca una partita ufficiale dal 5 dicembre del 2021 contro il Crystal Palace, match in cui servì l’assist per la vittoria a Fred.

Dal momento che le sue doti calcistiche sono indiscusse, si potrebbero aprire comunque diversi scenari per la sua prossima squadra. Tuttavia, come riporta il Sun, Greenwood avrebbe scelto il campionato cinese, ambiente abbastanza tranquillo e con poche pressioni per crearsi una nuova immagine di sé.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969