Connect with us
Bayern Monaco, De Ligt chiarisce: "Mai vicino al Chelsea"

Flash News

Bayern Monaco, De Ligt chiarisce: “Mai vicino al Chelsea”

Pubblicato

:

de Ligt

Mattijs De Ligt, ex della Juventus, ora in forza al Bayern Monaco, ha parlato dai Mondiali in Qatar delle voci circolate circa un possibile interessamento in estate da parte del Chelsea:

LE DICHIARAZIONI DEL DIFENSORE

Il difensore olandese conferma di essere concentrato sul Bayern Monaco e respinge altre voci:

“Sapevo che il Chelsea era interessato ma con me non hanno mai parlato. Io stavo pensando al Bayern. Non sono mai stati vicini, forse si sono parlati con la Juventus. Onestamente non ho mai avuto contatti con loro in via personale”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Atalanta-Bologna, in tribuna anche il CT Spalletti

Pubblicato

:

Spalletti Italia

Al Gewiss Stadium sta andando in scena Atalanta-Bologna, gara valida per la 27° giornata di Serie A. Sugli spalti dell’impianto lombardo, sono molte le illustre presenze e non latitano inoltre alcuni ospiti d’eccezione.  Tra i vari profili di spicco dello sport italiano e non solo,  c’è anche il CT dell’Italia, Luciano Spalletti.

Come accaduto in altre gare del massimo campionato italiano, quella del commissario tecnico si tratta di una partecipazione deputata al componimento dell’organico in vista dei prossimi impegni della Nazionale. Sono tanti infatti i profili monitorati dal tecnico ex Napoli e Inter nel corso di Atalanta-Bologna. Nella fattispecie, tra le fila del club orobico, Spalletti avrebbe mostrato interesse per Marco Carnesecchi e Giorgio Scalvini. Il portiere classe 2000, tuttavia, nelle ultime uscite stagionali, si è distinto con alcune convincenti prestazioni e non è esclusa una convocazione in occasione delle partite contro Venezuela ed Ecuador.

Nel Bologna, invece, come riportato da Nicolò Schira, i nomi attenzionati sono quelli di Orsolini e Calafiori. Protagonisti a suon di ottime prove, i due calciatori rappresentano le pietre angolari della squadra di Thiago Motta, autrice fino ad adesso di una rutilante stagione. L’esterno classe ’97 ha siglato nove reti in campionato, mentre il difensore (tra l’altre) ex Roma e Basilea ha sciorinato solidità difensiva e dato prova delle proprie ottima qualità.

 

Continua a leggere

Flash News

Di Francesco post Frosinone-Lecce: “Meritavamo la vittoria, Harroui starà fuori quasi un mese”

Pubblicato

:

Eusebio Di Francesco, allenatore del Frosinone - Serie A

Al termine del match tra Frosinone e Lecce, terminato sul risultato di 1-1, il tecnico dei padroni di casa Eusebio Di Francesco ha parlato i conferenza stampa commentando il pareggio ottenuto dalla compagine ciociara. Di seguito tutte le dichiarazioni del tecnico dei gialloblù.

LE DICHIARAZIONI DI DI FRANCESCO

PAREGGIO – “Abbiamo fatto un po’ tutto noi in questa partita. Non condivido la scelta sul rigore. C’è un regolamento che forse andrebbe un po’ rivisto. Abbiamo creato tanto mettendo in difficoltà il Lecce. Ci serve forse un pizzico di fortuna in più anche se non mi piace usare questo termine. Noi ci alleniamo per far gol. Mancano una serie di cose che andrebbero messe in campo. Capisco la frustrazione dell’ambiente e sono rammaricato anche io però se devo trovare un aspetto positivo quello che vedo è una squadra viva che ha cercato la vittoria fino alla fine”.

CLASSIFICA – “Se dovessimo guardare la classifica è normale che la situazione possa essere preoccupante. Ma la squadra è viva e lotta. Produciamo tanto e oggi meritavamo i tre punti. Mi auguro per noi e per il Lecce, a cui sono anche legato avendoci giocato mio figlio, di ottenere la salvezza. Guardiamo alla prossima partita con fiducia sperando di ottenere i tre punti”. 

INFORTUNIO HARROUI – “Harroui si è stirato. Starà fuori sicuramente 3-4 settimane. Reinier è entrato bene ed è in ottima condizione. È stato male la sera prima di giocare con la Juve ma oggi ci ho voluto puntare perché in settimana ha lavorato bene”.

COSA MANCA – “Manca un po’ di spensieratezza ma non vedo una situazione così tragica. È più facile giocare a inizio campionato. Ora il cerchio si restringe e le partite iniziano a essere importanti e noi dobbiamo farci trovare pronti. La squadra ha sempre cercato di fare la gara. Siamo stati bravi a sbloccarla a fine primo tempo e abbiamo continuato a creare tanto con il desiderio constante di far gol”. 

Continua a leggere

Flash News

D’Aversa commenta la partita di Frosinone: “Pareggio meritato, Krstovic mi è piaciuto molto”

Pubblicato

:

Roberto D'Aversa, allenatore del Lecce - Serie A

Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza stampa al termine del match tra Frosinone e Lecce. Il tecnico della compagine salentina ha analizzato il pareggio conquistato dalla sua squadra soffermandosi su diversi punti. Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore dei giallorossi.

LE DICHIARAZIONI DI D’AVERSA

RISULTATO – “Abbiamo meritato il pareggio ma abbiamo concesso qualche ripartenza di troppo. Non dimentichiamoci che il Frosinone ha fatto tanti punti in casa sospinta dal proprio pubblico e uscire da uno scontro diretto con questo pareggio ci rende soddisfatti. Abbiamo mosso la classifica, guardiamo avanti e siamo già orientati a settimana prossima dove avremo un altro scontro diretto. Falcone ha ricevuto un’entrata testa contro testa che ha accusato con qualche giramento. Anche Pongracic ha giocato con un problema fisico che aveva acsusato nel riscaldamento. Gallo ha fatto un’ottima gara. Deve migliorare qualcosina ma sta facendo il migliore campionato in carriera. Sul gol dell’1-0 loro siamo stati un po’ ingenui ma siamo stati bravi a riprenderla”.

CLASSIFICA – “Sicuramente non è una situazione semplice di classifica per noi e il Frosinone. Il campionato di Serie A è difficile per tutti ma mancano 11 partite e sappiamo che dobbiamo fare tre vittorie. Poi potrebbe bastare qualcosa di meno ma noi dobbiamo esser bravi, anche essendo una squadra molto giovane, nel focalizzare le nostre forze sulle nostre prestazioni e sul percorso che abbiamo fatto e dobbiamo fare”.

CONTESTAZIONE – “Non entro in merito sulla contestazione dei tifosi a fine gara. È normale che chiedano impegno e determinazione ma io credo che bisogna che ci sia compattezza tra squadra, società, stampa e pubblico. Quando non arrivano i risultati siamo i primi a non essere soddisfatti anche se oggi è arrivato un risultato positivo contro una diretta”.

KRSTOVIC – “Ha fatto un’ottima prestazione. Chiaro che un attaccante viene giudicato dai gol che fa. Io da allenatore valuto le sue prestazioni a prescindere da questo e oggi mi è piaciuto molto. 

FALCONE – “Wladimiro l’ho avuto anche alla Samp in una situazione in cui era secondo nelle gerarchie ad Audero che oggi gioca nell’Inter. È un giocatore molto importante e penso che possa ambire a palcoscenici più importanti”. 

Continua a leggere

Flash News

Il City schianta lo United nel derby di Manchester: netto 3-1 con un Foden stellare

Pubblicato

:

Phil Foden, giocatore del Manchester City e Marcus Rashford, giocatore del Manchester United, Premier League, FA Cup, Champions League, EURO2024

Il derby di Manchester è dei Citizens. All’Etihad Stadium, il Manchester City vince per 3-1 contro i rivali del Manchester United. A decidere la sfida la doppietta di Phil Foden e la rete di Erling Haaland. Inutile, invece, ai fini del risultato, il gol, all’8′, siglato da Marcus Rashford.

Con la vittoria odierna, la squadra di Pep Guardiola corrobora la seconda posizione in Premier League, a quota 62 punti. A comandare la graduatoria è, invece, il Liverpool di Jurgen Klopp con 63 punti. D’altro canto, per i Red Devils si tratta del secondo ko consecutivo in campionato. Gli uomini guidati da Erik ten Hag, infatti, erano reduci dalla sconfitta rimediata per 2-1 nella gara contro il Fulham.

Tra gli assoluti protagonisti della stracittadina di Manchester spiccano Phil Foden e Haaland, autori delle reti che hanno regalato i tre punti al Manchester City. Come riporta OptaJoe, tuttavia, i due assi degli Sky Blues (sei reti a testa contro lo United) sono gli unici calciatori che, dall’inizio della scorsa stagione, vantano il maggior numero di gol segnati contro un determinato avversario in Premier League. 

D’altro canto, in casa Manchester United non rimane in sordina la prestazione di Marcus Rashford. Artefice del gol del momentaneo 1-0, l’attaccante inglese ha segnato cinque gol contro il Manchester City in campionato. Meglio di lui solo Wayne Rooney ed Eric Cantona, classificati nelle prime due posizione di questa singolare graduatoria con rispettivamente otto e sette reti.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969