La notizia era nell’aria da qualche settimana, ma oggi è ufficiale: Miroslav Klose è diventato il nuovo vice-allenatore del Bayern Monaco. Il tedesco, infatti, dopo aver ottenuto il patentino e aver fatto un po’ di gavetta nelle selezioni giovanili del club, è stato fortemente voluto da Hansi Flick, attuale tecnico dei bavaresi, come suo assistente personale. Una nuova esperienza, dunque, per l’ex attaccante, che inizierà a lavorare con questo nuovo ruolo dal primo luglio, con l’obiettivo, un giorno, di diventare l’allenatore in carica della prima squadra.

“Il Bayern Monaco annuncia delle novità per quanto riguarda lo staff tecnico. Miroslav Klose sarà il nuovo assistente dell’allenatore Hansi Flick dal primo luglio 2020. Il contratto dell’ex attaccante tedesco durerà fino al 30 giugno 2021”.

Questo il comunicato ufficiale diramato dal club sui propri canali ufficiali, con i bavaresi che sperano di poter vedere i propri attaccanti crescere sotto l’ala di Klose.

KLOSE: “PASSO IMPORTANTE, SPERO DI POTER AIUTARE”

“Sono molto contento e non vedo l’ora di iniziare. Hansi Flick e io ci conosciamo molto bene dai nostri anni insieme nella squadra nazionale tedesca. Ci fidiamo reciprocamente, sia a livello professionale che personale. Questo è un importante passo nella mia carriera da allenatore. Spero di poter sfruttare la mia esperienza per dare un contributo importante nell’aiutare il Bayern a raggiungere i suoi obiettivi sportivi“.

Queste le prime parole del tedesco con le quali ha commentato il suo nuovo incarico.

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter @FCBayern)