Connect with us
Una leggenda interista ritorna tra i dilettanti: il motivo

Flash News

Una leggenda interista ritorna tra i dilettanti: il motivo

Pubblicato

:

Dove vedere Milan-Inter

Con le sue giocate ha fatto emozionare i tifosi interisti per diversi anni. Evaristo Beccalossi sarà presente sugli spalti dello stadio Cosimo Puttilli di Barletta per il grande match del girone H di serie D che vedrà scontrarsi i padroni di casa con la Cavese. L’ex centrocampista dell’Inter, infatti, aveva militato nelle fila del Barletta nella stagione 1988-1989, nella fase conclusiva della sua carriera.

La sua presenza per sostenere il Barletta è stata confermata dallo stesso Beccalossi. Con un emozionante video, l’ex centrocampista anche della Sampdoria, ha ricordato l’affetto per la tifoseria pugliese e confermato il ritorno come spettatore.

Insieme a Beccalossi ci sarà anche un altro calciatore passato per il Barletta: Danilo Pileggi, ex Torino e Cagliari.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Sassuolo, Kyriakopoulos: “Ho sempre dato tutto, non mi aspettavo l’addio”

Pubblicato

:

L’ex terzino del Sassuolo, Kyriakopoulos, è intervenuto sui social per parlare dell’addio al club neroverde, dopo il suo passaggio al Bologna in prestito con diritto di riscatto. Ecco le sue parole:

ADDIO– “Non mi aspettavo di lasciare il Sassuolo adesso, ma è stato necessario. Ringrazio enormemente il club per avermi dato la possibilità di giocare in Serie A, ma ora le nostre strade si dividono. Grazie per questi tre anni e mezzo pieni di vittorie e successi.

IMPEGNO MASSIMO – “Ho sempre dato il 100% per questa squadra, avrei dato la vita pur di stare in campo. Ringrazio enormemente di nuovo la squadra, grazie ancora, Giorgos Kyriakopoulos.”

Continua a leggere

Flash News

Buone notizie per Zaffaroni: Doig e Dawidowicz disponibili contro la Lazio

Pubblicato

:

Doig

Il Verona e Ivan Zaffaroni possono tornare a sorridere: secondo quanto riportato da Tutto Hellas Verona, Doig e Dawidowicz saranno disponibili per la gara contro la Lazio, che andrà in scena lunedì 6 febbraio allo Stadio Bentegodi. I due, infatti, hanno saltato la gara con l’Udinese per squalifica (il primo) e per un attacco febbrile, per lo scozzese.

Il club gialloblù dovrà provare ad ottenere il risultato contro la Lazio di Maurizio Sarri per continuare a credere nell’obiettivo salvezza: solo il tempo ci dirà se ciò accadrà.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Novità sul rinnovo di Zielinski: tutto rimandato a fine stagione

Pubblicato

:

Zielinski

Il Napoli sta continuando a brillare e i meriti sono senza dubbio anche di Piotr Zielinski, uno dei perni del centrocampo di Luciano Spalletti. Il calciatore ha il contratto in scadenza nel giugno del 2024, ma ci sono novità in merito al suo prolungamento?

NAPOLI, NOVITÀ SUL RINNOVO DI ZIELINSKI?

Secondo quanto riportato da Il Mattino, nonostante Zielinski abbia il contratto il scadenza nel 2024, attualmente secondo il club azzurro non è il momento di discutere del prolungamento del contratto. Le due parti penseranno al rinnovo alla fine di questa stagione, anche perché adesso il Napoli si deve concentrare sul fronte campionato e sul fronte Champions League.

Continua a leggere

Flash News

Bologna, il ricordo del collaboratore De Leo: “La malattia di Sinisa fu uno shock”

Pubblicato

:

Sinisa Mihajlovic

Emilio De Leo, storico collaboratore di Sinisa Mihajlovic ai tempi del Bologna, ha parlato della malattia dell’ex allenatore, rivelando il proprio stato d’animo. Di seguito le parole rilasciate a Il Mattino.

LE PAROLE DI DE LEO– “È stato uno shock. Pur volendo come sempre apparire forte e determinato, anche lui era commosso. Un momento emotivamente coinvolgente. Ma il sangue ci si è gelato a Verona quando lo abbiamo rivisto dopo quella videochiamata alla prima di campionato. Nessuno si aspettava che venisse e l’impatto è stato fortissimo: era irriconoscibile. L’ultimo contatto con lui è stato quando mi ha comunicato l’esonero dal Bologna. Sono andato a Roma appena ho saputo che la situazione si era aggravata. Era in coma e dormiva. In ospedale c’era tutta la famiglia. Gli ho dato un bacio e gli ho tenuto la mano. Spero gli si sia arrivata una vibrazione”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969