Al ‘Di Stefano’ di Valdebebas, Real Madrid e Chelsea vanno in scena per il primo atto delle semifinali di Champions League, offrendo un match interessante e ricco di punti, conclusosi poi sull’1-1.

Le marcature si aprono con il vantaggio dei blues firmato Pulisic, che dribbla anche Courtois prima di depositare in rete. Benzema è il più pericoloso dei suoi, e prima scheggia il palo, poi, successivamente,  mette dentro il gol del pari. Nella ripresa abbiamo un dominio territoriale del Chelsea, con il Real costretto sulla difensiva a chiudere ogni varco. Qualificazione in bilico, ed il tutto si deciderà a Stamford Bridge in una sfida che non lascia nulla per scontato.

Kroos e Kanté, dal profilo twitter ufficiale della Uefa Champions League

 

Zidane schiera un insolito 3-5-2 per fronteggiare il 3-4-2-1 di Tuchel. Marcel0 gioca al posto di Asensio, ed il manager francese propone in attacco la coppia BenzemaVinicius. Il Chelsea si presenta con Werner dal 1′ e Azpilicueta sulla fascia dx.

La gara vede un Chelsea consapevole e spavaldo, che gioca con qualità e mantiene il dominio del match. Al 14′ Pulisic parte in profondità e riceve, dribbla Courtois e segna il gol del vantaggio. Il Real accusa il colpo ma non crolla. Un palo di Benzema spaventa i Blues, ma è solo il preludio alla rete del pareggio, che arriva al 29′ . Un cross dalla sinistra giunge al centravanti francese, che raccoglie ed insacca. Dopo il pari il Chelsea continua ad attaccare ma non trova il colpo del sorpasso.

Nel secondo tempo i blancos provano a colpire in ripartenza, mentre il Chelsea fa fatica a trovare varchi puliti per arrivare dalle parti di Courtois. I ritmi di gara si abbassano nella parte finale e il Real prova il colpaccio dopo aver difeso per quasi tutta la gara. A Stamford Bridge la parola finale.