Il primo match della 22^ giornata di Serie A si apre al Dall’Ara di Bologna. I padroni di casa, reduci da una prima parte di stagione soddisfacente ospitano il Brescia, il quale racconta un’altra storia. La squadra di Corini difatti, a conferma di un inizio di stagione piuttosto travagliato, ha incanalato una serie di risultati negativi. Quest’ultimi hanno trascinato la squadra lombarda nelle retrovie del campionato per conto di una permanenza tutt’altro che sicura.

IL MATCH

Bologna-Brescia corrisponde al ritorno di Sinisa Mihajlović, di ritorno da una terapia antivirale, oltre che alla sfida tra Orsolini e Tonali, future certezze della Nazionale Italiana. Drammatico inizio di gara, segnato dall’infortunio di Sansone, uscito in lacrime dal campo. L’ingresso di Barrow oltre a donare nuova linfa all’attacco bolognese offre due occasioni di rilievo: la prima al 23′ con un bel tiro fuori di poco, la seconda ma solo in teoria poiché non vede Orsolini posizionato meglio.

A discapito di ciò è il Brescia a passare in vantaggio al 35′ mediante un calcio di rigore trasformato da Torregrossa. Il fallo di Mbaye su Dessena non lascia dubbi a Doveri, il quale assegna il Penalty agli ospiti. Lo stesso difensore ex Inter tuttavia, avrà occasione di rifarsi al 43′ grazie ad un ottimo pallone per Orsolini, il quale elude la marcatura di Chancellor e trafigge Joronen per l’1-1.

L’estremo difensore finlandese sarà il protagonista della ripresa: dapprima con un salvataggio sul mancino di Barrow, successivamente sul colpo di testa ravvicinato di Soriano. Ma la disposizione del Bologna, più manovrata tatticamente trova il gol agli ultimi scampoli del match: il difensore Bani, abile a distendersi in scivolata batte il portiere avversario e scatena la gioia di una vittoria importante quanto sudata.

Fonte immagine in copertina: profilo ufficiale Twitter @BfcOfficialPage