Connect with us
Il Bologna vince con quattro gol di scarto in trasferta: non succedeva dal 2000

Flash News

Il Bologna vince con quattro gol di scarto in trasferta: non succedeva dal 2000

Pubblicato

:

Soriano

Il Bologna ha dominato in casa della Cremonese, vincendo con il punteggio di 5-1. Come riportato da OptaPaolo, una vittoria così prolifica in trasferta non si vedeva da moltissimo per gli emiliani, addirittura dal 2000. Quel 22 ottobre 2000 il Bologna uscì vittorioso da Napoli con lo stesso punteggio, 5-1, ed è proprio questa l’ultima vittoria in Serie A con almeno quattro reti di scarto in trasferta per i felsinei.

Un dato che mostra come la squadra di Thiago Motta stia disputando una stagione fuori da ogni previsione, specie dopo una prima parte non esattamente entusiasmante. Il Bologna si trova adesso al nono posto, a -2 dal Monza e punta a concludere il campionato nella parte sinistra della classifica.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Spezia e Verona si giocano la salvezza: le possibili combinazioni

Pubblicato

:

Holm

Fra i verdetti che saranno definiti stasera dall’ultima giornata di Serie A, ci sarà anche la squadra che accompagnerà Sampdoria e Cremonese in Serie B. Al momento infatti lo Spezia allenato da Leonardo Semplici e il Verona del duo Zaffaroni-Bocchetti sono appaiati a 31 punti, con una partita da giocare per entrambe: lo Spezia giocherà infatti allo Stadio Olimpico contro la Roma, mentre il Verona sarà ospite del Milan a San Siro.

Essendo a pari punti per salvarsi, oggi sia lo Spezia sia il Verona devono semplicemente ottenere un risultato migliore della diretta rivale:

  • lo Spezia si salverebbe quindi in caso di vittoria contro la Roma e di pareggio o sconfitta del Verona contro il Milan; oppure pareggiando con la Roma con una contemporanea sconfitta del Verona contro il Milan.
  • Allo stesso modo il Verona rimarrebbe in Serie A se vincesse contro il Milan con un concomitante pareggio (o sconfitta) dello Spezia contro la Roma o con un pareggio a San Siro, a patto che però la Roma batta lo Spezia.

Nel caso in cui alla fine di questa giornata le due squadre si trovassero invece ancora a pari punti verrebbe giocato lo spareggio in campo neutro, grande novità di questa stagione.

Continua a leggere

Flash News

UFFICIALE – Benzema lascia il Real Madrid: il comunicato dei Blancos

Pubblicato

:

Benzema

Karim Benzema lascia il Real Madrid. Ad annunciarlo è stato il club spagnolo con un comunicato ufficiale. Martedì 6 verrà omaggiato dal presidente Florentino Perez.

IL COMUNICATO

Il Real Madrid CF e il nostro capitano Karim Benzema hanno concordato di concludere il suo brillante e indimenticabile periodo da giocatore per il nostro club. Il Real Madrid vuole mostrare la sua gratitudine e tutto il suo affetto per chi è già una delle nostre più grandi leggende.

Karim Benzema è arrivato nel nostro club nel 2009, a soli 21 anni, ed è stato un giocatore fondamentale in questo periodo d’oro della nostra storia. Nelle quattordici stagioni in cui ha difeso il nostro scudetto e la nostra maglia, ha vinto 25 titoli, un numero record per il Real Madrid: 5 Coppe dei Campioni, 5 Mondiali per Club, 4 Supercoppe Europee, 4 Campionati, 3 Coppe del Rey e 4 Supercoppe spagnole.

Karim Benzema è l’attuale Pallone d’Oro e Giocatore dell’Anno UEFA, oltre ad essere stato inserito nel FIFA FIFPRO Eleven e ad aver vinto il Pichichi Trophy 2022. Premi ricevuti dopo una delle stagioni più straordinarie della nostra storia, soprattutto in Champions League, in cui il nostro capitano è stato protagonista di partite memorabili che hanno aiutato il Real Madrid a vincere la quattordicesima Coppa dei Campioni a Parigi, essendo il capocannoniere di questa competizione con 15 gol.

Karim Benzema è il quinto giocatore che ha indossato più volte la nostra maglia con 647 presenze, ed è il secondo marcatore di tutti i tempi del Real Madrid con 353 gol. È anche il secondo marcatore di tutti i tempi del Real Madrid sia in campionato che in Coppa dei Campioni. Ed è anche il quarto marcatore in Champions League nella storia di questa competizione e il quarto marcatore nella storia del campionato.

La carriera di Karim Benzema al Real Madrid è stata un esempio di comportamento e professionalità, e ha rappresentato i valori del nostro club. Karim Benzema si è guadagnato il diritto di decidere del suo futuro.

I madridisti e tutti i tifosi di tutto il mondo hanno apprezzato il suo calcio magico e unico, che lo ha reso uno dei grandi miti del nostro club e una delle grandi leggende del calcio mondiale.

Il Real Madrid è e sarà sempre la sua casa e augura a lui e a tutta la sua famiglia il meglio in questa nuova fase della sua vita.

Martedì prossimo, 6 giugno, alle 12:00, si svolgerà al Real Madrid City un atto istituzionale di omaggio e addio a Karim Benzema, con la presenza del nostro presidente Florentino Pérez“.

Continua a leggere

Flash News

Vicario ringrazia l’Empoli: “Ci siamo tolti tante soddisfazioni”

Pubblicato

:

Vicario

Al termine di Empoli-Lazio il portiere dei toscani Guglielmo Vicario si è presentato davanti alle telecamere per fare un punto della sua stagione, in cui ha dimostrato profonda riconoscenza e gratitudine per l’esperienza vissuta in maglia azzurra.

PASSIONE –L’ho vissuta con grande passione e applicazione, come mi chiedo di fare sempre. La standing ovation mi ha fatto molto piacere, il mister mi ha voluto dare questo tributo e lo ringrazio anche per ciò che mi ha dato in quest’annata, facendomi crescere: con alcuni di noi ha preteso di essere un punto di riferimento nello spogliatoio“.

MALINCONIA –Quando sono arrivato avevo tanti timori, ma l’Empoli mi ha dato tutto quello che potevo chiedere sia dal punto di vista lavorativo sia in quello umano. Come ho già detto, sia benedetto il giorno in cui è venuta l’opportunità di venire a Empoli. Abbiamo fatto due salvezze straordinarie, non era scontato. Mi dispiace quando si arriva all’ultima gara, c’è sempre un po’ di malinconia perché non vorresti che le stagioni finissero mai“.

SODDISFAZIONI – “Di partite ne posso ricordare tante, perché abbiamo fatto tante imprese sia l’anno scorso che quest’anno. Fortunatamente ci siamo tolti tante soddisfazioni“.

RIFERIMENTI –Di portieri ne guardo tanti, dai campionati esteri alla Serie A. Sono nato con il mito di Buffon ma mi piaceva anche molto Handanovic. Ho sempre avuto loro come riferimenti anche per la leadership“.

PROVEDEL –Con Ivan condividiamo le stesse origini, anche lui ha fatto uno straordinario campionato. Lavora con serietà, ha mostrato gli attributi e grande carattere“.

Continua a leggere

Europa League

Siviglia-Roma, Taylor potrebbe ricevere un lungo stop dalla Uefa: i dettagli

Pubblicato

:

Taylor

Siviglia-Roma è il dibattito della settimana. Dopo un arbitraggio controverso di Taylor, fatto “notare” in maniera esagerata anche dai tifosi giallorossi all’aeroporto di Budapest, il fischietto inglese potrebbe ricevere un lungo stop.

Come riportato dal Corriere dello Sport, la direzione arbitrale della finale non è per niente piaciuta al designatore italiano Rosetti, che potrebbe fermare Taylor da partite di caratura importante per molto tempo. Intanto, però, di pari passo con le proteste continuano le analisi di ogni telecamera alla Puskas Arena, per capire gli atteggiamenti di Mourinho alla contestazione dell’arbitro inglese. In alcuni gruppi, addirittura, è girato l’indirizzo di casa di Taylor, che ora è sorvegliata da agenti britannici.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969