Dove trovarci

Borussia-City: gli inglesi rischiano ma passano

Stasera si è giocato il ritorno dei quarti di finale tra Borussia Dortmund e Manchester City. Si partiva da una situazione di vantaggio per Gundogan e compagni, ma il gol fuori casa di Reus lasciava tutto aperto. Il gol dell’esterno tedesco non è servito molto, perchè i Citizens dopo essere passati in svantaggio, hanno ribaltato la partita nel secondo tempo, ipotecando la qualificazione. Da segnalare l’ottima prestazione di De Bruyne da una parte e la prestazione sottotono di Haaland dall’altra.

PRIMO TEMPO

L’inizio della partita è molto bloccato, con diversi errori delle due squadre, che si studiano. Prevalentemente il City tiene palla e i gialloneri si chiudono dietro la linea della palla, attendendo gli uomini di Guardiola. Dopo 15 giri di lancette c’è però la prima svolta della partita, un vero e proprio sliding door: il gol di Bellingham. Haaland tiene palla e serve Dahoud, che tira, ma la sua conclusione viene respinta e finisce sui piedi del centrocampista classe 2003 che non sbaglia. Il talentino del Dortmund, oltre a portare in vantaggio i tedeschi, diventa il più giovane marcatore del suo club in Champions. Da quel momento cambia inevitabilmente la partita, con gli Sky Blues che danno vita ad un vero e proprio monologo. De Bruyne protagonista con una traversa colpita, ma sono da segnalare anche le occasioni di Mahrez e Zinchenko. La situazione però non cambia e la prima frazione termina a favore delle vespe.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa, pronti via ed ecco la seconda svolta del match: Emre Can colpisce la palla con la mano in area e causa il rigore. Dal dischetto va l’algerino Mahrez, che pareggia e segna un gol di fondamentale importanza. Il Borussia Dortmund, con la forza della disperazione, va vicino al nuovo vantaggio con Hummels, ma il tiro finisce fuori di poco. Gli uomini di Terzic si sbilanciano e il Manchester ne approfitta prima con De Bruyne, che impensierisce Hitz, e poi con Foden, che con un gran tiro da fuori, segna il gol del vantaggio per gli inglesi. Dopo il gol del trequartista la partita e la qualificazione sono ormai indirizzate ed infatti da li al 90° non succede più nulla. Il City si qualifica per la prima volta in semifinale con Guardiola e se la vedrà con il PSG, in una doppia sfida che si prospetta infuocata.

(Fonte immagine in evidenza: sport.sky.it)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News