Dove trovarci
Haaland

Archivio generico

Haaland k.o., quali partite salterà con il Borussia Dortmund

Haaland k.o., quali partite salterà con il Borussia Dortmund

Dopo la sconfitta sonora di mercoledì sera rimediata contro l’Ajax per 0-4, ecco che il Borussia Dortmund perde nuovamente una pedina fondamentale per la formazione di mister Rose: Erling Haaland. È proprio l’allenatore dei gialloblu ad annunciare l’infortunio dell’attaccante norvegese durante la conferenza stampa di oggi, queste le sue parole:

“Haaland sarà di nuovo out per qualche settimana a causa dell’infortunio all’anca. Erling è ovviamente di cattivo umore. Era felice di essere tornato e si sentiva bene dopo la partita col Mainz, così come dopo quella con l’Ajax”

UN’ASSENZA PESANTISSIMA

Haaland infatti, proprio a causa di questo problema, aveva saltato le partite contro Borussia Monchengladbach, Augusta e Sporting CP. Ora, invece, i match che dovrà saltare sono sicuramente quello di domani contro l’Arminia Belefeld in campionato, quello contro l’Ingolstadt 04, in Coppa di Germania, e infine, sempre in Bundesliga, quello contro il Colonia, attualmente settimo in classifica. Inoltre, come se non bastasse, le altre sfide a rischio sono quelle contro l’Ajax in Champions League e contro il Lipsia, sempre in campionato.

OCCHIO ALLA NAZIONALE

Occhio perché la presenza dell’ex Salisburgo con la proprio nazionale, impegnata a giocarsi la qualificazione del mondiale contro la Turchia, è tutt’altro che scontata. Ciò sarebbe una grave perdita per gli scandinavi che nelle prossime due partite contro Lettonia e Olanda sono chiamati a difendere il secondo posto, valido per accedere ai play-off, dalla Turchia, distante appena due punti, che invece affronterà Gibilterra e Montenegro.

I NUMERI DI HAALAND FINO AD OGGI

Con il Borussia Dortmund, la punta con la maglia numero 9, ad oggi giorno, ha segnato ben 13 reti con 4 assist serviti in 10 partite fra tutte le competizioni. Numeri monstre che testimoniano l’importanza di questo calciatore per il club tedesco. Inoltre, non di meno importanza è per la nazionale, con cui, durante le qualificazioni per il prossimo mondiale in Qatar , in 5 match ha segnato ben 6 gol. Non male per il ragazzo ma d’altronde ciò non lo si scopre di certo oggi.

Fonte immagine di copertina: diritto Google creative commons

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico