Un grande appuntamento per i nostalgici del calcio di una volta, un’occasione di rivincita per molti dei protagonisti di una partita entrata nella storia: il prossimo 9 gennaio, a Fortaleza, Brasile e Italia daranno vita alla riedizione della finale del Mondiale del ’94, vinta ai calci di rigore dalla Seleçao. La conferma ufficiale è arrivata dalla Federcalcio brasiliana.

Ci saranno tutti, o quasi, dai ct dell’epoca, Parreira da una parte e Sacchi dall’altra e poi molti di coloro che si giocarono fino all’ultimo tiro dal dischetto il titolo iridato: la selezione verde-oro potrà contare su Taffarel, Gilmar, Cafu, Jorginho, Márcio Santos, Aldair, Ricardo Rocha, Ronaldão, White, Mauro Silva, Dunga, Mazinho, Bebeto, Zinho, Paulo Sergio e Viola. Mancherà la grande stella di quella squadra, Romario.

Gli Azzurri non potranno disporre a loro volta del trascinatore del Mondiale statunitense, Roberto Baggio, mentre hanno già confermato la loro presenza i seguenti giocatori: Zola, Albertini, Baresi, Apolloni, Benarrivo, Berti, Costacurta, Casiraghi, Evani, Mussi, Massaro e Tassotti. Aggregati anche Braglia, Vierchowod, Schillaci, Eranio, Rossi e Panucci.

(Fonte immagine di copertina: Profilo Twitter ufficiale di Roberto Baggio)