Dopo l’ennesima sconfitta, stavolta nel derby contro l’Atalanta, il Brescia vive un momento di totale caos. Una crisi, quella del club lombardo, evincibile sia dalla classifica che dalle scelte societarie. La priorità, adesso, è quella di ritrovare ordine e concentrazione. In modo da sperare in quella che, giornata dopo giornata, sarebbe una rimonta sempre più insperata e clamorosa verso la salvezza.

Fonte: profilo instagram @brescia_calcio

Nella giornata di oggi Eugenio Corini, ex allenatore proprio del Brescia, è stato avvistato nella sede del club, col DS Stefano Cordone ad attenderlo. Il presidente Cellino, nel frattempo, è impegnato a Milano per l’assemblea di Lega. Argomento della riunione, con ogni probabilità, è la possibilità di un rientro in corso d’opera. Se il meeting, come si pensa, avrà esito positivo, allora la società lombarda procederà a ufficializzare l’esonero di Fabio Grosso per riprendere il rapporto con l’ex allenatore. Dopo la terza sconfitta in tre match, dunque, la società ci ha ripensato.

(Fonte immagine di copertina: profilo instagram@brescia_calcio)