Connect with us
Per il Brescia è il momento di reagire: alle 15.00 arriva la SPAL

Flash News

Per il Brescia è il momento di reagire: alle 15.00 arriva la SPAL

Pubblicato

:

Cistana

Sfida interessante in arrivo per il Brescia di mister Pep Clotet, pronto ad accogliere al Mario Rigamonti una SPAL a caccia di rivalsa. Le Rondinelle vengono da un pareggio a reti bianche contro la Ternana maturato nell’ultimo match prima della sosta per le gare internazionali. L’attuale bottino di 20 punti certifica la presenza tra le prime otto della classe, posizionamento che se dovesse esser mantenuto fino al termine della stagione porterebbe la squadra a giocarsi la promozione nei play-off. Tuttavia, l’andamento piuttosto altalenante dimostrato dalla formazione lombarda in questa prima fase del torneo non lascia spazio a pronostici a lungo termine.

Dopo un grande sprint iniziale, caratterizzato da 5 vittorie nelle prime 6 gare della Serie B 2022/23, la fiamma sembra essersi leggermente affievolita. Sebbene siano arrivati punti importanti contro compagini oggettivamente più attrezzate – basti pensare al pareggio contro il Genoa nella bolgia di Marassi, ottenuto grazie alla zampata di Cistana al 94′ – serve trovare maggiore equilibrio. Le squadre che ambiscono ad un piazzamento play-off sono parecchie e servirà pedalare duro fino al termine del campionato. I tre punti mancano da fin troppo tempo, dalla vittoria di misura contro il Benevento di metà settembre. E la gara di domenica potrebbe dare la svolta che servirebbe all’intero ambiente per tornare a galoppare.

Guai però a pensare che la SPAL possa essere un ostacolo facilmente valicabile. Specialmente dopo il cambio di timoniere, con il passaggio di consegne tra Venturato e De Rossi, gli estensi sembrano aver trovato maggior consapevolezza. Dall’approdo in panchina dell’ex capitano della Roma, le prime tre partite lontano dalle mura amiche non hanno regalato gol. Un dato che non deve rincuorare, ma deve anzi allarmare il Brescia, poiché gli avversari proveranno di tutto per trovare la via della rete e per scacciare ogni possibile fantasma.

BRESCIA-SPAL: DUBBI E SICUREZZE PER CLOTET

Non sono pochi gli interrogativi che hanno accompagnato Josep Clotet nel corso della preparazione al match di domenica contro la SPAL. In occasione della sfida contro il proprio passato – il tecnico ha allenato gli estensi nella prima metà della stagione 2021/22 – le incertezze di formazione, specialmente nelle retrovie, non sono indifferenti.

Nelle ultime sedute presso il centro sportivo di Torbole sono state prese in esame alcune pedine di ricambio che potrebbero trovare spazio in campo. Oltre a Fran Karacic, laterale difensivo di destra attualmente ai Mondiali in Qatar con la sua Australia, anche Luca Lezzerini sarà assente. Il portiere classe 1995 è stato espulso per aver protestato con eccessiva veemenza nei confronti dell’arbitro nel rocambolesco finale di Brescia-Ascoli. La squalifica di due giornate comminata nei confronti dell’ex Venezia lascia nuovamente spazio ad Andrenacci.

Un’altra assenza pesante che ormai risulta quasi certa è quella di Andrea Cistana. Il centrale classe ’97 si è allenato a parte e difficilmente riuscirà ad unirsi alla spedizione odierna. Medesima sorte per il francese Matthieu Huard: ennesimo grattacapo per mister Clotet, che sarà dunque costretto a disegnare una difesa del tutto inedita.

Le preoccupazioni per le difficoltà di formazione, oltre alle vicissitudini societarie dell’ultimo periodo, dovranno essere accantonate per 90 minuti: alle 15.00 sarà il campo a parlare. Vedremo se la Leonessa avrà la determinazione e la tempra necessaria per tornare a ruggire davanti ai propri sostenitori.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

La Juve piomba su Benjamin Henrichs, terzino del Lipsia

Pubblicato

:

Henrichs

La Juventus, visto il probabile passaggio al Leeds di Weston McKennie, non vuole perder tempo e ha subito individuato un nuovo profilo per sostituirlo. Si parla del classe ’97 Benjamin Henrichs, che ha catturato l’attenzione della dirigenza bianconera, come da alcune fonti tedesche, in particolare da Sky Deutschaland. Il giovane tedesco è un giocatore molto duttile, in grado di ricoprire più parti del campo. Inizia la sua carriera partendo da trequartista sotto la guida di Schmidt contro il Borussia Dortmund, passando poi a diventare un terzino sinistro.

Dopo una parentesi al Leverkusen e successivamente al Monaco, Henrichs è tornato al Lipsia, dove in questa stagione ha totalizzato ben 16 presenze, di cui 12 da titolare, mettendo a referto un gol e un assist. Il direttore sportivo del Lipsia preme per la sua permanenza, ora la decisione spetta alla Juventus, che valuterà nelle prossime ore se affondare il colpo dopo aver sistemato la questione McKennie.

Continua a leggere

Calciomercato

Ilic arrivato a Torino: domani le visite mediche

Pubblicato

:

Torino

Ivan Ilic è arrivato a Torino: il nuovo acquisto dei granata ha raggiunto il capoluogo piemontese e nelle prossime ore firmerà il contratto con il club di Urbano Cairo, dopo l’incontro che ha convinto l’entourage del giocatore serbo.

Il Torino ha battuto la concorrenza del Marsiglia aumentando la propria offerta a circa 14 milioni di euro, circa il 25 per cento in più rispetto alla proposta avanzata in precedenza.

L’ex giocatore dell’Hellas Verona dovrebbe effettuare le visite mediche nella giornata di domani, prima della firma del contratto.

Continua a leggere

Flash News

Nicola felice: “Abbiamo dato continuità difensiva alla prova col Napoli”

Pubblicato

:

Nicola

Al termine della sfida contro il Lecce, è intervenuto ai microfoni di DAZN il mister Nicola. Dopo la sconfitta nell’ultima giornata di campionato contro il Napoli, i campani portano a casa 3 punti importanti per la zona salvezza. Ecco le parole del mister.

VITTORIA – Abbiamo trovato ciò che stavamo cercando. Abbiamo modificato qualcosa a livello tattico, incontrando due squadre come Napoli e Lecce che hanno qualità diverse ma lo stesso modo di stare in campo. Abbiamo dato continuità difensiva alla prova col Napoli e siamo stati pericolosi quando potevamo in avanti. Mi è piaciuto lo spirito dei ragazzi. Bravi anche i nuovi arrivati, che si sono integrati con grande umiltà. Per noi questa partita rientra nelle partite del nostro campionato, una di quelle che ci possono permettere di raggiungere la salvezza”.

BOULAYE DIA – Ha fatto una partita straordinaria in un ruolo che conosce bene e interpreta anche meglio. È abile a diventare seconda punta e a sacrificarsi. Ma noi viviamo in un contesto in cui è difficile non sacrificarsi, nessuno può non farlo. Non possiamo permetterci di fare partite in cui non mettiamo il nostro DNA e non ci sacrifichiamo come squadra”. 

TROOST-EKONG – Io sì perché lo conosco, l’ho allenato a Udine. Ci ha dato personalità, prestanza fisica, capacità di guidare la difesa. È anche un aiuto vocale, in campo c’è anche quello che è un deterrente per l’avversario. Noi rispettiamo sempre le qualità degli avversari, in questo campionato va fatto. Ma allo stesso tempo vogliamo dimostrare di poter essere competitivi con tutti. Stasera ci siamo riusciti e abbiamo dato continuità alla prestazione col Napoli”.

Continua a leggere

Flash News

Giroud spera di tornare al gol: non è stato mai a secco per 6 gare di fila!

Pubblicato

:

Giroud

Uno dei problemi che sta affliggendo il Milan nella difficile ripresa della stagione dopo la pausa per i Mondiali è anche dato dallo scarso rendimento di Olivier Giroud, rientrato non al massimo della condizione dopo la trasferta in Qatar. L’attaccante francese, autore di 5 gol in questo campionato, non segna infatti dalla partita contro lo Spezia del 5 novembre ed è a secco da ben 410 minuti.

I tifosi del Milan si augurano che il Sassuolo, contro cui il 22 maggio scorso Giroud ha realizzato una doppietta a Reggio Emilia nella partita che ha portato lo Scudetto ai rossoneri, possa far riaccendere la fiamma del gol al proprio centravanti, che finora nella sua esperienza in Serie A non è mai rimasto a secco di gol per sei giornate consecutive. Il suo digiuno va avanti da avanti da cinque partite, perciò i tifosi del Diavolo si augurano possa sbloccarsi nel lunch match di domenica.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969