Connect with us

Flash News

La curiosa scelta di Buffon

Pubblicato

:

Gianluigi Buffon dopo un anno di permanenza in terra francese al Paris Saint-Germain, torna a Torino per vestire la maglia bianconera della Juventus. Il giocatore stamattina si è presentato al J Medical per le visite mediche, prima di depositare il contratto che lo legherà alla Juventus per una stagione.

BUFFON ANCORA CAPITANO?

Ai margini della presentazione del nuovo J Store era presente anche il nuovo portiere della Juve, che tra la folla generale ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla fascia di capitano e del suo numero di maglia:

“Vorrei poi ringraziare Szczesny e Giorgio che mi hanno offerto il numero uno e la fascia da capitano, ma io non sono qua per togliere qualcosa, sono qui per dare il mio contributo per la squadra. Il portiere titolare deve avere il numero uno e Chiello, che è un fratello, deve essere il capitano. Che numero prenderò? Penso il 77”.

Un numero alquanto strano per un portiere ma con dietro una storia molto particolare:

Il numero 77 è nella mia storia e nella storia del Parma, è il numero che mi ha portato alla Juve e questo mi ha suggestionato“.

Parole da vero leader quelle del nuovo portiere bianconero, tornato a Torino per continuare a vincere ed aiutare la squadra provare a conquistare la tanto attesa Champions League.

 

L’immagine di copertina è tratta dal profilo Instagram @juventus

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Theo Hernandez decisivo anche in Nazionale: la statistica

Pubblicato

:

Theo

La Francia ha segnato ancora al Mondiale e lo ha fatto con Mbappe, assistito dal solito Theo Hernandez. Quella che ha preso forma è una della fasce sinistre più esplosive e decisive della storia dei Mondiali. Il terzino del Milan nello specifico ha fornito un assist per la seconda partita consecutiva.

Dal 1966, Mondiale dal quale è presente questo dato, mai nessun terzino aveva fatto due assistenze consecutive a una Coppa del Mondo. Lui insieme a Mbappe ha creato il gol del momentaneo vantaggio contro la Danimarca, dopo che nella prima partita aveva servito il suo compagno al Milan, Olivier Giroud, per un semplice gol di testa.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Mbappe da record: con la Francia nessuno come lui a 23 anni

Pubblicato

:

Mbappe

Kylian Mbappe continua a sorprendere. Ora al Mondiale con la Francia ha già segnato tre gol in due partite. Gli ultimi due con la Danimarca gli hanno fatto raggiungere i 31 gol in Nazionale. Se Giroud ha da poco raggiunto Henry come miglior marcatore della storia della Francia a 51, il giovane gioiello del PSG li supererà a breve entrambi.

A 23 anni e 340 giorni nessuno aveva segnato come il classe ’98. Mbappe sta avendo un rendimento straordinario tanto che a quest’età, il centravanti che nella storia aveva segnato di più era David Trezeguet, fermo però a 16. Avendo già vinto un Mondiale da teenager, l’ex Monaco ha tutte le credenziali per poter diventare il miglior attaccante francese di sempre un giorno. Mbappe, inoltre, è l’unico giocatore ad avere raggiunto i 7 gol ai Mondiali prima dei 24 anni insieme a Pele, il fenomeno brasiliano unico a vincere tre campionati del Mondo.

Continua a leggere

Flash News

Spalletti: “Alla ripartenza troveremo squadre più forti”

Pubblicato

:

Spalletti

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti, intervistato a Rtv38, ha parlato dell’importanza di questa pausa di metà campionato, sottolineando quanto questa possa cambiare le carte in tavola a gennaio. Ecco le sue dichiarazioni:

Non sto guardando il Mondiale e nemmeno penso alla ripartenza. Ora c’è questo periodo che può servire a tutti per rimettere a posto delle cose e per andare a trovare soluzioni nuove. Situazioni che possono permettere alla squadra di essere ancora più forte“.

Quindi, continua: “Sono convito che verrà usata bene questa sosta perché si va a lavorare in profondità, come fatto in ritiro. Magari ci fosse sempre a metà campionato un pezzo per rimettere a posto le cose. Io sicuramente andrò a lavorare su altri concetti e sicuramente alla ripartenza troveremo squadre più forti perché tutti gli altri bravi allenatori faranno come me. Per me cade a pennello perché abbiamo fatto un buon periodo ma mantenerlo fino all’infinito era impossibile. E’ possibile fare un bel periodo, staccare e un altro buon periodo“.

 

 

Continua a leggere

Flash News

Argentina-Messico, le formazioni ufficiali: Scaloni rivoluziona l’albiceleste

Pubblicato

:

Messi

Manca sempre meno ad uno dei match più attesi di questo mondiale. Stiamo parlando di Argentina-Messico, match valevole per la seconda giornata del girone C di Qatar 2022. L’importanza della partita è dettata dal fatto l’Argentina di Leo Messi non può assolutamente perdere. Infatti, nel caso in cui l’Albiceleste dovesse uscire sconfitta dallo stadio di Lusail, andrebbe incontro ad un’incredibile eliminazione dopo appena due gare.

Ecco le formazioni ufficiali del match:

ARGENTINA – (4-3-3): Martinez; Montiel, Otamendi, Martines, Acuna; De Paul, Rodriguez, Di Maria; Messi, Mac Allister, Lautaro. C.T. : Scaloni.

MESSICO – (4-3-3): Ochoa; Montes, Araujo, Moreno, Gallardo; Chavez, Herrera, Guardado; Alvarez, Lozano, Vega. C.T. : Martino.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969