Bellissima iniziativa quella promossa dai quattro maggiori club di Bundesliga. In un periodo così complesso, soprattutto a livello economico, tante potrebbero essere le compagini non in grado di rispettare le spese previste per il mantenimento della società. Ecco perché Bayern Monaco, Borussia Dortmund, RB Lipsia e Bayer Leverkusen hanno voluto stanziare un totale di venti milioni di euro a favore di piccole realtà del massimo campionato tedesco o del campionato cadetto. Dodici milioni e mezzo saranno il ricavato della rinuncia alla quota di riserva dei diritti tv, mentre i rimanenti sette e mezzo saranno messi direttamente dai quattro club. Sarà poi la federcalcio teutonica a garantire l’equa spartizione del fondo di beneficenza.

Un esempio che, partendo dalla Germania, potrebbe essere preso a modello anche dalle realtà di tutta Europa. Soprattutto in un periodo in cui in Italia prevalgono situazioni di conflitto fra le società per l’esito del campionato, un passo di generosità potrebbe rivelarsi fondamentale nell’umanizzazione dei vari club. Le quattro squadre tedesche, difatti, prima di tutto vogliono garantire la salvezza del movimento calcistico nel Paese.

 

(Fonte immagine copertina: profilo IG @fcbayern)