Connect with us
Bundesliga review: cos'è successo nel week-end

Generico

Bundesliga review: cos’è successo nel week-end

Pubblicato

:

Terza giornata di Bundesliga, con l’incredibile crollo del Borussia Dortmund e la roboante vittoria del Bayern. Tra le grandi tiene botta il Lipsia, che si ritrova capolista in solitaria, mentre arriva la prima storica vittoria in Bundes dell’Union Berlin.

UNA NUOVA PRETENDENTE

Nell’anticipo di venerdì sera va in scena il match tra Borussia Mönchengladbach e RB Lipsia. Un banco di prova importante per gli uomini di Negelsmann, in casa della prossima avversaria europea della Roma. I Roten Bullen vincono e convincono, strapazzando gli avversari con un secco 1-3. Protagonista assoluto di giornata Timo Werner, autore della sua prima tripletta in Bundesliga. Primo gol su un assist delizioso di Forsberg, secondo dopo uno scatto bruciante e due uomini saltati, il terzo sfruttando un incredibile svarione di Ginter. C’è tutto Timo Werner in questa tripletta, velocità, forza, fiuto del gol. Una vittoria che catapulta il Lipsia tra le pretendenti al titolo, la sfida al Bayern e al Borussia è aperta.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @FCBayern

POMERIGGIO BAVARESE

Il pomeriggio di Bundesliga è tutto all’insegna del Bayern Monaco. Gli uomini di Kovać ricevono all’Allianz il Mainz, col tecnico croato che manda in campo per la prima volta dall’inizio Coutinho e Perišić. L’inizio è scioccante, con gli ospiti subito in avanti grazie a Boëtius. Dopo lo svantaggio, inizia lo show del Bayern. Pavard pareggia i conti con una gran botta al volo, Alaba su punizione sigla il vantaggio. Per l’austriaco si tratta del settimo gol su punizione, è il miglior marcatore in attività in Bundesliga per quanto riguarda questa specialità, insieme a Plattenhardt. Poi arrivano il primo gol di Perišić col Bayern, la firma di Coman, la rete del solito Lewandowski e il sigillo finale di Alphonso Davies. Sei marcatori diversi, una contingenza che non avveniva dal lontano 1998, quando i bavaresi superarono sempre per 6-1 l’Ansa Rostock.

Arriva il primo stop stagionale per il Leverkusen, prossima avversaria della Juventus in Champions League. Dopo due prove super convincenti, stavolta gli uomini di Bosz creano tanto, chiedendo col 76% di possesso palla, ma non concretizzano. Il match contro l’Hoffenheim termina col risultato di 0-0. Un punto che va bene agli uomini di Schreuder, che escono imbattuti da uno dei campi peggiori della Bundesliga.

Stop improvviso anche per il Wolfsburg, frenato in casa dal Paderborn. Gli ospiti vanno in vantaggio presto, trovando il gol con Cauly al termine di un’azione ben congegnata. Nella seconda frazione di gioco i lupi pareggiano grazie alla botta da fuori di Brekalo. Un pari che frena il Wolfsburg e lo allontana dalla vetta, privandolo per giunta di due pedine importanti come Schlager e Casteels. Primo punto stagionale invece per il Paderborn, che inizia così la sua corsa alla salvezza.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @VfL_Wolfsburg

Cade anche un’altra capolista in questo pomeriggio devastante per le prime in classifica. Il Friburgo dopo un ottimo avvio stecca il match casalingo col Colonia. I padroni di casa vanno in vantaggio in seguito al rovinoso autogol di Czichos, ma nel secondo tempo va in scena la rimonta degli ospiti. Modeste trova il pareggio e nei minuti di recupero una magia di Skhiri fissa il risultato sul 2-1. Un gol pregiato, un dribbling a centrocampo e una progressione entusiasmante, terminata con la rete della vittoria. Primi tre punti stagionali per il Colonia e prima gioia per Hennes IX.

Arriva infine la prima vittoria stagionale dello Schalke 04, 3-0 ai danni dell’Hertha Berlino, che il primo successo stagionale ancora deve trovarlo. Vittoria rocambolesca, frutto di due autogol che spianano la strada allo Schalke. Stark e Rekik bucano la propria rete, il 3-0 viene sigillato da una terribile botta di Kenny. Tanta fortuna per gli uomini di David Wagner, che possono respirare un po’ con questo successo. Al contrario tanta sfortuna per la squadra capitolina, spesso persino più in partita degli avversari.

LA PRIMA VOLTA

Alle 18:30 la Bundesliga si arricchisce di un nuovo bellissimo capitolo della sua storia. Dopo il primo storico punto della scorsa giornata, arriva il primo successo dell’Union Berlin in Bundesliga. Dopo la vittoria del Bayern, il Borussia era chiamato a dare risposta, contro un avversario sicuramente non temibile. Il pomeriggio degli uomini di Favre però si rivela un inferno, un inferno dolcissimo per quelli di Urs Fischer. Il protagonista assoluto di giornata è Marius Bülter, che sblocca il match su angolo e raddoppia nel secondo tempo. In mezzo il pareggio di Paco Alcácer, su assist ancora di Jadon Sancho. Chiude il match l’eroe di settimana scorsa, Sebastian Andersson. Una vittoria storica per l’Union Berlin, una sconfitta fragorosa per il Borussia Dortmund, che cede il passo al Bayern e si trova già a rincorrere.

SONNTAG

Il primo anticipo della domenica mette di fronte il delicato match tra Werder Brema e Augsburg. Arrivano i primi tre punti per i biancoverdi, al termine di un match scoppiettante. Subito vantaggio dei padroni di casa con Ōsako, pareggio immediato con Ruben Vargas. Il Werder trova un nuovo vantaggio con un gol pregiato di Sargent e va anche in superiorità numerica grazie all’espulsione di Lichtsteiner. Nonostante l’inferiorità Vargas segna il pari per l’Augsburg, ma ancora Ōsako trova il definitivo 3-2. Un match che mette in mostra gli evidenti limiti difensivi di entrambe le squadre, soprattutto dell’Augsburg che prende i primi due gol con tagli alle spalle della difesa decisamente evitabili.

L’ultimo match di giornata è tra Eintracht e Fortuna Düsseldorf. Alle prese col caso Rebić, gli uomini di Hütter vincono e ottengono la seconda vittoria in campionato. Un successo prezioso per una squadra completamente stravolta, via Jović e Haller, Rebić con nessuna voglia di restare. Dost e Paciência però non fanno rimpiangere i partenti e regalano tre punti all’Eintracht. Una vittoria preziosa per una squadra che ha voglia di dimostrare di poter fare molto bene nonostante le numerose partenze estive.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Bundesliga_DE

Fonte: profilo ufficiale Facebook Bundesliga

Fonte immagine di copertina: profilo Facebook Bundesliga

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Condò contro Pioli: “Leao va messo anche nel suo momento peggiore”

Pubblicato

:

Milan

Il grande rebus di oggi in casa Milan è legato a Leao. Prestazioni in declino rispetto a quanto visto nell’ultimo anno, ma il portoghese è sempre stato irrinunciabile negli 11 titolari di Pioli. Tuttavia, in vista del derby la possibilità per il fuoriclasse di andare in panchina è sempre più concreta. Ha parlato di questo Paolo Condò a Sky Calcio – L’originale: “Non capirei un’esclusione di Leao. Piuttosto cambio sistema di gioco e metto la coppia Giroud-Leao davanti. In questo periodo non sta giocando bene ma è sempre il tuo giocatore migliore”.

L’ultima vittoria del Milan è datata 4 gennaio e porta la firma proprio di Leao. Da quel momento solo pareggi e sconfitte di larga scala, come con il Sassuolo e la Supercoppa. Bisogna cambiare rotta, il prima possibile. Ragion per cui la scelta di Pioli che potrebbe veder Leao in panchina sembra un azzardo. Resterà da capire se da jolly da usare in pieno corso della partita potrà essere un fattore importante.

Continua a leggere

Flash News

Tifosi della Lazio sempre presenti: terza trasferta consecutiva sold-out

Pubblicato

:

Lazio

La Lazio sta vivendo un ottimo periodo sotto la guida di Sarri. I biancocelesti sono attualmente al quarto posto in classifica e possono potenzialmente raggiungere il terzo o quarto posto con una vittoria oggi contro il Verona, in base anche all’andamento del derby di Milano. La sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus non cancella quando di buono fatto in questo periodo, con i ragazzi di Sarri in piena corsa sia per la Conference League che per la zona Champions.
L’entusiasmo si sta facendo sentire, tantissimi tifosi laziali si dicono soddisfatti del lavoro del proprio comandante. E dopo quella di Lecce e Reggio Emilia, si avvicina la terza trasferta consecutiva sold-out per i biancocelesti. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, sono al momento 1448 su 1781 i biglietti acquistati, ragion per cui nelle prossime ore ci si aspetta un acquisto di quelli rimanenti, registrando un tutto esaurito. Segno della grande fiducia verso la squadra che è competitiva su tutti i fronti.

Continua a leggere

Flash News

L’incredibile momento di Victor Osimhen: si avvicina un interessante bonus

Pubblicato

:

Dove vedere Spezia-Napoli

Osimhen è un valore aggiunto per il Napoli. Il nigeriano è sempre andato in doppia cifra da quando gioca in Italia. Il suo record personale è di 15 goal in campionato e, come riporta la Gazzetta, manca veramente poco per superarlo. In questa stagione la crescita esponenziale è dovuta anche a mister Spalletti, che ha puntato tanto sull’aspetto tecnico e mentale. Contro lo Spezia può migliorare lo score contro le squadre liguri, regione in cui ha segnato 6 goal, più di qualunque altra d’Italia (Campania esclusa).
È stato fatto notare a mister Spalletti come sotto la sua guida i goal di testa siano aumentati (12 al momento) e lui ha fatto capire come la potenzialità di Victor e della squadra è di segnare molto di più.
Ciò che impressiona di Osimhen è la sua mentalità, aspetto cresciuto molto. Nell’ultima partita, dopo una sostituzione poco gradita dal pubblico, ha accettato la decisione senza proteste ed è stato tra i primi ad esultare per il goal dell’amico Simeone, subentrato proprio al nigeriano.
Le ottime prestazioni faranno esultare Osimhen anche sul lato dei bonus: ai 20 goal segnati arriveranno 130 mila euro, poi ogni 5 altri 130 mila.

Continua a leggere

Flash News

I dubbi di Simone Inzaghi pre Inter-Milan: tentazione Lukaku?

Pubblicato

:

Lukaku

Oggi è il grande giorno, il derby di Milano sarà decisivo per l’andamento in campionato delle due squadre coinvolte. Spesso negli ultimi anni questa partita è stata uno spartiacque, che ha aperto periodi positivi o negativi per entrambe.

Lato Inter, secondo il Corriere dello Sport, Inzaghi avrebbe una tentazione per la formazione titolare. L’idea sarebbe quella di mettere in campo Lukaku dal primo minuto, ma solo questa mattina deciderà, nel corso della rifinitura. Non è più certa la titolarità di Dzeko in questo momento.

In Coppa Italia era chiaro come la titolarità Lukaku avrebbe permesso a Dzeko di partire dal primo minuto nel derby. Questo perché il belga sarebbe poi stato in grado di guadagnare minuti nelle gambe. Ma la prestazione è stata ottima e sta convincendo Inzaghi a cambiare decisione. Il giocatore è, inoltre, un incubo del Milan, con 5 goal in 5 partite giocate contro i rossoneri.
Ma dall’altro lato, Edin Dzeko è in ottima forma e ha aiutato moltissimo nella difficile prima parte di stagione. Inzaghi non dimentica la prestazione decisiva in Supercoppa del bosniaco proprio contro il Milan. La decisione arriverà proprio in queste ore.

Tra le certezze di Inzaghi troviamo Skriniar in difesa, confermato dal tecnico stesso. Nella fascia destra e in difesa sono favoriti Darmian e Acerbi. Tornano a disposizione Handanovic e Brozovic.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969