Connect with us
Bundesliga review: cos'è successo nel weekend

Calcio Internazionale

Bundesliga review: cos’è successo nel weekend

Pubblicato

:

Tutto torna alla normalità in Bundesliga. Il Bayern approfitta del passo falso del Lipsia e raggiunge la vetta della classifica. Male il Dortmund, mentre continua a stupire lo Schalke 04.

FREITAG

La sesta giornata di Bundesliga si apre col match tra Union Berlin ed Eintracht Francoforte. I padroni di casa continuano a fare fatica, perdendo anche questo match. La vittoria col Dortmund è già un lontano ricordo, la classifica preoccupa, anche se la zona retrocessione è ancora distante un punto. Tre punti preziosi invece per le aquile, che danno seguito al pareggio ottenuto col Borussia Dortmund settimana scorsa. Scena ancora André Silva, la nota più lieta per Hütter. L’altro gol porta la firma di Bas Dost, mentre per i padroni di casa ad accorciare le distanze è Anthony Ujah.

RITORNO ALLA NORMALITÀ

Torna, anzi conquista, la vetta il Bayern Monaco. Per la prima volta in questa stagione la squadra di Kovać si trova al primo posto in classifica, rimettendo le cose al loro posto. Più faticoso del previsto l’impegno in trasferta col Paderborn, l’0-2 di Coutinho, dopo il vantaggio di Gnabry, sembrava il colpo del ko, ma i padroni di casa sono tornati in vita con un gol di Pröger, prima che il solito Lewandowski rimettesse tutto in sicurezza per i suoi. Il risultato finale è di 2-3, il Paderborn perde a testa altissima contro un Bayern che oltre al primo posto in classifica sembra finalmente aver trovato anche la quadratura in campo.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @FCBayern

Il Bayern torna primo perché il Lipsia cade in casa contro uno Schalke in totale ascesa. Gli uomini di Nagelsmann approcciano malissimo al match, un po’ com’era capitato nel match col Bayern. Stavolta però gli avversari ne approfittano e al minuto ’58 è già 0-3. Sugli scudi per lo Schalke ancora Harit, vero e proprio trascinatore di queste quattro vittorie consecutive che hanno proiettato la squadra di Gelsenkirchen al secondo posto in classifica. Un altro stop preoccupante per il Lipsia, che dimostra inaffidabilità nei big match.

Secondo posto in classifica anche per il Borussia Mönchengladbach, vincente sul campo dell’Hoffenheim con un secco 0-3. Per la prima volta da 38 anni gli uomini di Rose vincono le prime tre partite in trasferta, dimostrando l’identità di gioca forte data alla sua squadra dal tecnico ex Salisburgo. Il trascinatore è il giovane Marcus Thuram, autore di un gol e di una prestazione mostruosa. Pléa e Neuhaus confezionano la vittoria contro un Hoffenheim praticamente mai in partita.

Il quintetto di squadre al secondo posto è composto anche dal Bayer Leverkusen, vincente sul campo dell’Augsburg. 0-3 senza appello, firmato da Volland e Havertz, dopo l’autorete di Niederlechner. Le aspirine si confermano una delle squadre più spettacolari di tutta la Bundesliga, giocando un calcio a tratti davvero spettacolare e trovando anche finalmente stabilità in difesa. Ancora molto male l’Augsburg, fermo a cinque punti e incapace di trova una parvenza di continuità.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @bayer04fussball

Subito sotto al quartetto di squadre a 13 punti c’è il Wolfsburg, che con la vittoria di misura sul campo del Mainz vola a 12 punti. Basta un gol di Tisserand dopo nove minuti per portarsi la vittoria a casa e cancellare il deludente pari interno contro l’Hoffenheim di settimana scorsa. Anche senza il gol del solito Weghorst i lupi ottengono tre punti preziosissimi e dimostrano di poter lottare alla pari con le avversarie per un posto Champions.

La grande delusione di giornata risponde al nome del Borussia Dortmund. 2-2 interno contro il Werder Brema, vetta distante tre punti e ben cinque squadre tra se e il Bayern Monaco. Il Borussia continua a palesare le difficoltà di concentrazione messe in mostra lo scorso anno. Manca carattere e l’ha sottolineato anche il portiere Roman Bürki. Ne approfitta il Werder Brema, che conquista un punto su un campo pesantissimo e tiene lontana la zona retrocessione.

VITTORIE PESANTI

Secondo posto anche per il Friburgo, quinta squadra a 13 punti. Una vittoria importantissima per gli uomini di Streich sul campo del Fortuna Düsseldorf, dopo l’inatteso stop di settimana scorsa contro l’Augsburg. Le firme arrivano dai due migliori interpreti del Friburgo, Schmid e Waldschmidt. Il Fortuna rimane a quota 4 punti, a un passo dalla zona retrocessione.

Vince ancora l’Hertha, dopo i primi tre punti di settimana scorsa. Altra successo delicato, stavolta sul campo del Colonia, fermo a soli tre punti in piena zona retrocessione. Prova convincente per la vecchia signora del calcio tedesco, un secco 0-4 senza se e senza ma, con le firme di Dilrosun, Ibišević, doppietta per lui, e Boyata. Preoccupante la situazione del Colonia, incapace di mettere in campo prestazioni convincenti.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Bundesliga_DE

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Bundesliga_DE

Fonte immagine di copertina: profilo Facebook Bundesliga

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Il Valencia punta in alto: si tenta il colpo Saul Niguez

Pubblicato

:

Saul Niguez

Il Valencia di mister Gattuso non sta navigando in buone acque, considerando i miseri 3 punti di vantaggio dalla zona retrocessione. Per scalare la classifica de LaLiga, i pipistrelli stanno pensando di richiedere Saul Niguez in prestito per 18 mesi. Presenza quasi fissa nella panchina dell’Atletico Madrid, il giocatore ex Chelsea potrebbe accettare la destinazione per avere più spazio, considerando che Simeone gli ha concesso poco più di 800′ fin qui.

Il 28enne spagnolo sarebbe un innesto che aumenterebbe notevolmente il tasso tecnico del club valenciano, voglioso di rivalsa e di tornare grande come una volta. Secondo quanto riportato da Relevo, la trattativa è più che un semplice sogno, ma la palla passa ai colchoneros che decideranno se accettare o meno la formula proposta dal Valencia.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – La Copa America nel 2024 si disputerà negli USA

Pubblicato

:

Oggi è un giorno storico per la CONCACAF, Federazione del Nord e Centro America, e per la COMNEBOL, Federazione del Sud America. Le due istituzioni hanno siglato un accordo in cui si annuncia che gli Stati Uniti saranno la sede della prossima Copa America, che andrà in scena tra il 14 giugno e il 13 luglio 2024.

La competizione sarà composta sempre da 16 squadre, come tradizioni, ma il ripartizione avverrà in questo modo. Dieci selezioni saranno affiliate COMNEBOL mentre le restanti sei saranno le migliori che usciranno dalla qualificazioni organizzate dalla CONCACAF.

Questa collaborazione è rivolta a progetti a lungo termine. All’interno del comunicato, infatti, le due confederazioni vogliono creare una nuova competizione per dare visibilità al continente prima dei Mondiali 2026, che si svolgeranno tra Stati Uniti, Canada e Messico.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Brahim Diaz potrebbe diventare un giocatore del Marocco!

Pubblicato

:

Brahim

Si sa, la Spagna è famosa per il suo settore giovanile: basti pensare a Gavi, Pedri e Ansu Fati, tutti giovani di cui sicuramente sentiremo parlare molto in futuro. Ma, a volte qualcuno finisce nel dimenticatoio per la nazionale basca. Si tratta di Brahim Diaz che, dopo aver fatto tutta la trafila delle selezioni giovanili, non ha mai avuto modo di esordire con la Nazionale maggiore, se non in amichevole. Come riporta Gianluca Di Marzio, Brahim Diaz nel prossimo giro di convocazioni per le Nazionali potrebbe essere protagonista di un cambio di squadra. Secondo quanto riportato da Lino Bacco, potrebbe dire addio alla Spagna, venendo convocato dal Marocco.

IL MOTIVO

Brahim Diaz, viste le mancate convocazioni della Spagna, potrebbe cambiare nazionale. Il cambio di selezione sarebbe reso possibile dalla nazionalità del padre del giocatore, marocchina. Adesso è solo questione di tempo. Il Marocco infatti, sarebbe intenzionato a convocare il calciatore del Milan per l’amichevole contro la Colombia in programma nel ritiro tra il 20 e il 28 marzo.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Nottingham Forest pensa a Keylor Navas: il PSG riflette sul prestito

Pubblicato

:

Keylor Navas

Keylor Navas è un obiettivo del Nottingham Forest. A riportarlo è Fabrizio Romano, secondo il quale resta da capire se il portiere costaricense sarebbe disposto a tentare l’esperienza in Premier League.

L’ex numero 1 del Real Madrid è chiuso da Donnarumma al PSG, tanto che quest’anno conta solo due presenze in Coppa di Francia. Oltre alla volontà di Navas, resta da capire anche se il PSG sia d’accordo al prestito. Una volta inquadrate le intenzioni di tutte le parti in causa, il trasferimento di Navas al Nottnigham Forest potrebbe prendere quota. Anche perché il suo contratto attuale lo legherà ai parigini fino al 2024 e, oggi più che mai, l’ipotesi di un prolungamento sembra quanto mai remota.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969