Connect with us
Bundesliga review: cos'è successo nel weekend

Calcio Internazionale

Bundesliga review: cos’è successo nel weekend

Pubblicato

:

Weekend di Bundesliga prima della sosta che ci regala tantissime sorprese. Si fermano praticamente tutte là davanti, con la fragorosa sconfitta del Bayern in casa con l’Hoffenheim che spicca. La nuova capolista a sorpresa è il Gladbach di Rose. Il campionato tedesco quest’anno continua a regalarci delle montagne russe che tengono l’attenzione sempre alta.

IL RITORNO DELLA VECCHIA SIGNORA

Dopo un inizio complicato, l’Hertha Berlino ormai è ufficialmente tornato. Terza vittoria consecutiva, stavolta ai danni del Fortuna Düsseldorf. Il match si mette male per i padroni di casa, col Fortuna avanti col rigore di Hennings. Pareggia però immediatamente Ibisevic, poi Dilrosun e Darida confezionano il definitivo 3-1. Un’altra vittoria convincente, che allontana definitivamente la vecchia signora dalla zona calda della classifica. Successo prestigioso per l’Hertha, che batte il Fortuna per la prima volta dall’ormai lontanissimo 1979.

IL CROLLO DELLE GRANDI

Il sabato pomeriggio regala sorprese a non finire. La più grande riguarda il Bayern, sconfitto 1-2 dall’Hoffenheim. La squadra di Kovać sembrava aver trovato ormai la quadratura definitiva e viveva uno stato di forma straordinario dopo il 7-2 rifilato al Tottenham in Champions. All’Allianz va in scena però qualcosa di inaspettato, con l’Hoffenheim che ottiene la sua prima storica vittoria sul campo dei bavaresi. Il successo è firmato da Adamyan, autore di una doppietta. Inutile l’ennesimo gol di Robert Lewandowski.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @tsghoffenheim

Match d’altissima classifica tra Friburgo e Borussia Dortmund. I gialloneri sono chiamati al riscatto dopo una serie di prestazioni poco convincenti. Gli uomini di Streich sono attesi alla prova del nove per saggiare le loro vere potenzialità per questa stagione. Il confronto di risolve in un nulla di fatto, con le due compagini che si spartiscono la posta in palio. Witsel e Hakimi per il Dortmund, Waldschmidt per il Friburgo. A sigillare il 2-2 ci pensa Manuel Akanji infilando la propria porta. Il Friburgo conferma di poter essere una splendida realtà di questa Bundesliga, il Dortmund spreca un’occasione per avvicinare la vetta.

Altro confronto d’alta classifica tra Bayer Leverkusen e Lipsia. Anche qui un pareggio, che sostanzialmente va bene ad entrambe. Apre Kevin Volland, secondo solo a Lewandowski per incisività nei gol nel 2019, risponde Nkunku. I padroni di casa fanno la partita, gli uomini di Nagelsmann reggono e conquistano un punto prezioso visto il precario periodo di forma. Un pareggio che consente a entrambe di rimanere lì a un tiro di schioppo dalla vetta della classifica.

Si ferma contro il Colonia la strepitosa rincorsa dello Schalke. Il confronto tra le due squadre finisce come gli ultimi tre, con un pareggio. La sblocca Serdar, nei minuti di recupero la riacciuffa Jonas Hector. Punto d’oro per gli ospiti, conquistato su un campo molto complicato. Occasione sprecata per i padroni di casa, che hanno visto la vetta scivolargli dalle mani.

Chiude il sabato di Bundesliga la vittoria del Mainz sul campo del Paderborn. Quaison e Brosinski confezionano la vittoria degli ospiti. Drammatica la situazione del Paderborn, fermo a un solo punto dopo sette partite. Vittoria importante per il Mainz, che vola a sei punti e allontana la zona retrocessione.

NUOVA CAPOLISTA

La giornata di domenica regala una nuova capolista al campionato tedesco. Si tratta del Borussia Mönchengladbach, che batte con un sonoro 5-1 l’Augsburg e vola in vetta alla Bundesliga. Prova magistrale della squadra di Rose, vanno a segno Zakaria, due volte Hermann, Pléa ed Embolo. Gladbach primo, un po’ a sorpresa per come era partito. A picco l’Augsburg, che continua a non convincere e rimane ferma a cinque punti.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @borussia

Alle spalle del Gladbach l’altra sorpresa è il Wolfsburg. 1-0 all’Union Berlin con il gol, manco a dirlo, di Weghorst e secondo posto in solitaria. La squadra di Glasner conferma la sua organizzazione impeccabile, vincendo grazie al miglior bomber della Bundesliga alle spalle dell’alieno Robert Lewandowski. Rimane in basso in classifica l’Union, che fa una prova onesta, su un campo dove sicuramente era molto difficile fare risultato.

Nell’ultimo match di giornata pareggio pirotecnico tra Eintracht Francoforte e Werder Brema. Apre Klaassen per gli ospiti, poi la rimonta delle aquile siglata da Rode e André Silva. Nei minuti di recupero arriva però la beffa, col pareggio su rigore di Rashica. Un punto per uno e le due squadre che rimangono lì a galleggiare a metà classifica.

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Bundesliga_DE

Fonte: profilo ufficiale Twitter @Bundesliga_DE

Fonte immagine di copertina: profilo ufficiale Facebook Bundesliga

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Il Galatasaray annuncia le cifre dell’affare Zaniolo: il comunicato

Pubblicato

:

Zaniolo

Un inizio di carriera travagliato quello di Nicolò Zaniolo che, da poco meno di un giorno, è diventato un nuovo calciatore del Galatasaray. Il talento è subito emerso, lasciando intravedere sprazzi di grande tecnica e fisicità specialmente nei primi periodi alla Roma. Gli infortuni e qualche comportamento non esemplare hanno messo in discussione le qualità e il potenziale del giocatore, pronto a riscattarsi in una nuova capitale europea. Ad Istanbul, infatti, lo aspettano Mauro Icardi e Dries Mertens, vecchie conoscenze della nostra Serie A, proiettati verso la conquista del 23° titolo nazionale.

Le cifre

La società turca ha, di recente, comunicato le cifre ufficiali dell’affare: 15 milioni di euro pagabili in cinque esercizi, a partire dal 15 novembre 2023; inoltre, la Roma avrà diritto al 20% sul plusvalore di una futura rivendita. Zaniolo vestirà la maglia numero 17 dei Leoni di Turchia.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

A22 Sports presenta la nuova Superlega: tutto ciò che c’è da sapere

Pubblicato

:

Superlega

A22 Sports Management, ovvero la società europea per lo sviluppo commerciale dello sport, ha presentato la nuova Superlega comprensiva di tutto ciò che c’è da sapere a riguardo, dalle regole fino ai minimi dettagli. Troverà l’approvazione da parte di tutti?

LA NUOVA SUPERLEGA, I DETTAGLI

La prima considerazione da fare è sicuramente che Reichart, amministratore delegato di A22, si è confrontato con gli stakeholder e con quasi 50 club europei. Dopo aver eseguito ciò, lui stesso ha affermato che dalle discussioni, i club non sono in grado di esprimersi contro un sistema in cui la minaccia di sanzioni viene usata per soffocare ogni opposizione. Inoltre l’ad di A22 ha confermato che il dialogo con il club è stato molto fruttuoso.

Il feedback ricevuto da A22 sulle competizioni per club è stato riassunto nella presentazione di 10 principi che saranno fondamentali per l’innovazione della Superlega. Nei prossimi mesi, in ogni caso, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea dirà il suo esito a riguardo e ciò avrà un impatto su tutti gli sport europei.

I 10 PUNTI FONDAMENTALI

Di seguito i 10 principi fondamentali:

  1. Competizione aperta: si tratterà di una campionato europeo aperto a 60-80 club e la partecipazione dovrebbe essere basata sul merito sportivo delle squadre.
  2. Tornei nazionali: i calciatori dei club europei dovranno comunque essere impegnati anche con la loro Nazionale, proprio come stanno facendo tutt’ora. Le competizioni europee svolgeranno un ruolo cruciale per permettere ai calciatori di approdare in Nazionale.
  3. Competitività: l’obiettivo di tutto ciò è migliorare ulteriormente la competitività delle competizioni nazionali ed europee. Inoltre garantendo ai club un numero minimo di 14 partite europee stagionali, aumenterebbero gli introiti di ogni società.
  4. La salute dei giocatori deve essere al centro del gioco
  5. Competizioni gestite dai club con regole di sostenibilità finanziaria trasparenti e applicate adeguatamente
  6. La migliore competizione calcistica del mondo: Nello sviluppare una competizione paneuropea, l’aspirazione deve essere quella di creare l’evento sportivo più avvincente al mondo.
  7. Miglioramento dell’esperienza dei tifosi: Il calcio è un gioco popolare e il dialogo con i tifosi e i gruppi di tifosi indipendenti è essenziale per raccogliere idee che possano migliorare l’esperienza dei fans.
  8. Sviluppare e finanziare il calcio femminile
  9. Un aumento significativo della solidarietà: La solidarietà di base è un pilastro essenziale del calcio europeo e dovrebbe essere aumentata ben oltre i livelli attuali.
  10. Rispetto del diritto e dei valori dell’Unione europea: Il calcio europeo e i suoi stakeholder sono chiamati ad abbracciare i valori, le leggi e le libertà fondamentali dell’Ue.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Sanchez elimina il PSG e sale ad 11 gol: i numeri di una stagione strepitosa

Pubblicato

:

In Italia considerato un calciatore “finito” e con un ingaggio che gli si addiceva poco, poi la rescissione con l’Inter e il trasferimento a parametro zero a Marsiglia con prestazioni straordinarie: la fantastica stagione (fino ad ora) di Alexis Sanchez con i Phoceens.

SANCHEZ-MARSIGLIA: L’EXPLOIT CHE NON TI ASPETTI

Nessuno si aspettava una stagione del genere da Alexis Sanchez con la maglia del Marsiglia: arrivato a parametro zero dall’Inter che oramai non ci credeva più, sta segnando reti su reti per portare in alto il club francese. Quest’ultimo si trova attualmente secondo in campionato a -8 punti da un PSG straripante, ma che lo stesso Marsiglia ha eliminato ieri sera nel match di Coppa di Francia proprio grazie anche al gol di Alexis Sanchez. Anche in Italia ha dimostrato di essere l’uomo delle coppe (siglando la rete a tempi supplementari finiti in finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus), ma in Francia sta confermando il tutto segnando a più non posso anche in campionato ed in Champions League.

I NUMERI DI SANCHEZ IN FRANCIA

Attualmente l’ex Inter vanta due reti siglate nella Coppa di Francia, sette gol e un assist firmati nella Ligue 1 e due centri in Champions League: numeri straripanti per l’ennesimo calciatore che in Italia è stato considerato pochissimo.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Marsiglia-Psg 2-1, Malinovskyi elimina i parigini

Pubblicato

:

ESCLUSIVA

Si è conclusa pochi minuti fa Marsiglia-Psg, partita valevole per gli ottavi di finale di Coppa di Francia.

L’incontro è terminato con la clamorosa eliminazione dei parigini, sconfitti dalla squadra allenata da Igor Tudor per 2-1. Decisivo il gol di Malinovskyi che, con un sinistro potentissimo da fuori area, ha trafitto Gianluigi Donnarumma. Buona solo per le statistiche la rete siglata da Sergio Ramos, realizzata con un colpo di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo. Ennesima delusione stagionale, dunque per Messi e compagni, che hanno visto svanire un grande obiettivo stagionale.

Tutte le attenzioni della società ora sono inevitabilmente rivolte alla doppia sfida di Champions League contro il Bayern Monaco.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969