A Cagliari il caso Nandez, legato a una possibile violazione dei diritti d’immagine dell’uruguaiano, è finito in tribunale. La querelle è stata aperta dall’agenzia del procuratore di Nandez, la Goal services consulting di Pablo Betancur, con un’istanza che verte alla presunta violazione dei diritti di immagine del centrocampista ex Boca. Betancur richiederebbe come risarcimento circa 300.000 euro e il giudice Greco ha rinviato l’udienza al 14 febbraio per dare spazio a una trattativa tra le parti.

QUERELLE

In questo mese dunque, il Cagliari e l’agenzia del procuratore di Nandez dovranno trovare un accordo per il risarcimento a favore di Betancur. Il club ha già dato la propria disponibilità ad aprire una trattativa tra le parti ma non c’è alcuna certezza che il dialogo possa andare a buon fine entro la data prevista dal giudice Greco. Un eventuale accordo entro la fine di gennaio aprirebbe le porte anche alla possibile cessione di Nandez, il quale però ad oggi continua a rimanere un perno dello scacchiere disegnato da Maran per il suo Cagliari; è altresì vero che i rossoblu nell’ultimo mese hanno avvertito un importante calo delle prestazioni e dei risultati. Probabilmente tutte queste voci hanno spezzato l’incantesimo di un campionato quasi perfetto per i sardi.

(Fonte immagine copertina: profilo Instagram Nandez)