Le dinamiche del calcio internazionale regalano risultati sorprendenti: alcune big estere, quali Barcellona, Bayern Monaco, Arsenal, Liverpool, Manchester United e City, sono state protagoniste di un pomeriggio di fuoco. I blaugrana, impegnati a Levante, sono usciti sconfitti per 3-1. Lionel Messi ha inaugurato le marcature dal dischetto prima della rimonta dei padroni di casa. In poco meno di due minuti, Campana e Mayoral e Radoja chiudono i conti per un successo storico. Incredibile quanto successo a Francoforte: il Bayern Monaco è stato travolto per 5-1. Il solito Robert Lewandowski segna il gol della bandiera prima del tracollo dei campioni di Germania, lontani sempre di più dal comando della classifica.

Nella scia della disfatta si radica il discorso del Manchester United, la cui delusione è sempre più forte: la sconfitta col Bournemouth relega i Red Devils al decimo posto in classifica. Come raccontato nelle settimane passate, la forte critica per lo storico club risponde ai canoni di uno dei peggiori avvii di sempre. I cugini del Manchester City, seppur soffrendo battono 2-1 il Southampton nei minuti finali. Incredibile il match dell’Etihad: la trazione offensiva degli uomini di Guardiola trova la vittoria con i gol di Aguero e Kyle Walker attraverso 25 tiri in porta dei Citizens al cospetto dei 3 ospiti. È caccia aperta al Liverpool di Klopp. Sadio Manè, con un colpo di testa al 94′ allunga il cammino della capolista. Ottima prova dell’Aston Villa, la quale nonostante i soli 11 punti nelle precedenti 10 giornate ha quasi compromesso il cammino dei campioni d’Europa. In attesa del match serale del Real Madrid, un altro passo falso rallenta il cammino dell’Arsenal. I Gunners, bloccati 1-1 dal Wolverhampton perdono infatti la possibilità di accorciare dal Chelsea, impegnato alle 18.30 contro il Watford.

Fonte immagine in copertina: profilo FB @LaLiga