Connect with us

Generico

Il calcio non si ferma mai

Pubblicato

:

Dopo le soste di settembre, ottobre e novembre, il grande calcio si ferma come di consueto per dare spazio alla pausa delle nazionali. Un appuntamento mai realmente aspettato dagli appassionati, che in genere prediligono il club alla squadra della rispettiva nazione. Sarà tuttavia intrigante poter ammirar sin dove si è spinto il percorso di crescita attuato dal gruppo azzurro e, magari, poter ovviare ai problemi offensivi sorti ad inizio ciclo.

Il calendario della settimana resta comunque decisamente avvincente, con match di cartello in ogni giornata. Per cercare di perdere meno scontri diretti possibili, ecco a voi una “guida alla sopravvivenza” nei lunghi giorni della pausa.

DALLA RICOSTRUZIONE TEUTONICA A DUE DELLE FAVORITE

Risultati immagini per germania calcio 2019

Dopo il grande fallimento teutonico ai mondiali e nei gironi di UEFA Nations League, la squadra di Löw cerca di resuscitare dalle proprie ceneri. Germania ed Italia, due squadre tanto diverse ma con due destini piuttosto similari. Domani, 20.45, alla Volkswagen-Arena andrà in scena Germania-Serbia. Seppur un’amichevole internazionale, la partita sicuramente già dirà tanto della grande rivoluzione che il tecnico ex Stoccarda vuole apportare alla squadra.

Giovedì sarà Kazakistan-Scozia, alle 16, a dare il via ufficialmente alle qualificazioni per il campionato europeo del 2020. I due match più spettacolari della giornata saranno però in serata, precisamente alle 20.45. Si tratta infatti di Belgio-Russia ed Austria-Polonia. Il Belgio ai mondiali in Russia sicuramente aveva dimostrato grandi qualità, classificandosi in terza posizione. Discorso opposto invece per la Polonia. Arrivata al mondiale come possibile outsider, ha fallito miseramente dapprima in Russia e successivamente in Nations League. Anche la squadra guidata da Robert Lewandowski è quindi in cerca d’identità.

Risultati immagini per caduta polonia calcio

Venerdì potrebbe essere il giorno più interessante di questo turno. Alle 20.45 scenderà in campo il Portogallo del ritrovato Cristiano Ronaldo contro l’Ucraina e l’Inghilterra contro la Repubblica Ceca. Due compagini, Portogallo ed Inghilterra, che giungono al match nel pieno di un periodo calcistico assai florido per loro. Ad oggi, sicuramente due delle favorite alla vittoria non solo del proprio girone di qualificazione, bensì anche della Nations League. A seguito di questi due match, si può anche individuare un altro grande scontro sudamericano: Argentina-Venezuela, in programma alle 21. L’Argentina dopo il fallimento mondiale ha intrapreso una strada di grandi rivoluzioni, sia interni alla rosa che di direzione tecnica. Una squadra molto giovane, ancora tutta da scoprire.

AZZURRI E NON SOLO

Risultati immagini per italia stati uniti 1 0

Sabato sarà di certo il giorno delle emozioni. Dopo la vittoria per 1-0 contro gli Stati Uniti, la nazionale azzurra torna a scendere in campo. Lo farà alle 20.45 contro la Finlandia, sfida non eccessivamente ostica ma che può tuttavia nascondere delle insidie. Un gioco fatto di verticalizzazioni veloci, con un movimento fluido del pallone è già stato fatto intravedere dalla squadra di Mancini. Il grande difetto è sempre accorso nel momento della finalizzazione. I vari attaccanti che si sono susseguiti nella conduzione dell’asse offensivo, non sono mai riusciti a dare quel qualcosa in più che permettesse ai ragazzi di vincere partite con un margine più largo. Chissà che questi problemi non siano stati in parte risolti dal mister marchigiano e dal ritorno di Fabio Quagliarella. Per gli amanti del calcio spagnoleggiante, la nazionale iberica si sfiderà sempre alle 20.45 contro la Norvegia. La compagine di Luis Enrique dovrà far fronte alla propria discontinuità palesata nei quattro match di Nations League.

Risultati immagini per olanda nations league

Domenica, invece, Olanda e Germania daranno probabilmente luogo a quello che, almeno sulla carta, sembra essere la sfida più avvincente di questo turno. Alla Johan Cruijff Arena, la nazionale di Ronald Koeman cercherà di dare una continuità di risultato alle proprie prestazioni. I ragazzi capitanati da Virgil Van Dijk appaiono ad oggi come una delle nazionali con margini di crescità maggiori. De Ligt, De Jong e Depay i giovani pilastri sui cui si sta fondando la nazionale orange. Altro match di cartello, seppur di minor interesse mediatico, sarà di certo Galles-Slovacchia che si giocherà alle 15. La squadra di Gareth Bale continua ad offrire prestazioni comunque discrete, come testimoniato anche in Nations League. La Slovacchia, invece, dopo i fasti di qualche anno fa, è tornata fortemente a ridimensionarsi. L’uno a zero contro l’Ucraina e la doppia sconfitta contro la Repubblica Ceca di certo sono sintomatiche di un calo drastico nei risultati.

ANCORA ITALIA E LA FRANCIA CAMPIONE DEL MONDO

Risultati immagini per francia nations league

Dopo il match di venerdì contro la Moldavia, la Francia scenderà in campo una seconda volta contro l’Islanda lunedì alle 20.45. La squadra di Didier Deschamps intraprenderà questo percorso che la porterà sino all’Europeo del 2020. Europeo che la vedrà sicuramente favorita numero uno, in ragione della vittoria del mondiale. La nazionale trans-alpina appare come una squadra fortemente completa, piena di talento in qualsiasi reparto. Difficilmente incorrerà in qualche tipo di fallimento anche se l’Olanda ha già dimostrato all’intero panorama calcistico come riuscire a battere i francesi. La stessa sera Cristiano Ronaldo scenderà in campo, all’Estádio da Luz per l’esattezza, contro la Serbia. Serbia che ha vinto il proprio girone di Nations League, approdando quindi in serie B.

Immagine correlata

Martedì sera sarà ancora la volta dell’Italia che questa volta sfiderà la modesta rappresentativa del Liechenstein a Parma alle 20.45. Molto più intrigante sarà però il match che opporrà Svizzera e Danimarca. La Svizzera nell’ultimo periodo ha dimostrato di potersela giocare con ogni genere di nazionale. Da quando Vladimir Petković siede sulla panchina elvetica, la sua squadra ha intrapreso un percorso di crescita che l’ha portata sino alle semifinali di Nations League, passando anche per un ottavo di finale mondiale. Piazzamenti di una certa importanza, che sottintendono un lavoro decisamente meticoloso da parte del tecnico nato a Sarajevo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

L’Italia scopre Buchanan: tre italiane si fanno sotto

Pubblicato

:

Una delle nazionali che maggiormente si è guadagnata la simpatia e gli apprezzamenti di tifosi e addetti ai lavori nel corso di Qatar 2022 è stata senza dubbio quella del Canada; nonostante gli zero punti conquistati dai nordamericani nel girone possano far pensare il contrario, Davies e soci hanno infatti messo in mostra un calcio audace e propositivo, peccando probabilmente di ingenuità contro squadre ben più esperte ed attrezzate come Croazia Belgio, che al Mondiale precedente avevano addirittura raggiunto il podio finale.

Tuttavia, come di consueto, la rassegna iridata è stata un’ottima occasione per diversi talenti in rampa di lancio di mettersi in mostra; tra di essi spicca il nome di Tajon Buchanan, ala classe ’99 attualmente in forza al Club Brugge, che in Qatar ha impressionato per la sua facilità nel saltare l’uomo e per la sensibilità del suo piede destro. Tali doti non sono sfuggite solo alla dirigenza del Napoli, al cui interessamento si era già accennato nei giorni scorsi, ma neanche a quelle di Milan e Juventus, che secondo alcune indiscrezioni provenienti dal Belgio avrebbero deciso di iniziare a monitorare il 23enne canadese.

Continua a leggere

Flash News

Il Barcellona è pronto a farsi avanti per Martinelli dell’Arsenal

Pubblicato

:

Il Barcellona sta preparando il colpo di gennaio per assicurare a Xavi un nuovo innesto in zona offensiva.

Il nome è quello di Gabriel Martinelli, attualmente in forza all’Arsenal. Il giovane talento brasiliano sta partecipando al mondiale in Qatar con la nazionale verdeoro e si sta mostrando una valida alternativa la davanti nonostante gli svariati fuoriclasse che ha il Brasile in attacco.

Per il classe 2001 questo è l’anno dell’esplosione definitiva, al momento in Premier League ha già collezionato 5 gol e 2 assist in 14 partite, ovvero la sua squadra parte 1-0 una partita su due.

Potrebbe quindi essere il profilo giusto per il Barcellona attualmente primo in classifica e con un’Europa League da vincere a tutti i costi.

 

 

Continua a leggere

Flash News

Inzaghi esalta il Frosinone: “Per batterlo servirà la miglior Reggina”

Pubblicato

:

Brescia Lopez

Scontro ad alta quota in Serie B, dove si affrontano Reggina e Frosinone. Nella conferenza della vigilia Filippo Inzaghi, tecnico dei calabresi, ha presentato così la sfida contro la capolista:

“A inizio ho sempre detto che Genoa, Cagliari e Parma hanno squadre superiori rispetto alle altre, ma non scopriamo il Frosinone. Noi siamo un po’ il Frosinone dello scorso anno. Hanno azzerato, hanno lottato e così si ritrovano ai vertici”.

Entrando nei particolari del match:

” A loro piace comandare la partita, esattamente come noi, credo che sarà una bella partita. Non mi preoccupo degli avversari, penso alla grande occasione che abbiamo davanti al nostro pubblico. Per vincere servirà la miglior Reggina“.

Ha poi parlato anche del possibile 11 titolare:

” Ci attendono due gare ravvicinate, 4-5 giocatori tra domani e il fine settimana li cambierò, ma ho ancora questa notte per pensarci. Menez? Ha lavorato bene e si merita quello che ha. Ho un gruppo fantastico, mi si spezza il cuore a lasciare qualcuno fuori“. Infine un’ultima battuta anche sulla classifica: “Si sta chiudendo il girone di andata e, nonostante qualche battuta d’arresto non mi sono mai scoraggiato. Servono solo stimoli ulteriori per mantenere la classifica che, se abbiamo, è perché ce la siamo meritata”.

Continua a leggere

Generico

Salernitana, Iervolino a sorpresa: “Saremmo felicissimi se il Napoli vincesse il campionato”

Pubblicato

:

Salernitana

Ospite della trasmissione Si gonfia la rete su Radio CRC, è intervenuto il presidente della Salernitana Danilo Iervolino. Il patron dei campani, tra le varie domande, riportate da SalernoSport24, ha espresso il proprio parere sul cammino della squadra e sul campionato di Serie A.

Sulla Salernitana

“Non vorrei essere troppo mieloso, ma penso che il nostro campionato sia straordinario, ricordo che quando ero piccolo vi era un grande dislivello mentre oggi anche le squadre meno facoltose si scontrano a viso aperto con le prime della classe. Dobbiamo continuare su questa strada, cercando di ottenere punti anche con le big”.

Sul campionato

“Penso che non si debba perdere la concentrazione e l’impegno, e al riguardo la sosta sicuramente non avrà tale effetto. Le squadre che hanno fatto bene continueranno a fare bene. Noi saremmo contenti come Salernitana, di avviare il progetto della città della Sport a Salerno. L’obiettivo è quello di creare una vera e propria cittadella dello sport salernitano. Non ci cambierebbe l’entusiasmo, arrivare decimi o dodicesimi, ci importa fare bel gioco e saremmo felicissimi se il Napoli vincesse il campionato“.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969