Connect with us
Il calcio non si ferma mai

Generico

Il calcio non si ferma mai

Pubblicato

:

Dopo le soste di settembre, ottobre e novembre, il grande calcio si ferma come di consueto per dare spazio alla pausa delle nazionali. Un appuntamento mai realmente aspettato dagli appassionati, che in genere prediligono il club alla squadra della rispettiva nazione. Sarà tuttavia intrigante poter ammirar sin dove si è spinto il percorso di crescita attuato dal gruppo azzurro e, magari, poter ovviare ai problemi offensivi sorti ad inizio ciclo.

Il calendario della settimana resta comunque decisamente avvincente, con match di cartello in ogni giornata. Per cercare di perdere meno scontri diretti possibili, ecco a voi una “guida alla sopravvivenza” nei lunghi giorni della pausa.

DALLA RICOSTRUZIONE TEUTONICA A DUE DELLE FAVORITE

Risultati immagini per germania calcio 2019

Dopo il grande fallimento teutonico ai mondiali e nei gironi di UEFA Nations League, la squadra di Löw cerca di resuscitare dalle proprie ceneri. Germania ed Italia, due squadre tanto diverse ma con due destini piuttosto similari. Domani, 20.45, alla Volkswagen-Arena andrà in scena Germania-Serbia. Seppur un’amichevole internazionale, la partita sicuramente già dirà tanto della grande rivoluzione che il tecnico ex Stoccarda vuole apportare alla squadra.

Giovedì sarà Kazakistan-Scozia, alle 16, a dare il via ufficialmente alle qualificazioni per il campionato europeo del 2020. I due match più spettacolari della giornata saranno però in serata, precisamente alle 20.45. Si tratta infatti di Belgio-Russia ed Austria-Polonia. Il Belgio ai mondiali in Russia sicuramente aveva dimostrato grandi qualità, classificandosi in terza posizione. Discorso opposto invece per la Polonia. Arrivata al mondiale come possibile outsider, ha fallito miseramente dapprima in Russia e successivamente in Nations League. Anche la squadra guidata da Robert Lewandowski è quindi in cerca d’identità.

Risultati immagini per caduta polonia calcio

Venerdì potrebbe essere il giorno più interessante di questo turno. Alle 20.45 scenderà in campo il Portogallo del ritrovato Cristiano Ronaldo contro l’Ucraina e l’Inghilterra contro la Repubblica Ceca. Due compagini, Portogallo ed Inghilterra, che giungono al match nel pieno di un periodo calcistico assai florido per loro. Ad oggi, sicuramente due delle favorite alla vittoria non solo del proprio girone di qualificazione, bensì anche della Nations League. A seguito di questi due match, si può anche individuare un altro grande scontro sudamericano: Argentina-Venezuela, in programma alle 21. L’Argentina dopo il fallimento mondiale ha intrapreso una strada di grandi rivoluzioni, sia interni alla rosa che di direzione tecnica. Una squadra molto giovane, ancora tutta da scoprire.

AZZURRI E NON SOLO

Risultati immagini per italia stati uniti 1 0

Sabato sarà di certo il giorno delle emozioni. Dopo la vittoria per 1-0 contro gli Stati Uniti, la nazionale azzurra torna a scendere in campo. Lo farà alle 20.45 contro la Finlandia, sfida non eccessivamente ostica ma che può tuttavia nascondere delle insidie. Un gioco fatto di verticalizzazioni veloci, con un movimento fluido del pallone è già stato fatto intravedere dalla squadra di Mancini. Il grande difetto è sempre accorso nel momento della finalizzazione. I vari attaccanti che si sono susseguiti nella conduzione dell’asse offensivo, non sono mai riusciti a dare quel qualcosa in più che permettesse ai ragazzi di vincere partite con un margine più largo. Chissà che questi problemi non siano stati in parte risolti dal mister marchigiano e dal ritorno di Fabio Quagliarella. Per gli amanti del calcio spagnoleggiante, la nazionale iberica si sfiderà sempre alle 20.45 contro la Norvegia. La compagine di Luis Enrique dovrà far fronte alla propria discontinuità palesata nei quattro match di Nations League.

Risultati immagini per olanda nations league

Domenica, invece, Olanda e Germania daranno probabilmente luogo a quello che, almeno sulla carta, sembra essere la sfida più avvincente di questo turno. Alla Johan Cruijff Arena, la nazionale di Ronald Koeman cercherà di dare una continuità di risultato alle proprie prestazioni. I ragazzi capitanati da Virgil Van Dijk appaiono ad oggi come una delle nazionali con margini di crescità maggiori. De Ligt, De Jong e Depay i giovani pilastri sui cui si sta fondando la nazionale orange. Altro match di cartello, seppur di minor interesse mediatico, sarà di certo Galles-Slovacchia che si giocherà alle 15. La squadra di Gareth Bale continua ad offrire prestazioni comunque discrete, come testimoniato anche in Nations League. La Slovacchia, invece, dopo i fasti di qualche anno fa, è tornata fortemente a ridimensionarsi. L’uno a zero contro l’Ucraina e la doppia sconfitta contro la Repubblica Ceca di certo sono sintomatiche di un calo drastico nei risultati.

ANCORA ITALIA E LA FRANCIA CAMPIONE DEL MONDO

Risultati immagini per francia nations league

Dopo il match di venerdì contro la Moldavia, la Francia scenderà in campo una seconda volta contro l’Islanda lunedì alle 20.45. La squadra di Didier Deschamps intraprenderà questo percorso che la porterà sino all’Europeo del 2020. Europeo che la vedrà sicuramente favorita numero uno, in ragione della vittoria del mondiale. La nazionale trans-alpina appare come una squadra fortemente completa, piena di talento in qualsiasi reparto. Difficilmente incorrerà in qualche tipo di fallimento anche se l’Olanda ha già dimostrato all’intero panorama calcistico come riuscire a battere i francesi. La stessa sera Cristiano Ronaldo scenderà in campo, all’Estádio da Luz per l’esattezza, contro la Serbia. Serbia che ha vinto il proprio girone di Nations League, approdando quindi in serie B.

Immagine correlata

Martedì sera sarà ancora la volta dell’Italia che questa volta sfiderà la modesta rappresentativa del Liechenstein a Parma alle 20.45. Molto più intrigante sarà però il match che opporrà Svizzera e Danimarca. La Svizzera nell’ultimo periodo ha dimostrato di potersela giocare con ogni genere di nazionale. Da quando Vladimir Petković siede sulla panchina elvetica, la sua squadra ha intrapreso un percorso di crescita che l’ha portata sino alle semifinali di Nations League, passando anche per un ottavo di finale mondiale. Piazzamenti di una certa importanza, che sottintendono un lavoro decisamente meticoloso da parte del tecnico nato a Sarajevo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Gila carica la Lazio: “Una vittoria stasera vale metà stagione”

Pubblicato

:

Mario Gila, difensore della Lazio

Il difensore della Lazio Mario Gila ha parlato ai microfoni di DAZN a pochi minuti dall’inizio della sfida tra i biancocelesti e il Milan. Una gara, quella dell’Olimpico, che per i biancocelesti è fondamentale per restare ancorata alla corsa per ottenere un posto in Champions League. Proprio su questo si è soffermato il centrale spagnolo poco prima dell’inizio della gara contro i rossoneri. In questo momento, infatti la Lazio è ottava in classifica, a -8 dal Bologna quarto e -6 dall’Atalanta che occupa la quinta posizione, che al momento potrebbe valere comunque un posto in Champions League il prossimo anno. I biancocelesti sono reduci dalla sconfitta in casa della Fiorentina e contro il Milan vogliono cambiare subito marcia.

3 PUNTI FONDAMENTALI – “Partita importantissima per noi, tre punti che ci possono dare tranquillità e farci avvicinare alla Champions. Tre punti questa sera possono valere metà stagione”, ha dichiarato Gila.

Dopo un inizio di stagione rilegato in panchina, Gila ha conquistato il posto da titolare complice anche qualche problema fisico di Romagnoli e Casale e da metà novembre è sempre stato schierato dal 1′ da Maurizio Sarri, fino all’espulsione contro il Torino. Il 23enne torna oggi titolare dopo aver scontato la squalifica nella scorsa giornata contro la Fiorentina e agirà al fianco di Romagnoli.

Continua a leggere

Flash News

Lotta Napoli-Juventus per il Mondiale per Club: ADL presenterà ricorso alla FIFA per estromettere i bianconeri

Pubblicato

:

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, Serie A, Coppa Italia, Champions League

Siamo già in tema Napoli-Juventus. Questo weekend, precisamente domenica sera alle ore 20:45, la sfida di Serie A. Fuori dal campo, però. la partita è concentrata sulla partecipazione delle due squadre al prossimo Mondiale per Club. I bianconeri formalmente possono solo sperare che i partenopei vengano sconfitti al ritorno di Champions dal Barcellona. Il Napoli, invece, se vincesse almeno altre due partite in Europa, accederebbe alla nuova competizione che prenderà il via nel 2025.

Secondo quanto riportato da Radio Kiss Kiss, però, il patron del Napoli Aurelio De Laurentiis sarebbe al lavoro per presentare un ricorso alla FIFA per l’estromissione della stessa Juventus dal prossimo Mondiale per Club. Ciò garantirebbe al Napoli una grandissima possibilità per l’accesso alla competizione, visto che come pretendente rimarrebbe la Lazio, ma che è ben più indietro nel ranking.

Continua a leggere

Flash News

I convocati dell’Olanda per le partite di marzo: prima volta per Zirkzee, ci sono anche due interisti

Pubblicato

:

Bigica

L’Olanda si prepara a scendere in campo contro la Scozia (in casa) e contro la Germania (in trasferta). Si tratta di due amichevoli, utili a CT e giocatori per rodare i meccanismi verso Euro2024. In vista di questi due impegni, Ronald Koeman, tecnico della Nazionale olandese, ha diramato l’elenco dei convocati. Tra questi, figurano ben sei giocatori presenti in Serie A, tra cui la prima – meritatissima – volta di Joshua Zirkzee. L’attaccante in forza al Bologna, tra l’altro, incrocerà dall’altra parte del campo uno che di solito gli fornisce gli assist come Lewis Ferguson.

Oltre all’ex Bayern, ci sono Denzel Dumfries, Stefan De Vrij, Teun Koopmeiners e Tijjani Reijnders. Presenti anche tre conoscenze del nostro campionato come Matthijs De Ligt, Jerdy Schouten e Gini Wijnaldum. Scopriamo, dunque, la lista completa dei giocatori che vestiranno la maglia Orange nei due impegni che attendono l’Olanda.

LA LISTA DEI CONVOCATI DELL’OLANDA

Questo, dunque, l’elenco completo dei convocati di Ronald Koeman:

  • PORTIERI: Bizot, Flekken, Olij, Verbruggen;
  • DIFENSORI: Ake, Blind, Van Dijk, Dumfries, Frimpong, Geertruida, Hartman, De Ligt, Timber, De Vrij, Van De Ven;
  • CENTROCAMPISTI: Frenkie De Jong, Koopmeiners, Reijnders, De Roon, Schouten, Verman, Wijnaldum, Wieffer;
  • ATTACCANTI: Brobbey, Depay, Gakpo, Malen, Xavi Simons, Zirkzee, Weghorst.

Continua a leggere

Flash News

Ranieri presenta la sfida di Empoli in conferenza: “Determinerà il nostro futuro”

Pubblicato

:

Ranieri conferenza Milan-Cagliari

Claudio Ranieri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro l’Empoli, decisivo in ottica salvezza. I rossoblù arrivano alla partita chiaramente galvanizzati dopo il pareggio acciuffato all’ultimo istante contro il Napoli e ora vogliono i tre punti. Scopriamo le parole di Ranieri in conferenza.

LA CONFERENZA STAMPA DI RANIERI

Queste, dunque, le dichiarazioni di Ranieri:

INFORTUNI PAVOLETTI E PETAGNA – “Perdiamo in fisicità. Mi avrebbe fatto piacere poter scegliere“.

IMPORTANZA GARA DI EMPOLI – “Determinerà il nostro futuro. Ci vorrà tanta umiltà. Loro si sono tirati fuori dai guai. Bisogna fare i complimenti a Nicola per il lavoro“.

MANCANZE DIFENSIVE EMPOLI – “Non sono d’accordo. Chiudono bene gli spazi e si aiutano l’uno con l’altro“.

GERARCHIE – “Scelgo gli elementi in base alla gara. Chi mi garantisce determinazione e concentrazione va in campo“.

GOL DI LUVUMBO – “Lottando fino alla fine si ottengono i risultati. Abbiamo giocato una gara di grande sacrificio e sarebbe stato brutto perdere. Il Napoli ha confermato contro il Sassuolo di essere una squadra che sa fare molto male all’avversario“.

DEIOLAHa qualità ed anche difetti. Nei social so che viene crocifisso e non so il perchè. Quando lo mando in campo so che può fare tanto, e lui mi fa capire che vuole mettere il cuore e che vuole rimanere in Serie A. Poi che mi sbagli la palla a me non interessa. Se qualcuno vuole Messi o Dybala ha sbagliato squadra“.

LAPADULA – Non si dà mai per vinto, ce la mette sempre tutta. Ha bisogno di ritrovare il goal, ma in allenamento da sempre il massimo. Farà un grande finale di stagione“.

MODULO – No, io vario in base all’avversario. Non ho un modulo fisso“.

NANDEZ Mi dà un grandissimo equilibrio ed è un leader in campo, è insostituibile”.

JANKTOSi sta riportando ai livelli di un tempo. Mi auguro che in questo finale di campionato ci possa dare una mano perchè conto molto su di lui“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969