Connect with us
Calciomercato Fiorentina: calma solo apparente, dopo le cessioni arriveranno gli acquisti

Calciomercato

Calciomercato Fiorentina: calma solo apparente, dopo le cessioni arriveranno gli acquisti

Calciomercato Fiorentina: non soltanto cessioni, i dirigenti gigliati si muovono anche per regalare qualche nuova pedina ad Italiano.

Pubblicato

:

Pradè

Il calciomercato invernale è iniziato da quasi una settimana e la Fiorentina, stando alle cronache dei giornali ed alle dichiarazioni dei tesserati gigliati, sembra ferma sul fronte delle entrate. In realtà non è proprio così.

La Viola aveva una rosa numericamente molto ampia, tanto che, ad esempio, Marco Benassi è fuori lista da inizio stagione. La cessione di Maleh ha liberato il posto per il ritorno di Castrovilli, ma anche cedendo Zurkowski (che peccato non averlo utilizzato fin qui) e lo stesso Benassi, i toscani avrebbero ancora in rosa come centrocampisti: Castrovilli appunto, Bonaventura, Amrabat, Mandragora, Bianco, Duncan e Barak.

Partirà anche Gollini e lì la Fiorentina potrebbe scegliere di promuovere Cerofolini come secondo, per andare a risparmiare l’acquisto da dirigere verso un altro ruolo.

Fermo restando che, se la Viola conferma la fiducia in Cabral e Jovic e, dopo Nico Gonzalez, entro un mese rientrerà Sottil, pure il reparto offensivo sembra numericamente a posto (ma il mercato è imprevedibile comunque), dove la Fiorentina dovrà intervenire è invece in difesa.

Le alternative ai titolari rappresentate da Venuti (nonostante la buona prova di ieri contro il Sassuolo) e Ranieri non convincono; essendo, poi, due prodotti del vivaio non potrebbero essere sostituiti con giocatori diversi da quell’etichetta. Ecco che, quindi, le cessioni a centrocampo e quella di Gollini apriranno presto una breccia che consentirà agli uomini mercato della Fiorentina di andare prendere due elementi difensivi.

Nomi che girano? Giorgio Cittadini, 20enne forte difensore centrale dell’Atalanta ma attualmente in prestito, in Serie B, al Modena e poi un atleta olandese: si tratta di Sam Beukema, difensore centrale dell’AZ Alkmaar (attenti anche a Singo del Torino).

Sull’out di sinistra, invece, la Fiorentina ed Italiano vogliono trattenere Terzic, considerato ancora un elemento interessante e migliorabile, ma il terzino serbo è tentato dal Bologna, che gli offre un minutaggio maggiore ed un ingaggio triplo rispetto a quello percepito attualmente nella compagine gigliata (300mila euro a stagione). L’ex Empoli, quindi, tentenna sul rinnovo propostogli (a cifre ovviamente più alte di quelle attuali) dalla stessa dirigenza viola.

Insomma, non ci resta che aspettare: il calciomercato della Fiorentina prevederà, dopo i movimenti in uscita, di aggiungere almeno due elementi nuovi alla rosa a disposizione di Vincenzo Italiano, impegnata su tre fronti (Campionato, Coppa Italia e Conference League).

Cliccate qui per leggere la notizia dell’interessamento della Fiorentina per il nuovo Messi

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

Sassuolo vicino all’intesa con Ballardini: si cerca una soluzione immediata

Pubblicato

:

Sassuolo

Il Sassuolo, complice anche l’assenza di Domenico Berardi, sta vivendo un periodo molto complicato. L’ultima vittoria in campionato risale al 6 gennaio con l’1-0 contro la Fiorentina. Adesso si trovano catapultati in piena zona retrocessione, oltre ad un nuovo allenatore da cercare in seguito all’esonero di Dionisi. Nell’ultima uscita, la panchina neroverde è stata affidata a Emiliano Bigica. Tuttavia la situazione non sembra esser migliorata, terminando il match con una sonora sconfitta per 1-6 con il Napoli. Adesso la dirigenza starebbe pensando a Ballardini come nuovo allenatore.

LE ULTIME SULLA PANCHINA NEROVERDE

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, il Sassuolo sembrerebbe esser vicino ad un accordo con Ballardini. Le due parti non dovrebbero essere lontani alla fumata bianca. L’allenatore al momento è sotto contratto con la Cremonese fino al 2028 ed è in trattativa per la risoluzione del contratto. Attualmente la situazione è in stand-by, ma si cercano soluzioni che potrebbero arrivare nella mattinata di domani. La dirigenza in un primo momento aveva pensato a Grosso come ipotetico sostituto, tuttavia sembrano non esserci i giusti margini per arrivare ad un accordo. Un’altra ipotesi è stata quella di rivedere in Italia Gattuso, però il tecnico sembra non gradire la destinazione. In lista c’è anche Semplici, ma al momento sembrerebbe restare il preferito Grosso nel caso si dovesse trovare l’intesa. Rimangono però soluzioni più defilate, con la pista Ballardini che sembra adesso quella più calda e più vicina.

ACCORDO CON BALLARDINI

Ulteriori conferme ci arrivano anche da Alfredo Pedullà, che ha anticipato qualche dettaglio sul contratto proposto a Davide Ballardini. Si dovrebbe trattare di un accordo fino al 30 giugno con rinnovo automatico in caso di salvezza fino al 2025. Il tecnico dall’altra parte, preferirebbe 16 mesi di contratto garantiti. In caso di accordo, sarebbero pronti a seguirlo il vice allenatore Regno, il preparatore atletico Bertini, i collaboratori Beni e Tarroni e il preparatore di portieri Sardini.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Tottenham pesca ancora dall’Udinese: dopo Udogie occhi puntati su Ebosele

Pubblicato

:

Udogie

Il Tottenham, dopo l’affare Udogie, torna a bussare alla porta dell’Udinese per un nuovo esterno a tutta fascia che possa fare al caso degli Spurs. Come riportato da MondoUdinese.it infatti, i londinesi sarebbero piombati su Festy Ebosele in vista della prossima estate. Diventato ormai un perno fondamentale nello scacchiere di Cioffi, Il classe 2002 potrebbe volare in Inghilterra nel caso il proprietario del club, Daniel Levy decidesse di affondare il colpo. Un altro esterno nel centrocampo a cinque dotato di spinta e fisicità, che, in questo campionato, si sta mettendo in mostra nonostante la stagione altalenante dell’Udinese.

Ebosele potrebbe fare al caso del Tottenham dato lo scarso apporto di Pedro Porro, che non sta convincendo la dirigenza inglese. L’irlandese, inoltre, è cresciuto nelle giovanili del Derby County e conosce bene quindi il calcio d’oltremanica. Per strapparlo all’Udinese, però, serviranno almeno 15 milioni di euro, per l’ennesima plusvalenza in casa bianconera. Il finale di stagione sarà dunque decisivo: gli inglesi sicuramente continueranno a visionare da vicino, e perché no anche a Udine, per poter decidere se tentare un altro colpo dal capoluogo friulano. Intanto Cioffi si gode le sue prestazioni almeno fino a giugno, cercando di trovare una salvezza tranquilla il più in fretta possibile.

Continua a leggere

Calciomercato

INFO N10 – Ferguson sogna di giocare in Europa con il Bologna: il punto

Pubblicato

:

Ferguson

Una delle sorprese più piacevoli della stagione di Serie A è senz’altro il Bologna guidato da Thiago Motta, attualmente al quarto posto in classifica. Le prestazioni straordinarie del club petroniano hanno messo ancor più in risalto le qualità di Lewis Ferguson: lo scozzese, divenuto capitano e uomo simbolo di questo gruppo, fin qui ha messo a referto 5 gol e fornito 4 assist. Le sue eccezionali performance non sono certamente passate inosservate, tanto da aver attirato su di sé gli interessi di numerosi top club italiani e non solo. Oltre a Juventus, Atalanta, Milan e Lazio, ci sarebbero anche club di Premier League che potrebbero fare sul serio per il cartellino del classe ’99 durante la prossima finestra di trasferimento estiva.

IL PUNTO SUL FUTURO DI FERGUSON

Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, in questo momento Ferguson è totalmente focalizzato sul suo percorso al Bologna. Al momento, ogni discussione su possibili trattative con altri club risulta inappropriata. La sua determinazione e impegno sono rivolti esclusivamente alla causa rossoblù e al raggiungimento degli obiettivi stagionali, tra cui la corsa alla zona Europa. Il Bologna, sin dal suo arrivo nel 2022, gli ha offerto fiducia costante e, dunque, Ferguson ha l’obiettivo di ripagare il club con prestazioni di alto livello in campo. In vista della prossima stagione, dunque, il desiderio dello scozzese sarebbe giocare in Europa indossando la maglia rossoblù.

Continua a leggere

Calciomercato

Emissari di Manchester United e Aston Villa in Italia per Bellanova: il punto

Pubblicato

:

Bellanova

Raoul Bellanova sta impressionando diversi addetti ai lavori a suon di brillanti prestazioni. L’esterno del Torino nelle ultime partite si è distinto per spinta e qualità sulla corsia di destra. Oltre all’apprezzamento da parte del CT azzurro Spalletti, anche in ottica EURO2024, il classe 2000 sarebbe finito nel mirino di due club di Premier League. Come riportato da Tuttosport, il Manchester United e l’Aston Villa avrebbero mandato già due volte degli emissari in Italia per seguire più da vicino il giocatore. Di certo il Toro in estate non rinuncerà tanto facilmente a Bellanova il quale è arrivato la scorsa estate dal Cagliari per circa 7 milioni di euro. Vedremo se i Red Devils o i Villains faranno passi concreti per arrivare all’esterno.

I NUMERI DI BELLANOVA

Bellanova rappresenta una delle note più positive della stagione del Torino. In 25 presenze in campionato, il classe 2000 ha segnato un gol e fornito ben cinque assist. Nelle ultime uscite l’esterno ex Inter si è rivelato spesso un fattore per la squadra allenata da Juric. Colonna della nazionale U21, con 20 presenze all’attivo, Bellanova potrebbe essere una delle sorprese tra i convocati di Luciano Spalletti per EURO2024. Di certo, se il giocatore continuerà a esprimersi su questi livelli il CT azzurro non potrà che prenderlo in considerazione per le scelte definitive che dovrà fare.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969