Connect with us
Calciomercato Fiorentina, puntata 1: portiere e difensori della prossima stagione

Calciomercato

Calciomercato Fiorentina, puntata 1: portiere e difensori della prossima stagione

Pubblicato

:

calciomercato Fiorentina

Come tutte le società, anche la Fiorentina si prepara ad organizzare la prossima stagione a partire dalla primavera precedente in ottica di calciomercato. Tanti i movimenti in entrata ed in uscita sui quali si sta ragionando, con due differenti prospettive e, cioè, in base al fatto se la Viola giocherà o meno in Europa la prossima annata sportiva.

Partiamo dalla porta: praticamente sicura la cessione di Dragoswki (contratto in scadenza nel giugno del 2023), a cui è stato preferito colui che nelle gerarchie di inizio stagione doveva rappresentare, invece, il portiere di riserva e cioè Pietro Terracciano (soprattutto per la capacità di giocare con i piedi, caratteristica fondamentale per il calcio di Italiano).

Tanti i nomi per il sostituto: il sogno è Carnesecchi (dell’Atalanta, oggi in prestito alla Cremonese), ma piacciono molto anche Vicario, Cragno e Provedel (qualora non dovesse rinnovare con lo Spezia).  Senza contare Meret, anche lui scadenza nel 2023 come Dragowski: per questo si potrebbe imbastire uno scambio tra i due per evitare minusvalenze. Però il portiere del Napoli con i piedi non è un fenomeno e per questo la consideriamo l’opzione meno probabile.

In difesa Nastasic lascerà la Fiorentina, vista che la sua seconda esperienza in maglia gigliata è stata tutto fuorché entusiasmante (il problema nel cederlo sarebbe l’elevato ingaggio percepito dal serbo), mentre c’è un grosso punto interrogativo sul futuro di Nikola Milenkovic che ha rinnovato per un anno la scorsa estate, in segno di rispetto e riconoscenza verso la Viola (per non svincolarsi a zero in questo giugno in cambio, comunque, di un enorme ritocco dell’ingaggio), che potrebbe restare ancora (con ulteriore rinnovo di contratto) solo in caso di qualificazione europea.

Rimarrebbero comunque come risorse post calciomercato Martinez Quarta ed Igor, potenzialmente capaci di formare una buona coppia di centrali difensivi titolare, ma Italiano ne vuole altri due di pari valore. Un nome possibile è quello di Robin Le Normand, difensore francese titolarissimo e colonna della retroguardia della Real Sociedad, classe 1996, che però ha una valutazione molto elevata (fonte notizia: Luca Cilli di Sportitalia).

Sugli esterni si farà di tutto per rinnovare il prestito (magari stavolta con diritto di riscatto) di Odriozola (in tal senso delle novità si attendono già nel corso delle prossime settimane) e, come riserva dal cuore viola, resterebbe anche Lollo Venuti.

Diverso è il discorso per quanto riguarda il ruolo di terzino sinistro, dove Italiano spera nell’arrivo di un calciatore capace di giocarsela alla pari con Biraghi. In tal senso da monitorare la possibile cessione di Terzic: da capire se soltanto in prestito o a titolo definitivo (il tecnico ex Trapani lo ha visto poco quest’anno, costringendo spesso il capitano della Fiorentina agli straordinari).

Per il futuro si segue con grande interesse (Burdisso al lavoro in tal senso) la pista che porta a Valentin Barco (terzino sinistro di spinta), non ancora diciottenne di proprietà del Boca Juniors, seguito anche dall’Inter, con diverse partite giocate nelle selezioni giovanili argentine (fonte notizia: calciomercato.com).

Con questa news si chiude la nostra prima puntata panoramica sui movimenti di calciomercato della Fiorentina in chiave prossima stagione, l’appuntamento è a domani per tutte le notizie di mercato che riguarderanno, invece, il centrocampo e l’attacco della Viola del futuro.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Il ds del Bayern conferma un’offerta per Pavard, era dell’Inter?

Pubblicato

:

Pavard

Benjamin Pavard, difensore francese del Bayern Monaco classe 1996, è uno dei nomi preferiti dalla dirigenza dell’Inter per sostituire l’ormai partente Milan Skriniar. Secondo diverse voci i nerazzurri si sarebbero già fatti avanti in questa sessione di mercato invernale, ma senza riuscire a portarlo a Milano.

LE PAROLE DI SALIHAMIDZIC

Il ds del club bavarese, Hasan Salihamidzic, ha commentato la situazione del difensore ai microfoni della BILD confermando l’arrivo di un’offerta a gennaio, ma senza citare il club interessato.

L’OFFERTA PER PAVARD -“Benjamin è un giocatore molto importante e duttile per noi in difesa. Abbiamo obiettivi molto grandi in questa stagione, quindi non vogliamo e non possiamo fare a meno di lui. Economicamente la richiesta era anche allettante, ma per noi l’aspetto sportivo viene sempre prima di tutto”.

L’Inter potrebbe, quindi, aver provato un blitz già lo scorso gennaio, ma senza trovare riscontri positivi. Pavard rimane uno dei nomi preferiti per l’estate e Marotta potrebbe tornare all’assalto.

Continua a leggere

Calciomercato

Marino elogia due suoi giocatori dell’Udinese: “Beto e Samardzic li vedo al Napoli”

Pubblicato

:

Samardzic

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese Pierpaolo Marino ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli riguardanti due dei suoi calciatori, ovvero Beto e Samardzic. Secondo quanto dichiarato da Marino, l’evoluzione della carriera dei due giocatori bianconeri potrebbe essere in Serie A, anche se sarebbe arrivato l’interessamento di squadre estere. Di seguito il suo pensiero sui talenti dell’Udinese:

BETO E SAMARDZIC – “Beto Samardzic sono giocatori di grande prospettiva che starebbero bene in una squadra come il Napoli, ma hanno anche estimatori in altre parte del mondo“.

L’EREDE DI OSIMHEN – “Beto potrebbe essere benissimo l’erede di Osimhen, poi è anche giovane e può crescere. Sicuramente rientrerebbe nei modelli di acquisti che ha fatto Giuntoli quest’estate“.

Continua a leggere

Calciomercato

La cessione di Zaniolo porta soldi anche all’Inter: la cifra che spetta ai nerazzurri

Pubblicato

:

Zaniolo-Roma

Il tormentone che ha tenuto banco tra i tifosi della Roma nelle ultime settimane è quello riguardante la cessione di Nicolò Zaniolo, ma a beneficiarne non saranno solo i giallorossi, bensì anche l’Inter. Infatti nel momento in cui è stato acquistato dalla Roma proprio dai nerazzurri, nel contratto è stata inserita una clausola che riconosce il 15% del costo del trasferimento alla sua ex squadra, l’Inter appunto.

La Repubblica chiarisce le cifre: 16 milioni di base fissa, che con i bonus potrebbero arrivare a 20/22. Di quei 16 milioni, 2,4 andranno nelle casse dell’Inter, consentendo alla Roma di guadagnare ancora meno di quanto sperasse, ma i Friedkin, sempre stando a La Repubblica, non potevano più tollerare i comportamenti dell’ex Entella, tanto da costringerli a liberarsene a condizioni sfavorevoli.

Continua a leggere

Calciomercato

De Laurentiis coccola il suo Napoli: “Non venderò nessuno, non abbiamo debiti”

Pubblicato

:

Napoli

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha rilasciato un’intervista a SportBild, mettendo in chiaro che da Napoli non si muoverà nessuno. Il sogno Scudetto si avvicina sempre più, e ovviamente le attenzioni dei grandi club si sono orientate verso gli azzurri, che stanno intraprendendo un campionato straordinario ipotizzando di strappare qualche gioiello a De Laurentiis. Di seguito le sue parole, riportate da Fabrizio Romano:

OSIMHEN -“Posso dire che Osimhen non è in vendita“, il lapidario ma deciso commento sul nigeriano.

LE RICHIESTE PER I SUOI CALCIATORI – “I nostri giocatori sono richiesti, ma non devo vendere nessuno, non abbiamo debiti“.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969