Connect with us
Il calendario di gennaio del Milan: inizio d'anno di fuoco

La nostra prima pagina

Il calendario di gennaio del Milan: inizio d’anno di fuoco

Pubblicato

:

Dove vedere Salernitana-Milan

IL CALENDARIO DI GENNAIO DEL MILAN – Il Milan, dopo le amichevoli perse contro Arsenal e Liverpool, si prepara al rientro in campionato, non prima di aver sfidato il PSV Eindhoven il 30 dicembre. Andiamo quindi a vedere il calendario dei rossoneri nel mese di gennaio.

PRESENTAZIONE DEL CALENDARIO

Il calendario del Milan si apre con la prima gara valida per la Serie A, che verrà disputata mercoledì 4 gennaio contro la Salernitana. La sfida avrà luogo allo Stadio Arechi di Salerno e vedrà i rossoneri impegnati contro la 12ª della classe. Impegno da non sottovalutare, anche perché alcuni componenti della rosa di Pioli sono tornati da poco a disposizione.

Il match con la Roma di domenica 8 gennaio sarà ad alta tensione. I giallorossi vogliono riprendere terreno sulla zona Champions e la gara con il Milan può essere un gran trampolino di lancio. Si gioca a San Siro, fatto positivo per i rossoneri che quest’anno hanno perso solo una volta in casa in campionato nel proprio stadio.

Crocevia fondamentale sarà la partita di mercoledì 11 contro il Torino in Coppa Italia. Il Milan non può permettersi errori in questa fase della competizione e non potrà uscire con un risultato diverso dalla vittoria.

Soli tre giorni e sarà subito campionato. Sabato 14 match contro il Lecce, altra sfida in cui i 3 punti sono d’obbligo. Si giocherà al Via del Mare, stadio dei salentini, ma la differenza tecnica è troppo elevata per non strappare la vittoria.

La gara più importante, però, si giocherà mercoledì 18 gennaio: la Supercoppa Italiana contro l’Inter. Il match sarà cruciale per il prosieguo del mese e, probabilmente, anche della stagione. Portare a casa un trofeo a gennaio contro gli acerrimi rivali potrebbe dare un’iniezione di fiducia molto consistente al Milan. Inoltre, la partita verrà giocata a Riyadh, capitale dell’Arabia Saudita, il che implicherà un viaggio d’andata pesante e un ritorno ancor più gravoso se non si dovesse portare a casa la coppa.

In ogni caso, la gara successiva sarà oltremodo impegnativa. Leao e compagni saranno attesi dalla Lazio all’Olimpico, campo storicamente complicato per chiunque. La squadra di Sarri non vorrà mollare il quarto posto fino alla fine della stagione e, per farlo, cercherà di fare punti con chiunque.

La chiusura del mese di gennaio si avrà contro il Sassuolo. L’ultima chiusura contro i neroverdi ha portato bene al Milan, ma i ragazzi di Pioli ricordano bene anche l’ultima esperienza contro la squadra di Dionisi a San Siro. Ci si aspetta un match ricco di colpi di scena.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Mercoledì 4 gennaio, ore 12.30: Salernitana-Milan (16ª giornata Serie A)

Domenica 8 gennaio, ore 20.45: Milan-Roma (17ª giornata Serie A)

Mercoledì 11 gennaio, ore 21.00: Milan-Torino (ottavi di finale Coppa Italia)

Sabato 14 gennaio, ore 18.00: Lecce-Milan (18ª giornata Serie A)

Mercoledì 18 gennaio, ore 20.00: Milan-Inter (Supercoppa Italiana)

Martedì 24 gennaio, ore 20.45: Lazio-Milan (19ª giornata Serie A)

Domenica 29 gennaio, ore 12.30: Milan-Sassuolo (20ª giornata Serie A)

ANALISI DEL CALENDARIO

Il Milan si trova quindi davanti un calendario davvero ostico, con gare davvero difficili come Roma, Inter e Lazio e altre squadre comunque da non sottovalutare come Salernitana, Torino, Lecce e Sassuolo che giocano un ottimo calcio e potrebbero mettere in difficoltà.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Flash News

Bremer dopo Juventus-Lazio: “Dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”

Pubblicato

:

juventus

Gleison Bremer, autore del gol che è valso il passaggio del turno di Coppa Italia della Juventus ai danni della Lazio, ha parlato ai microfoni Mediaset dopo la partita:

SUL GOL – “Sono contento per il gol, abbiamo passato il turno e questo era quello che contava”.

SULLA SITUAZIONE SOCIETARIA – “Quello che è fuori non può entrare nel campo, noi pensiamo a giocare, la società al resto”.

SUL PROSIEGUO DI CAMPIONATO – “La Juve è una società di grande livello, dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”.

La Juventus grazie al gol di Bremer ha ottenuto l’ultimo posto disponibile per le semifinali, e affronterà l’Inter, avversario della finale di Coppa Italia della scorsa edizione.

Continua a leggere

Coppa Italia

Sarri dopo la sconfitta in Coppa Italia: “Delusi dal risultato ma non dalla prestazione”

Pubblicato

:

Sarri

Al termine della partita tra Juventus e Lazio, terminata 1-0 in favore dei bianconeri, un deluso Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Mediaset. La sua Lazio non è riuscita a creare grandi pericoli dalle parti di Perin ed è uscita con merito. Ha parlato anche di questo il tecnico toscano.

DELUSIONE – “Sono deluso dal risultato ma non della prestazione. Abbiamo fatto una buona gara ma siamo un po’ mancati negli ultimi venti metri e per riempimento d’area. Loro ci aspettavano molto bassi, quindi serviva più iniziativa negli uno contro uno. Ci dispiace uscire, ma non siamo delusi della prestazione. Giocando così spesso comunque ci sta perdere qualcosa, praticamente non ci alleniamo da un mese”.

MILINKOVIC SAVIC – “Non è partito titolare perché nelle ultime cinque sei partite aveva sempre giocato più di 90 partite. È chiaro che ora si stia parlando a Mediaset e la priorità diventa la Coppa Italia, ma ci sono altre cose da valutare. Siamo a metà stagione e ha già giocato tremila minuti, ci sta farlo riposare ogni tanto”.

POST MONDIALE – “Le condizioni dopo il Mondiale credo siano molto individuali. Vecino non è uscito benissimo, Sergej un po’ meglio, ora sembrano recuperati”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969