Dove trovarci
Calhanoglu

Archivio generico

Calhanoglu e lo striscione della sud: ma cosa è successo con sua moglie?

Calhanoglu e lo striscione della sud: ma cosa è successo con sua moglie?

A Milano, forse anche suo malgrado, Hakan Calhanoglu è diventato l’uomo del momento. Dopo il rigore segnato da ex contro il Milan e la sua conseguente esultanza polemica sotto la sud, i tifosi rossoneri si sono scagliati contro il trequartista turco.

LO STRISCIONE

Il primo derby da ex rimarrà per sempre nella memoria di Calhanoglu sia per il gol che per l’accoglienza dei suoi vecchi tifosi. Il turco ha vissuto, come era prevedibile, un mini inferno. Veniva ricoperto da una bordata di fischi ogni volta che toccava palla o veniva inquadrato sul maxi schermo di San Siro e i tifosi milanisti gli hanno dedicato cori non proprio carini nei confronti della sua mamma (potete intuire).  Per questo motivo, dopo il rigore realizzato, il calciatore si è lasciato andare ad un’esultanza tanto liberatoria quanto provocatoria.

Calhanoglu, ad onor di cronaca, non è il primo ex ad andare a segno nel derby e non è nemmeno il primo ad aver provocato i suoi vecchi tifosi. Zlatan Ibrahimovic, ad esempio, nel febbraio 2020 esultò, dopo il gol del momentaneo 2-0, spalancando le braccia sotto la Curva Nord, storicamente occupata dai tifosi dell’Inter. Il gesto comunque rimase piuttosto inosservato, anche perché poi, quel derby, i nerazzurri lo vinsero in rimonta per 4-2.

Gli ultras rossoneri, invece, hanno preso la faccenda con decisamente meno filosofia e, dopo i numerosi cori, hanno dedicato al turco uno striscione affatto lusinghiero.

COSA È SUCCESSO?

I tifosi del Milan deridono, anche piuttosto crudelmente, Calhanoglu per esser stato tradito dalla sua attuale moglie. Ma cosa è successo in realtà?

Correva l’anno 2017 e, con un post su Instagram, il centrocampista nerazzurro annuncia il divorzio con sua moglie. Il turco sembra piuttosto deciso: “La mia decisione è irrevocabile perché qualcosa di imperdonabile è successo”. Questo “qualcosa”, però, non viene specificato e allora i media turchi e tedeschi (allora Calhanoglu giocava in Bundes) ipotizzano un tradimento. In realtà, si scoprì dopo alcuni giorni, sarebbe stata Sinem (moglie del giocatore) ad aver accusato il marito di essere stato con altre donne. Queste accuse avrebbero mandato su tutte le furie l’ex Milan e, da qui, sarebbe partita una pesantissima lite. A fare da “paciere” , comunque, fu la primogenita della coppia. Sinem al tempo, infatti, era incinta da pochi mesi di Liya e, proprio per lei, Calhanoglu avrebbe messo da parte gli screzi con la moglie per far crescere sua figlia nel miglior modo possibile. La crisi della coppia, ad oggi, è del tutto superata e i due, dopo Liya, hanno messo al mondo un altro figlio: Ayaz.

UNA GRANDE SCELTA

Vista in quest’ottica, più che l’uomo succube che la sud ha voluto dipingere, Calhanoglu si è dimostrato un ragazzo incredibilmente intelligente e maturo. Gesti come questi, soprattutto quando si è giovani, non sono affatto scontati e meritano di essere conosciuti.

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico