Connect with us
Alla scoperta di Eduardo Camavinga

Calcio Internazionale

Alla scoperta di Eduardo Camavinga

Pubblicato

:

Quando si parla di giovani, un’attenzione particolare deve essere riservata alla Ligue 1:campionato che a livello generale non è all’altezza degli altri grandi tornei europei ma, quando si parla di coraggio nel lanciare i giovani, non ha rivali. L’ultimo della schiera è Eduardo Camavinga, centrocampista del Rennes classe 2002, messosi in luce in queste prime giornate e nella sfida contro il PSG, in cui ha vinto il premio di MVP del match.

Il tecnico Julien Stéphan ha avuto quel coraggio, di cui tanto avremmo bisogno in Italia, di lanciare un giovanissimo e affidargli le chiavi del centrocampo della sua squadra. Quelle chiavi, il congolese, le ha prese con convinzione e la sensazione è che le terrà con sé per molto. Per capire di che tipo di calciatore stiamo parlando, analizziamo qualche dato: 10 presenze con la prima squadra, di cui la prima all’età di 16 anni4 mesi 27 giorni, diventando così, il giocatore più giovane a esordire nella storia dei cinque principali campionati europei. Consideriamo poi i numeri della partita contro i campioni di Francia: 60 palloni giocatiprecisione nei passaggi del 97,6% (una statistica impressionante). Inoltre, ha fornito l’assist per la rete di Del Castillo, che ha deciso il match. Un grandissimo cross a scavalcare la difesa, che il compagno concretizza con un gol di testa.

La rete della vittoria di Del Castillo, su assist meraviglioso di Camavinga. Il Rennes, grazie a loro, batte il PSG per 2-1.

PREDESTINATO

Camavinga è colui che si può definire come un predestinato. In patria sono tutti pazzi di lui e non vedono l’ora di vederlo giocare ancora, così come il franco-congolese non vede l’ora di mettere in campo, di nuovo, tutto il suo talento. Il suo ruolo naturale è quello del mediano davanti alla difesa, ma può essere utilizzato anche come mezzala. Regista di natura, è molto elegante e tecnico, di qualità indubbiamente superiore rispetto alla media dei pari età. Fenomenale nei passaggi, possiede anche una buona capacità di accelerazione, che gli rende possibile fare delle cavalcate in grado di spaccare in due le difese avversarie.

“È stata la prima volta che ho visto un giocatore avere tutte queste qualità: versatilità, destrezza con la palla, agilità e velocità. Era un un bambino serio, sempre puntuale in allenamento, un po’ timido e non parlava molto. Quando volevamo mantenere un risultato lo mettevamo in difesa e quando volevamo vincere lo mettevamo in attacco”.

Queste le parole di Jo Burel, suo allenatore ai tempi del Drapeau-Fougères, squadra dilettantistica francese che attualmente milita in CFA 2, l’equivalente della nostra Eccellenza. Sicuramente categorie inferiori, ma comunque parole importanti, che dimostrano la passione per il calcio di Camavinga, la serietà nel voler mettere tutto se stesso per questo sport e soprattutto le sue immense qualità. Ovviamente può ancora migliorare, anche dal punto di vista fisico e della continuità, ma l’età è tutta dalla sua parte.

“Camavinga respira calcio”.

Questo dice di lui Landry Chauvin, capo del settore giovanile del Rennes. Tre parole, che però riassumono il senso di una gioventù, e probabilmente una vita, dedicata al calcio.

Fonte immagine: profilo Instagram ufficiale di Eduardo Camavinga.

FUTURO ROSSONERO?

Il Rennes, storicamente, è un club dal settore giovanile estremamente qualitativo. Da Wiltord Gourcuff, arrivando a Ousmane Dembélé e Ismaïla Sarr, fino ovviamente a Camavinga. I bretoni vogliono coccolare il proprio talento, che ha già rinnovato fino al 2021, per evitare i soliti problemi con i grandi club inglesi. Per ora il suo presente è rouges et noir, rossonero, ma chissà che il suo futuro possa avere le stesse tinte, ma fuori dalla Francia. Infatti, proprio il Milan, sotto consiglio del capo dell’area scouting Moncada, sta sondando seriamente il calciatore.

Il francese però è concentrato solo sul calcio giocato e stasera alle 20 contro il Brest, ha un’altra chanche per far vedere il suo valore. Giocherà in un 3-5-2, davanti alla difesa in cabina di regia, avrà sulle spalle l’onere di equilibrare il gioco e mantenere l’ordine in campo. Ma sa essere anche più dinamico, quando viene schierato da mezzala in un 4-3-3, dove può spingere e gettarsi negli spazi, oppure facendo male agli avversari con delle grandi progressioni palla al piede. Il talento è cristallino, Camavinga è uno dei calciatori da tenere sotto grande osservazione in questa Ligue 1.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale di Eduardo Camavinga

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

La UEFA non pubblica la Lista A della Roma sul proprio sito: i dettagli

Pubblicato

:

roma

In vista della fase ad eliminazione diretta dell’Europa League, la Roma ha puntualmente pubblicato la Lista A con i nomi dei calciatori utilizzabili nel corso della competizione, tra cui Nicolò Zaniolo. Tuttavia la UEFA non ha ancora pubblicato l’elenco dei giallorossi (e dell’Istanbul Basaksehir) sul proprio sito ufficiale, facendo chiarezza sulla questione tramite un comunicato.

Al suo interno viene riportato infatti che “i due club hanno accettato specifiche restrizioni sportive sui giocatori appena trasferiti, iscrivibili alla Lista A affinché possano partecipare alle competizioni UEFA per club. Le liste di AS Roma e Istanbul Basaksehir verranno dunque sottoposte a specifici controlli dell’Organo di Controllo Finanziario del Club, e fino ad allora la loro pubblicazione è rinviata“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Chelsea lascia fuori dalla lista UEFA quattro nuovi acquisti

Pubblicato

:

Chelsea

Dopo la grande campagna acquisti condotta nell’ultima sessione di mercato, il Chelsea ha stilato la nuova lista UEFA. I nuovi innesti dei Blues sono sette, mentre il regolamento prevede l’integrazione di soli tre calciatori.

Indubbiamente, mister Potter ha dovuto lasciare fuori ben quattro nuovi acquisti, che quindi non prenderanno parte ai match di Champions League del Chelsea. Joao FelixEnzo Fernandez e Mykhailo Mudryk sono stati inseriti in lista UEFA; gli esclusi di lusso, invece, sono Benoît Badiashile, Noni Madueke, Datro Fofana e Andrey Santos. Di seguito vi riportiamo la lista Champions del Chelsea.

Portieri: Kepa Arrizabalaga, Marcus Bettinelli, Edouard Mendy.

Difensori: Thiago Silva, Trevoh Chalobah, Ben Chilwell, Reece James, Kalidou Koulibaly, Cesar Azpilicueta, Marc Cucurella, Wesley Fofana.

Centrocampisti: Enzo Fernandez, N’Golo Kante, Mateo Kovacic, Christian Pulisic, Ruben Loftus-Cheek, Raheem Sterling, Mason Mount, Denis Zakaria, Hakim Ziyech, Conor Gallagher, Carney Chukwuemeka.

Attaccanti: Joao Felix, Mykhailo Mudryk, Kai Havertz.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

[VIDEO] Primo gol ufficiale per Ronaldo con la maglia dell’Al Nassr

Pubblicato

:

Sportitalia

Il momento tanto atteso da Cristiano Ronaldo e dai tifosi dell’Al Nassr è finalmente giunto. Il campione portoghese, nei minuti finali del match di Saudi Pro League contro l’Al Fateh, ha finalmente siglato la prima rete ufficiale con la maglia del club saudita. La rete è arrivata su calcio di rigore al minuto numero 93.

Nel corso del match, però, il cinque volte Pallone d’Oro ha sfiorato più volte il gol. Nel corso del primo tempo, prima ha commesso un errore da dentro l’area di rigore, poi ha colpito la traversa a pochi metri dalla porta. Sempre nella prima frazione di gioco, CR7 ha siglato una rete, ma il guardalinee gli ha negato la gioia della marcatura annullando il gol per fuorigioco. Per il primo Sium in terra saudita, i tifosi dell’Al Nassr hanno dovuto attendere fino al 93′.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Svelata la lista Champions dell’Inter: le scelte di Inzaghi

Pubblicato

:

Inter

L’Inter ha appena divulgato la sua lista Champions, che comprende tutti gli uomini convocabili per il proseguo della massima competizione a livello europeo. Il prossimo ostacolo si chiama Porto, e l’obiettivo interista resta quello del passaggio ai quarti.

I portieri saranno 24 Onana, 1 Handanovic, 21 Cordaz;

I difensori saranno 15 Acerbi, 32 Dimarco, 37 Skriniar, 36 Darmian, 95 Bastoni, 6 De Vrij, 2 Dumfries, 33 D’Ambrosio, 12 Bellanova, 46 Zanotti, 47 Fontanarosa.

I centrocampisti saranno 20 Calhanoglu, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Mkhitaryan, 8 Gosens, 14 Asllani, 5 Gagliardini.

Infine gli attaccanti saranno 9 Dzeko, 10 L. Martinez, 11 Correa, 90 Lukaku, 45 Carboni.

Questa la lista dei giocatori che andranno a portare avanti il sogno europeo di tutta la tifoseria nerazzurra.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969