Connect with us

Flash News

Caressa duro su Vlahovic: “Non è in grado di giocare con la squadra”

Pubblicato

:

Mauro

Il noto giornalista sportivo e telecronista Fabio Caressa ha analizzato la situazione Juventus sul proprio canale YouTube. In particolare si è concentrato sullo stato di forma di Dusan Vlahovic e su Arkadiusz Milik, il cui impatto con la maglia bianconera è stato devastante. Di seguito le parole di Caressa:

L’involuzione di Vlahovic, soprattutto in questa stagione, è sconcertante. Capisco che senta il peso della maglia, però questo peso non può diventare una zavorra che ti impone di dover cercare ogni volta la giocata clamorosa. Vlahovic non scambia quasi mai con i compagni: il suo primo pensiero quando prende palla è crossare o tirare in porta. In questo momento, il serbo non è in grado di giocare con la squadra.

Molto meglio Milik, che è stato preso apposta: viene a cucire il gioco e ora sta segnando con regolarità. Mi domando perché sia stato sostituito Milik. Mentalmente la capisco perché Vlahovic stava giocando male ed è mentalmente in attesa, ma in partite così importanti non puoi permetterti dei ragionamenti del genere. Doveva uscire Vlahovic, non Milik. Di Maria ha giocato in una condizione fisica molto approssimativa e non può fare la differenza. La Juve vorrebbe giocare 4-3-3 con grande pressione alta: quando riesce a farlo, riesce a giocare alta e segnare dei gol. Ma quando non riesce non ha più il suo DNA”.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio e dintorni

Rodrigo Palacio è pronto a lasciare il calcio

Pubblicato

:

Rodrigo Palacio, ex Genoa, Inter e Bologna, è vicinissimo al ritiro dal calcio giocato. Dopo l’ultima esperienza in Serie B con la maglia del Brescia, el Trenza, è rimasto svincolato e pare aver esaurito la voglia e le energie per prolungare ancora la sua lunga e proficua carriera da calciatore, come riportato da ESPN.

Le statistiche del nativo di Bahia Blanca, cresciuto tra Banfield e Boca Juniors, parlano da sole: 206 gol e 110 assist in 618 apparizioni ufficiali tra Serie A, Serie B, Coppa Italia, Europa League, Primera Division e Libertadores.

COSA FARE DA GRANDE

Palacio pare non aver ancora preso una decisione ufficiale sul suo futuro ma sta sicuramente valutando opzioni: lo dimostra il fatto che ha appena fatto un nuovo esordio in un’altra disciplina. Sì, perchè l’argentino è appassionato di basket fin da ragazzo e – nella giornata di ieri – è sceso in campo nella Serie D lombarda di pallacanestro con la maglia del Gerenano. Futuro da cestita per l’ormai ex attaccante?

 

Continua a leggere

Calciomercato

De Gea alla Juventus è più di un’indiscrezione?

Pubblicato

:

I tifosi della Juventus ascoltano attenti in queste ore una interessante suggestione di mercato, generatasi da un ‘batti e ribatti‘ mediatico tra Italia e Gran Bretagna. Si tratta del possibile successore di Wojciech Szczesny nel ruolo di estremo difensore bianconero. Il nome – di lusso – è quello di David De Gea. Ma ricostruiamo il tutto.

DE GEA PER IL DOPO SZCZESNY?

Le prime voci sono arrivate dall’Italia, dove Calciomercato.com ha parlato di un interesse della Juventus per l’acquisizione di De Gea questa estate, alla scadenza dell’attuale contratto che lo lega al Manchester United. La dirigenza della Vecchia Signora sarebbe convinta della bontà dell’operazione non soltanto per l’upgrade tecnico che rappresenterebbe, ma anche a livello economico (il portiere della nazionale spagnola arriverebbe a parametro zero).

La tesi è stata confermata da Football Insider, portale di oltremanica, che parla di riflessioni in casa United riguardo lo stesso De Gea. Il dubbio è che possa non rappresentare un’ipotesi affidabile per un futuro a lungo termine. Nel caso la perplessità si confermasse, non gli verrà rinnovato il contratto in scadenza il prossimo giugno. A quel punto, la Furia Rossa sarebbe libero di trovarsi un’altra sistemazione. Vedremo se sarà Torino.

Continua a leggere

Calciomercato

Carnevali: “Per Scamacca nessuna offerta in Italia”

Pubblicato

:

Giovanni Carnevali, direttore sportivo del Sassuolo, è tornato a parlare della sessione di mercato appena trascorsa in occasione del Festival dello Sport di Trento. In particolare, il dirigente ha voluto fare un bilancio su come la società neroverde ha gestito le varie trattative in cui era coinvolta, a cominciare dalla tanto discussa cessione di Gianluca Scamacca al West Ham. Ecco le sue principali dichiarazioni in merito.

NESSUNA OFFERTA DALL’ITALIA

Per Scamacca zero offerte dall’Italia. Mi avrebbe fatto piacere vederlo ancora nel nostro campionato, è un giovane ed è in Nazionale. Il valore di mercato però era alto e nel nostro Paese la situazione economica è difficile. Per fortuna ci sono i club di Premier che possono permetterselo. Siamo soddisfatti di questa cessione“.

 BERARDI E FRATTESI

Berardi è la nostra bandiera. Il nostro acquisto più importante è stato tenerlo e rinnovargli il suo contratto fino al 2027. Ha avuto richieste anche di società di valore, ma senza Champions ha sempre detto che sarebbe rimasto al Sassuolo. Frattesi è stato uno dei giocatori per cui abbiamo avuto richieste, specie dalla Roma all’inizio del mercato, ma poi non volevamo cederlo dopo aver venduto Raspadori e Scamacca“.

Continua a leggere

Bundesliga

Lewandowski elogia Kiwior: “È già da top club”

Pubblicato

:

Kiwior

Il centravanti del Barcellona, Robert Lewandowski, ha rivolto apprezzamenti al difensore dello Spezia, Jakub Kiwior, 22enne in rampa di lancio.
L’ex bomber del Bayern Monaco ha dichiarato di essere rimasto sorpreso dalla sicurezza e dalla leadership del difensore durante la partita della Polonia contro l’Olanda, ammettendo di vederlo già pronto per un top club. Queste le sue parole: “Me ne sono accorto durante il riscaldamento prima della partita contro l’Olanda, perché in allenamento è molto difficile vedere certe cose. Ho chiesto: ‘Chi è?’. Poi l’ho visto durante la partita, è stato straordinario“.

Il Milan è già da tempo in pressing su giocatore, che potrebbe davvero essere un colpo importante per il futuro dei rossoneri. Ma occhio al Barcellona, che potrebbe ascoltare fino in fondo il suo attaccante e partire all’assalto del polacco, superando il Milan.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969