Connect with us
Carnevali: "Mi sento fortunato a lavorare in un club importante come il Sassuolo"

Flash News

Carnevali: “Mi sento fortunato a lavorare in un club importante come il Sassuolo”

Pubblicato

:

Carnevali

L’ad del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ha parlato durante la presentazione del libro “Mapei Stadium. Lo stadio che si apre alla cultura“, elogiando in particolare il lavoro svolto dalla famiglia Squinzi. Ecco le dichiarazioni di Carnevali, riportate da sassuolonews:

STADIO – “La UEFA lo ha riconosciuto come uno degli stadi migliori del calcio italiano. Qui si sono organizzati eventi straordinari, la struttura si presta a manifestazioni di portata internazionale. Il primo ricordo che mi viene in mente risale a dieci anni fa, quando la famiglia Squinzi decise di comprare lo stadio. Mi piace ricordarlo, perché mi fa venire in mente da dove siamo venuti“.

SQUINZI – “Mi sento fortunato perché ho trovato una famiglia che ci ha dato la possibilità do lavorare bene. Tutto quello che facciamo oggi parte dalla proprietà; ci dà l’input e crede in tutto ciò che facciamo. Devo ringraziare Veronica, Simone e Marco, ma soprattutto il dottor Squinzi. Stiamo cercando di proseguire sulla strada che mi indicò personalmente undici anni fa“.

RISULTATI – “Mi sento fortunato anche di lavorare in un club importante come il Sassuolo, che in un decennio ha raggiunto dei risultati sportivi grandiosi. Nella Nazionale ci giocano Berardi e altri sei nostri ex giocatori. Tutto questo ci rende orgogliosi“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Weekend complicato per gli arbitri: anche Ayroldi verso la sospensione dopo Inter-Genoa

Pubblicato

:

L'arbitro Ayroldi ammonisce Frendrup del Genoa vicino a Barella dell'Inter

Una decisione prevedibile, quella presa dal designatore arbitrale Gianluca Rocchi in merito ai fatti di InterGenoa. Stando a quanto riferisce Sky Sport, il fischietto pugliese Giovanni Ayroldi verrà sospeso in seguito alla decisione di assegnare il calcio di rigore (generoso) ai nerazzurri per il contatto tra Frendrup e Barella.

Con questa vittoria, la squadra di Simone Inzaghi allunga ancor di più il vantaggio sulla Juventus. Un +15 che, a undici giornate dal termine del campionato, sembra mettere una seria ipoteca sulla vittoria dello Scudetto. Solo l’aritmetica mantiene ancora a galla le inseguitrici dalla conquista della seconda stella nerazzurra.

L’EPISODIO

Oltre alla questione legata al fischio del direttore di gara, arrivato col pallone già fuori, il giocatore del Genoa aveva ostacolato il centrocampista azzurro solo dopo che questi aveva calciato la sfera. Oltre alla scelta discutibile, che ha poi scaturito il 2-0 della Beneamata, Ayroldi non avrebbe convinto nella conduzione nell’arco dell’intero incontro. Tema di discussione, infatti, è stata anche l’ammonizione per presunta simulazione, assegnata a Lautaro Martinez.

La 27ª giornata di Serie A ha sancito ulteriori verdetti relativi all’operato degli arbitri: dopo Di Bello e Marchetti, dunque, Ayroldi chiude il quadro negativo della settimana della sezione arbitrale della massima serie italiana.

Continua a leggere

Flash News

Stagione finita in anticipo per Dia dopo Udine: ieri confronto acceso con Iervolino

Pubblicato

:

Boulayé Dia, attaccante della Salernitana

Boulaye Dia è il grande protagonista di quanto successo nei minuti finali della partita di sabato tra l’Udinese e la Salernitana, quando al minuto 82 l’attaccante senegalese si è rifiutato di scendere in campo per aiutare i compagni. Una sorta di gesto di ribellione quello a cui tutti hanno assistito e che molto probabilmente è dovuto alla mancata titolarità dello stesso in occasione del match interno contro il Monza. Tutto quanto, però, non è andato giù al presidente del club campano Danilo Iervolino, il quale – come riportato da Il Mattino – nella giornata di ieri avrebbe raggiunto la squadra scortato dalla security privata e dalle forze dell’ordine per un confronto.

Oltre ad aver avuto un colloquio con Fabio Liverani, il numero uno della Salernitana avrebbe fatto la voce grossa ai componenti della rosa per i risultati ottenuti finora e per una retrocessione sempre più inevitabile. Infine, si sarebbe rivolto a Dia dopo l’accaduto di Udine riferendogli che da qui fino al termine della stagione non scenderà più in campo.

Il giocatore potrà continuare ad allenarsi allo stesso orario e nello stesso giorno del resto della squadra, ma dovrà farlo separatamente. Inoltre Iervolino starebbe pensando di dimezzare il suo stipendio e di risparmiare circa 316 mila euro. Di seguito anche le parole del confronto tra i due riportate da Tuttosalernitana:

IERVOLINO A DIA“Abbiamo investito tanto su di te, abbiamo speso soldi e Salerno ti ha accolto alla grande. È stato un tradimento, da ora non farai più parte della squadra”.

Continua a leggere

Flash News

Lavoro personalizzato per Osimhen: le condizioni in vista di Napoli-Torino

Pubblicato

:

Victor Osimhen attaccante del Napoli che sbuffa dopo un errore

In vista della prossima gara di campionato che vedrà il Napoli ospitare il Torino al “Maradona”, la società azzurra ha fatto il punto sulle condizioni dei giocatori ‘acciaccati‘, tra cui Victor Osimhen.

IL COMUNICATO DEL CLUB

“Dopo il successo sulla Juventus, il Napoli ha ripreso oggi gli allenamenti all’SSCN Konami Training Center. Gli azzurri preparano il match contro il Torino in programma venerdì allo Stadio Maradona alle ore 20.45 per la 28esima giornata di Serie A. La squadra ha lavorato sul campo 1 dove ha iniziato la sessione con attivazione ed esercizi sulla potenza aerobica. Di seguito il gruppo è stato impegnato in seduta tecnico tattica e partitina a campo ridotto. Rrahmani ha svolto lavoro personalizzato in campo. Ngonge ha fatto prima parte di allenamento in gruppo e successivamente personalizzato in palestra. Cajuste ha svolto personalizzato in palestra e in campo. Osimhen ha svolto lavoro personalizzato in palestra“.

Una vittoria contro i rivali della Juventus è sempre ben gradita delle parti di Napoli. Ciò che avvalora il successo ottenuto sono certamente i tre punti che ridanno slancio in classifica ai partenopei che, in questa stagione, non hanno mai incalzato tre successi di fila in Serie A. Il prossimo scontro casalingo contro il Toro potrebbe generare la prima breve striscia di vittorie consecutive dei Campioni d’Italia che – nonostante abbiano praticamente ‘abdicato’ – vorranno concedersi una speranza di posizionarsi in zona Champions League.

Continua a leggere

Europa League

L’Atalanta verso lo Sporting, Gasperini si affida al tandem Lookman-Scamacca

Pubblicato

:

Atalanta

Dopo le ultime uscite ravvicinate, e poco felici, disputate dall’Atalanta, la squadra di Gian Piero Gasperini ritorna su un campo europeo, quello di Lisbona dove, in vista del match d’andata degli ottavi di Europa League dello stadio “José Alvalade”, affronterà lo Sporting CP.

Le due formazioni, dopo essersi affrontate nella fase a gironi della seconda competizione (per prestigio) europea, si ritroveranno faccia a faccia nella doppia sfida a eliminazione diretta. Stavolta, dunque, ogni singolo passo falso potrà risultare fatale.

Nei precedenti due incontri, la Dea è riuscita a imporsi in ‘esterna‘ (1-2) e ad ottenere un prezioso punto al Gewiss Stadium. In un girone (Gruppo D) composto dalle suddette formazioni e dallo Sturm Graz e dal Rakow Czestochowa, i bergamaschi sono riusciti a conquistare la prima posizione, lasciandosi alle spalle proprio i primatisti della Primeira Liga, la compagine guidata dal giovane tecnico portoghese Ruben Amorim.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Gasperini sembrerebbe orientato a preferire la coppia d’attacco composta da Ademola Lookman e Gianluca Scamacca, a discapito di Charles De Ketelaere che partirebbe inizialmente dalla panchina.

SPORTING LISBONA (3-4-3): Adan; Diomande, Coates, Inacio; Catamo, Hjulmand, Morita, Santos; Trincao, Gyokeres, Goncalves. All.: Amorim.

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Lookman, Scamacca. All.: Gasperini.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969