Connect with us
Cellino si esprime su Clotet: "Nessun ultimatum"

Flash News

Cellino si esprime su Clotet: “Nessun ultimatum”

Pubblicato

:

Cellino

Negli ultimi mesi in casa Brescia i risultati faticano ad arrivare. Sono appena due le vittorie in campionato raggiunte negli ultimi tre mesi, quella di settembre contro il Benevento e l’ultima più recente contro la SPAL dello scorso 27 novembre. Nel mezzo ci sono stati diversi rallentamenti, come il pareggio acciuffato allo scadere in casa del Cosenza o la dura sconfitta interna contro il Parma nell’ultimo turno di Serie B. Oltre alla carenza di vittorie e un bottino di punti oggettivamente magro rispetto a quanto si sarebbe potuto fare, la squadra ha dimostrato di essere poco costante, a volte succube di momenti di scarsa concretezza e lucidità.

Tra i biancazzurri finiti sulla graticola trova inevitabilmente posto il tecnico Pep Clotet. L’allenatore spagnolo, arrivato sulla panchina della Leonessa all’inizio di questa stagione, non è riuscito fin ad adesso a plasmare del tutto la squadra secondo le sue idee calcistiche basate su un calcio sì brillante e piacevole, ma allo stesso tempo di sostanza.

Risultati al di sotto delle possibilità della squadra non scaraventano di certo tutte le responsabilità sull’allenatore. È doveroso ricordare come il Brescia abbia vissuto settimane di forte instabilità societaria dettate dalle vicende giudiziarie del presidente Massimo Cellino. Il patron aveva preferito di lasciare il ruolo di n.1 del club per via di processi che lo vedono tutt’ora coinvolto in prima persona, ma dopo quindici giorni dall’addio ha fatto nuovamente ritorno al posto di capotavola della sala riunioni di via Solferino.

CELLINO ALLONTANA LE VOCI: “CLOTET HA LA MIA FIDUCIA”

Il Presidente ha voluto chiarire le posizioni della società nei confronti dell’allenatore della prima squadra. Nelle ultime ore era infatti circolata la notizia della volontà da parte dei vertici del Brescia di esonerare Pep Clotet per affidare la rosa a Daniele Gastaldello o a Davide Possanzini, quest’ultimo già sotto contratto con i biancazzurri. era inoltre giunta la voce dell’impossibilità di Cellino di formalizzare la fine dei rapporti con il proprio allenatore per via dello stato di amministrazione controllata in cui si trova il club, proprio per via delle vicende giudiziarie del patron.

Massimo Cellino ha voluto però allontanare tutti i rumors in merito. La prossima gara contro il Pisa, identificata dagli addetti ai lavori come l’ultima spiaggia per Clotet, non sarà tale. Le parole del patron biancazzurro, riportate dai canali di comunicazione dello stesso club, sono chiare:

Pep Clotet ha la mia totale fiducia. Non c’è nessun countdown o ultimatum in vista della partita di Pisa”.

Il futuro del tecnico spagnolo sulla panchina del Brescia appare dunque al momento fuori pericolo. Servirà comunque un repentino cambio di marcia, volto a spazzare via ogni ipotesi di separazione anticipata tra le parti.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Flash News

Bremer dopo Juventus-Lazio: “Dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”

Pubblicato

:

juventus

Gleison Bremer, autore del gol che è valso il passaggio del turno di Coppa Italia della Juventus ai danni della Lazio, ha parlato ai microfoni Mediaset dopo la partita:

SUL GOL – “Sono contento per il gol, abbiamo passato il turno e questo era quello che contava”.

SULLA SITUAZIONE SOCIETARIA – “Quello che è fuori non può entrare nel campo, noi pensiamo a giocare, la società al resto”.

SUL PROSIEGUO DI CAMPIONATO – “La Juve è una società di grande livello, dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”.

La Juventus grazie al gol di Bremer ha ottenuto l’ultimo posto disponibile per le semifinali, e affronterà l’Inter, avversario della finale di Coppa Italia della scorsa edizione.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Nuova avventura per Cuper: ufficiale la sua nomina alla guida di una Nazionale

Pubblicato

:

Cuper

Si apre un nuovo capitolo nella carriera da allenatore di Hector Cuper. L’ex allenatore di InterValencia tra le altre è pronto ad una nuova esperienza che lo vedrà vestire i panni da ct di una nazionale per la quinta volta in carriera.

È infatti ufficiale il suo approdo sulla panchina della Siria, così come comunicato dai vertici della Federcalcio siriana. Cuper aveva chiuso la sua ultima esperienza da allenatore lo scorso agosto, dopo la fine della parentesi sulla panchina della nazionale della Repubblica Democratica del Congo. Oltre a svariate esperienze da allenatore sulle panchine di squadre di club, tra cui spiccano le 109 panchine nella Milano nerazzurra a cavallo tra il 2001 e il 2003, l’argentino conta una lunga esperienza da consulente tecnico di diverse nazionali. La prima panchina internazionale assoluta risale al 2008 in qualità di ct della Georgia. Da lì in poi diverse nazionali si affideranno alle sue capacità, come testimoniato dagli incarichi alla guida di Egitto, Uzbekistan e la già citata Repubblica Democratica del Congo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969