Connect with us
Champions League, esordio per il figlio di un commentatore inglese

Calcio Internazionale

Champions League, esordio nello United per il figlio di un commentatore inglese

Pubblicato

:

Champions League, esordio per Charlie Savage

Storie di calcio e di genitori. Storie di emozioni che solo la Champions League regala. Mercoledì sera, l’Old Trafford ha salutato l’esordio di Charlie Savage nella massima competizione europea. Al minuto 89 della sfida, poi terminata in pareggio, tra Red Devils e Young Boys, Ralf Ragnick ha deciso di concedere il campo al giovane centrocampista classe 2003.

Un esordio arrivato insieme a quello di tanti altri giovanissimi prospetti, che l’allenatore tedesco ha convocato per l’ultima gara stagionale della fase a gironi della Champions League. Savage è subentrato insieme al coetaneo Zidane Iqbal, per rilevare rispettivamente Juan Mata e Jesse Lingaard.

Ma se l’emozione per il classe 2003 era già alle stelle, figurarsi quella di suo padre, situato nella tribuna stampa del Teatro dei sogni. Robert Savage, infatti, stava commentando il match per BT Sport. Una telecronaca indimenticabile per lui, che ha annunciato la sostituzione e l’esordio europeo di suo figlio. Un momento in cui la professionalità ha lasciato spazio all’emozione.

In arrivo un cambio per il Manchester United. Charlie Savage per Juan Mata. Oh, non avrei mai creduto di dire queste parole“.

Ha affermato Savage sr, durante la telecronaca. Queste frasi sugellano la realizzazione di un sogno, all’indomani della prima convocazione del figlio in prima squadra. Altro grande sogno, la cui concretizzazione aveva fatto emozionare Savage sr, il quale si era rivolto così al presentatore Jake Humphrey: “Sto iniziando a piangere perché Charlie ha ottenuto così tanto nella sua giovane vita. Non è mai stato il primo della classe, ma la sua applicazione, la sua etica del lavoro e il desiderio lo hanno portato dove è ora. Mio padre, che purtroppo non è con noi, guarderebbe orgoglioso suo nipote. Ha fatto tutto con le sue forze. E tutti gli allenatori hanno giocato un ruolo importante per lui, quindi sono assolutamente felice“.

Immagine in evidenza presa da pixabay con diritti Google Creative Commons

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Atsu e Savut sono ancora sotto le macerie, lo conferma l’Hatayspor

Pubblicato

:

Atsu

Sembrerebbe che il giocatore dell’Hatayspor Atsu e il direttore sportivo Taner Savut siano ancora sotto le macerie dopo il terribile terremoto che ha colpito la Turchia.  A confermarlo sono l’allenatore del club, Demirel, e il vicepresidente Mustafa Ozat:

Per favore non scrivete che è sopravvissuto senza esserne sicuri. Le persone hanno famiglie, speranze, dolori…E il dolore sta aumentando. Non ci sono notizie su Atsu e sul direttore sportivo Taner Savut. Le persone stanno lavorando giorno e notte, spero che entrambi vengano salvati“, ha dichiarato l’allenatore Volkan Demirel.

Avevamo ricevuto informazioni positive, secondo cui Atsu era stato ritrovato e portato in ospedale. E invece, pare che entrambi siano ancora sotto le macerie“, queste invece le dichiarazioni del vicepresidente, che ha ribadito il disappunto nei confronti di una disinformazione che sta ferendo la famiglia dei dispersi e di chiunque gli voglia bene.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Brutte notizie per Conte: Lloris out almeno un mese

Pubblicato

:

Lloris

Arrivano brutte notizie dall’infermeria del Tottenham: Hugo Lloris sarà out per il prossimo mese. Un duro colpo, in particolare, per Antonio Conte che dovrà fare a meno del suo portiere in vista della doppia sfida di Champions League contro il Milan, in programma il 14 febbraio e l’8 marzo. Stando a quanto riferito dal quotidiano inglese The Telegraph, l’intervento al ginocchio che subirà l’estremo difensore francese potrebbe tenerlo fuori addirittura per due mesi.

Al suo posto giocherà, con ogni probabilità, Fraser Forster, ex Southampton e Celtic. In maglia biancoverde, in particolare, il portiere inglese ha disputato un match di Champions proprio contro i rossoneri, durante la fase a gironi dell’annata 2013-14.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Caso Neuer, risponde Völler: “Continuerà a difendere la porta della Nazionale”

Pubblicato

:

Pagelle Germania

Il complicato rapporto vissuto, nelle ultime settimane, dal Bayern Monaco e Manuel Neuer interessa particolarmente alla Federcalcio tedesca. A tal proposito, si è esposto Rudi Völler, tornato in Nazionale, stavolta nelle vesti di direttore. L’ex attaccante tedesco ha commentato così l’intricata vicenda:

Continuerà a difendere la porta della Nazionale? Certo, è il nostro capitano, anche se al momento c’è qualche discussione per quello che è successo nelle ultime settimane. Posso immaginare che la dirigenza si riunirà a breve e cercherà di riprendere il controllo della situazione. Sono ottimista, il clima tornerà a essere sereno“.

I bavaresi, intanto, in seguito all’infortunio rimediato sulle piste da sci da parte di Neuer, durante finestra di mercato invernale, hanno deciso di ingaggiare il portiere del Borussia M’Gladbach Yann Sommer, estremo difensore svizzero di grande affidabilità.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il DS del Bayern conferma un’offerta per Pavard, era dell’Inter?

Pubblicato

:

Pavard

Benjamin Pavard, difensore francese del Bayern Monaco classe 1996, è uno dei nomi preferiti dalla dirigenza dell’Inter per sostituire l’ormai partente Milan Skriniar. Secondo diverse voci i nerazzurri si sarebbero già fatti avanti in questa sessione di mercato invernale, ma senza riuscire a portarlo a Milano.

LE PAROLE DI SALIHAMIDZIC

Il ds del club bavarese, Hasan Salihamidzic, ha commentato la situazione del difensore ai microfoni della BILD confermando l’arrivo di un’offerta a gennaio, ma senza citare il club interessato.

L’OFFERTA PER PAVARD -“Benjamin è un giocatore molto importante e duttile per noi in difesa. Abbiamo obiettivi molto grandi in questa stagione, quindi non vogliamo e non possiamo fare a meno di lui. Economicamente la richiesta era anche allettante, ma per noi l’aspetto sportivo viene sempre prima di tutto”.

L’Inter potrebbe, quindi, aver provato un blitz già lo scorso gennaio, ma senza trovare riscontri positivi. Pavard rimane uno dei nomi preferiti per l’estate e Marotta potrebbe tornare all’assalto.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969