Connect with us

Calcio Internazionale

Champions League, la rivoluzione potrebbe essere clamorosa

Pubblicato

:

Il calcio Internazionale potrebbe cambiare clamorosamente nel corso degli anni. Già tempo fa l’Associazione dei Club Europei (ECA) propose la tanto discussa Superlega. La nuova Champions League viene in questo modo affiancata ad un enorme sistema elitario, entro cui le squadre dal Ranking più alto fanno da padrona. Il pirotecnico sistema di promozioni e retrocessioni all’interno della competizione Europea annullerebbe totalmente il sistema di qualificazione tipico dei campionati nazionali. Da qui le risposte controverse e i dubbi.

Il quotidiano spagnolo As, nonostante tutto racconta ulteriori sviluppi. Secondo quanto riportato nella edizione online, a partire da questa idea potrebbero nascere ulteriori progetti. Le considerazioni sulla vicenda hanno portato ad una riflessione sui sistemi più idonei per migliorare la competizione. Le risposte hanno portato a due nomi, una linea viaggia sul piano Copenaghen, la seconda secondo un piano svizzero. Se ciò andasse in porto nascerebbero per la stagione 2024//25, ma alcuni passaggi hanno del rivoluzionario. A cosa ci riferiamo esattamente?

PIANO COPENAGHEN

L’assunto è preciso. Quante volte club dalla poca esperienza internazionale sono state inserite immediatamente nel sorteggio dei gironi per via della classifica del campionato. L’idea non nasce per limitare i meriti tecnici delle squadre in questione, ma al contrario per arginare i demeriti sportivi nel confronto con altre. L’idea alla base del progetto è quella della riduzione del numero per l’accesso diretto alla fase a gironi, da 26 a 20 squadre. Sarà fondamentale il ranking storico delle ultime dieci edizioni della Champions League. Tale decisione amplierebbe il capitolo qualificazioni, ma frenerebbe casi come quello dell’Ajax. Infatti i lancieri, pur presentando sul curriculum un’ottima storia sul fronte europeo, e a discapito dell’incredibile cammino dello scorso anno, sono partiti dalle retrovie del terzo turno. Altri club, come l’Atalanta, sono stati inseriti direttamente per il sorteggio, senza aver mai partecipato alla Coppa.

PIANO SVIZZERO

Il piano svizzero per certi versi avrebbe del clamoroso. La proposta è quella della eliminazione dell’attuale fase a gironi, a vantaggio di una classifica generale delle 32 partecipanti. Ci sarà un sorteggio che deciderà quali club dovranno affrontarsi, secondo quale metodo, se con un unico scontro o con doppio incrocio. Un dato fondamentale è che non tutte si incontreranno necessariamente. Alla fine sarà stilata una classifica generale all’interno della quale le prime otto accederanno direttamente agli ottavi di finale, e conquisteranno il pass per l’edizione successiva. Le successive affronteranno un ulteriore turno per completare il gruppo delle sedici contendenti.

Fonte immagine in copertina: profilo ufficiale Instagram @championsleague

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Mertens polemico post Marocco: “Il fallo non c’era”

Pubblicato

:

Ghana

Dries Mertens è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la sconfitta contro il Marocco. L’ex attaccante del Napoli ha analizzato la prestazione, soffermandosi sull’episodio del primo gol della Nazionale africana.

L’attaccante belga ha dichiarato:

“Abbiamo iniziato bene, poi loro hanno segnato su fallo che secondo me non c’era. Noi abbiamo fatto il nostro, secondo me abbiamo avuto le migliori occasioni. La sconfitta in chiave qualificazione pesa tanto”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

[VIDEO] Zenit-Spartak Mosca finisce in rissa: 6 espulsi!

Pubblicato

:

In Russia si sta giocando la Coppa di Lega. Il match odierno tra Zenit San Pietroburgo e Spartak Mosca è stato a dir poco incredibile, ma non per delle gesta dei giocatori in campo. Nei minuti di recupero, sul risultato di 0-0, è scoppiata una rissa che ha portato a ben sei espulsi, tre per parte. Per lo Zenit i tre giocatori espulsi sono stati Barrios, Malcolm e Prado, per lo Spartak Mosca Nicholson, Selikhov e Sobolev.

Il match è finito ai calci di rigore con la vittoria per 4-2 dello Zenit. Decisivo il rigore realizzato da Bakaev.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Rodri commenta il suo nuovo ruolo: “Da centrale mi trovo bene”

Pubblicato

:

Delph

Al termine del match contro la Germania, il centrocampista spagnolo Rodri ha parlato ai microfoni di La1.

Il calciatore del Manchester City si è soffermato sul suo nuovo ruolo di difensore centrale:

“Cerco di imparare ogni giorno, è un ruolo diverso ma mi trovo bene con i miei compagni. Capisco il ruolo e l’importanza che devo dare alla squadra”.

Poi, sulla partita:

Sul gol potevamo fare meglio, ma Musiala è stato anche fortunato sul rimbalzo. Sapevamo che sarebbe stato complicato: i tedeschi sono molto forti, ma abbiamo giocato bene e preso un punto che ci permette di arrivare alla sfida col Giappone con le massime garanzie”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Luis Enrique post Spagna-Germania: “Abbiamo cercato di fare il nostro gioco”

Pubblicato

:

Luis Enrique

Al termine di Spagna-Germania, il tecnico spagnolo Luis Enrique ha analizzato il match ai microfoni della RAI, commentando il pareggio maturato tra le due Nazionali.

L’ex allenatore di Barcellona e Roma ha dichiarato:

“Oggi è stata una partita molto difficile, i tedeschi giocano bene e pressano forte. Abbiamo cercato di fare il nostro gioco, abbiamo fatto degli errori sul risultato di 1-0. Siamo contenti perché siamo primi nel girone ma non abbiamo ancora fatto nulla”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969