Dove trovarci

Champions League: stop Tottenham, parità anche per il Galatasaray

Deludente l’esordio del Tottenham in Champions League: solo 2-2 in Grecia contro i padroni di casa dell’Olympiacos. Nell’altro match delle 18:55 altro pareggio tra Club Brugge e Galatasaray.

OLYMPIACOS-TOTTENHAM

Al “Pireo” di Atene finisce 2-2 tra Olympiacos e Tottenham. Il primo match delle ore 18:55, valido per il gruppo B della Champions League dove vi sono anche Bayern Monaco e Stella Rossa, si conclude con un risultato tutto sommato giusto. Il Tottenham trova il vantaggio dal dischetto con Harry Kane e subito dopo raddoppia con un gran destro dal limite di Lucas Moura. I vice Campioni d’Europa, però, si addormentano e i greci ne approfittano. Prima della fine del primo tempo Podence riapre la gara, poi nella ripresa il direttore di gara Gianluca Rocchi decreta un calcio di rigore in favore dei biancorossi. Dagli undici metri è infallibile Valbuena, migliore in campo in assoluto.

L’Olympiacos nel secondo tempo attacca e fa soffrire gli Spurs, che pure sfiorano il nuovo vantaggio con Lamela e Kane. Ma alla fine è 2-2: una grande occasione sprecata per gli inglesi ed è festa per l’Olympiacos.

CLUB BRUGGE-GALATASARAY

Poche le emozioni in Belgio tra Club Brugge e Galatasaray. Finisce 0-0 tra le due squadre meno favorite del difficile girone A, dove Paris Saint-Germain e Real Madrid sembrano imbattibili. In campo la partita è equilibrata, i padroni di casa si affidano alle giocate di Vanaken e alla velocità di Diatta e Okereke. Ai Campioni di Turchia non basta l’esperienza dei vari Falcao, N’Zonzi, Babel e Feghouli. Tra i migliori in campo da segnalare l’ottima prestazione dell’ex Inter Nagatomo, autore di un gran tiro a fine partita che per poco non regalava i tre punti ai suoi.

(Fonte immagine di copertina: profilo Twitter Uefa Champions League)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico