Connect with us

Flash News

Chelsea, la FIFA respinge il ricorso: mercato bloccato

Pubblicato

:

Pessime notizie in casa Chelsea, dove è stato confermato il blocco del mercato per le prossime due sessioni.

Come reso noto attraverso un comunicato ufficiale, il “Comitato d’Appello della FIFA” ha infatti accolto solo parzialmente il ricorso presentato dai Blues nelle scorse settimane, ribadendo l’impossibilità per il club londinese di operare degli acquisti nella stagione 2019/20. Il blocco riguarderà solamente il mercato in entrata, lasciando dunque libertà di manovra al Chelsea per quanto riguarda le cessioni.

La FIFA ha poi sottolineato che l’impossibilità di acquistare giocatori riguarderà solamente la squadra maschile, non finendo dunque per coinvolgere anche quella femminile e quella di futsal. Ritenendo inoltre esagerato punire anche il settore giovanile, il blocco non riguarderà neppure l’acquisto di giocatori under 16.

IL COMUNICATO

“La Commissione d’appello della FIFA ha deciso di sostenere parzialmente l’appello presentato dal Chelsea FC contro la decisione della Commissione disciplinare FIFA di sanzionare il club con il divieto di acquistare nuovi giocatori a livello nazionale e internazionale per i prossimi due periodi di mercato completi e consecutivi. Questo divieto si applica al club nel suo insieme – con l’eccezione delle squadre femminili e futsal – e non impedisce la cessione dei giocatori. Per quanto riguarda tutte le squadre maschili, il divieto di acquistare nuovi giocatori, sia a livello nazionale che internazionale per due periodi di mercato, è stato confermato dalla Commissione d’appello della FIFA, con la seguente eccezione: la Commissione d’appello della FIFA ritiene che il reato del Chelsea consistesse nel non rispettare il divieto di trasferire o comprare a livello internazionale per la prima volta giocatori stranieri minorenni. Secondo la commissione, l’imposizione di un divieto di acquisto di ciascun minore non sarebbe proporzionata al reato commesso. Di conseguenza, il Comitato di Appello FIFA ha deciso che, per quanto riguarda le categorie giovanili, il divieto non riguarda l’acquisto di giocatori di età inferiore ai 16 anni che non rientrano nel campo di applicazione dell’art. 19 del Regolamento sullo status e sul trasferimento dei giocatori, che si riferisce ai trasferimenti internazionali e alle prime registrazioni di giocatori stranieri minorenni. Inoltre, il comitato d’appello della FIFA ha confermato l’ammenda di 600 000 franchi. La decisione emessa dalla Commissione di ricorso FIFA è stata notificata oggi”.

I FATTI

La decisione presa dal “Comitato d’Appello della FIFA” segue quanto stabilito dalla stessa FIFA nello scorso febbraio, quando il Chelsea si vide bloccare il mercato a seguito di alcuni acquisti considerati irregolari.

La colpa del club londinese è infatti quella di aver violato delle regole in merito al trasferimento e alla registrazione di calciatori stranieri minorenni. Errore che costerà ai Blues anche una multa di 600.000 franchi svizzeri, ovvero circa 525.000 euro. Molto probabile ora che il Chelsea si appelli al CAS di Losanna, organo che potrebbe anche posticipare la decisione notificata dalla FIFA.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Inizia il ritiro in Turchia del Napoli: a parte Rrahmani e Sirigu

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli ha iniziato oggi il ritiro in Turchia, ad Antalya, per ritrovare la condizione fisica in vista della ripresa del campionato. La stessa società partenopea, tramite una nota ufficiale, ha fatto un resoconto della prima seduta dei ragazzi di Spalletti. In due non si sono allenati con il gruppo: si tratta di Amir Rrhamani e Salvatore Sirigu.

Questa il comunicato diramato dal club campano:

“Seduta di allenamento pomeridiana per il Napoli al Winter Football Series by Regnum. Il gruppo dopo una prima fase di torello ed esercitazione tecnica ha svolto lavoro aerobico alternato ad esercitazione tattica. A chiusura di sessione partita a campo ridotto. Rrahmani ha svolto lavoro personalizzato in campo. Sirigu lavoro personalizzato in piscina”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Qatar 2022 già nella storia: nessuna squadra a punteggio pieno

Pubblicato

:

Qatar 2022

Qatar 2022 entra già nella storia! La rassegna mondiale di quest’anno è la prima, da quando il format è stato allargato a 32 squadre, a non avere nessuna squadra a punteggio pieno dopo la fase a gruppi.

Per ritrovare l’ultima volta in cui è avvenuta questa coincidenza, bisogna tornare indietro di quasi 30 anni. Si tratta di USA ’94, in cui nessuna delle sei squadre arrivate prime nel girone, ottennero i tanto agognati 9 punti. Il Mondiale di Qatar 2022, inoltre, diventa anche l’ultimo e l’unico in questa statistica. Infatti, dal prossimo mondiale il numero di squadre passerà a 48 squadre.

Continua a leggere

Calciomercato

Inter, retroscena di mercato di Zanetti su due protagonisti di Qatar 2022

Pubblicato

:

Zanetti

L’Argentina, oltre a poter contare su Leo Messi, ha tanti calciatori validi, su tutti Enzo Fernandez e Julian Alvarez, che si sta mettendo in mostra in Qatar.

I due “ragazzini terribili” a suon di ottime prestazioni, soprattutto nelle ultime due partite, stanno trascinando anche loro l’Albiceleste. I due hanno ricevuto parole di apprezzamento da un’ex stella dell’Argentina, ma soprattutto dell’Inter, ovvero Javier Zanetti.

L’ex capitano nerazzurro, ai microfoni di ESPN, ha parlato proprio dei due talenti a disposizione del ct Scaloni dopo la partita con la Polonia:

“Si vedeva subito che avevano quel profilo di giocatori destinati ad avere una grande crescita. Posso fare l’esempio di Lautaro Martinez, che abbiamo comprato quando aveva 21 anni. Oggi ne ha 25 ed è cresciuto tantissimo. Quando scommetti su dei giovani non devi valutarli nell’immediato ma in un periodo di 4-5 anni. Di loro mi piace la personalità, al di là della qualità credo che per giocare in squadre importanti la personalità è importante e loro la hanno”.

Oltre alle parole di apprezzamento nei loro confronti, lo storico numero 4 nerazzurro ha anche svelato un importante retroscena che chiama in causa la Beneamata:

“Erano nomi che avevamo in agenda, però, visto il momento del club, le condizioni economiche non ci hanno permesso di realizzare una trattativa“. 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Tutti gli occhi su Cheddira: dalla Premier League alla Serie A

Pubblicato

:

Cheddira

Walid Cheddira è attualmente in Qatar con la nazionale del Marocco, con cui ha da poco raggiunto gli ottavi di finale. L’attaccante del Bari è reduce da un buon inizio di campionato e fa gola a tutti. Su di lui ci sono le attenzioni dei club più prestigiosi, non solo d’Italia. Il classe 1998 negli ultimi anni ha scalato le gerarchie e si è guadagnato la Serie B con grande merito. Quest’anno ha già segnato nove reti e si è dimostrato uno dei migliori della serie cadetta.

Le richieste per Cheddira non provengono solo dalla Serie A, dove Lazio e Napoli sono il pole position. Gli azzurri, inoltre, ne detengono la comproprietà insieme al Bari. Bensì, dall’estero si sono fatte vive anche squadre come il Nottingham Forest o lo Sporting Lisbona. Il Bari cerca di tener duro e trattenere Cheddira almeno fino a fine stagione, quando deciderà che fare con le offerte che arriveranno sicuramente sul tavolo.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969