Dove trovarci

Chelsea, si prepara l’addio a Stamford Bridge?

Il Chelsea è da circa 3 anni impegnato a decidere se rinnovare Stamford Bridge o ricostruire un nuovo stadio tra Battersea Power Station, Earls Court, Chelsea Barracks e White City. I permessi per l’ampliamento dell’impianto attuale fino ad una capienza di 60.000 persone, ottenuti nel 2017, sono stati stoppati dalla dirigenza a causa di “sfavorevoli condizioni economiche”. La concessione per l’ampliamento scadrà tra tre giorni (31 Marzo 2020) e, nel caso fosse necessario, sarebbe obbligatorio ripercorrere tutto l’iter burocratico per una nuova concessione. Il Chelsea ha rilasciato un comunicato in merito poche ore fa:

Chelsea Football Club acknowledges that the planning permission we obtained for a new stadium expires on 31st March 2020. We re grateful to all our fans and stakeholders, especially Hammersmith & Fulham Council, for their patience and understanding in the matter.We will continue to consider our options for a new stadium, should economic conditions improve.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Facebook del Chelsea)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio Internazionale