Connect with us
Chi è Alessandro Bianco, il giovane centrocampista della Fiorentina

Giovani per il futuro

Chi è Alessandro Bianco, il giovane centrocampista della Fiorentina

Pubblicato

:

Inter-Fiorentina

CHI È ALESSANDRO BIANCO – In questa stagione, il reparto di centrocampo della Fiorentina è molto numeroso. Ciò rende molto complicate le scelte di Italiano per il pacchetto a tre titolare. All’interno del reparto si è aggiunto un  nuovo nome: quello di Alessandro Bianco, che nel corso delle amichevoli in vista della ripresa si è messo in mostra, nel tentativo di guadagnare spazio nelle gerarchie della Viola.

ALLA SCOPERTA DI BIANCO

Alessandro Bianco è un centrocampista italiano, di proprietà della Fiorentina, che da questa stagione fa stabilmente parte della prima squadra. Il giovane italiano non ha ancora avuto la possibilità di esordire in Serie A, complice anche la concorrenza numerosa nel reparto di centrocampo. Ma durante la pausa per il Mondiale, la Fiorentina ha disputato diverse amichevoli, in cui Bianco si è messo piacevolmente in mostra.

Sicuramente scalare le gerarchie è un’impresa molto ardua. Ma Bianco sembra essere intenzionato quantomeno a provare a guadagnarsi qualche spezzone di partita, da qui a giugno. Il centrocampista italiano, inoltre, ha già esordito con la maglia dei toscani, ma in Conference League, collezionando 3 presenze.

Nel mese di dicembre è sceso in campo in ben quattro amichevoli con la maglia della Fiorentina, mantenendo un buon minutaggio. Specialmente nelle gare contro Monaco e Borussia Dortmund. Con le sue prestazioni, ORA spera di aver convinto il tecnico Vincenzo Italiano a lanciarlo tra i grandi. Magari il tanto atteso esordio potrebbe arrivare proprio contro il Monza, nella prima gara del 2023.

CHI È ALESSANDRO BIANCO

Alessandro Bianco nasce a Torino il 1 ottobre 2002. Muove i primissimi passi proprio in Piemonte, con le giovanili del Torino. Dopo sei stagioni vissute con la maglia granata, a quattordici anni passa al Chisola, squadra in provincia di Torino, dove continua a dar sfoggio delle sue qualità. La Fiorentina lo nota e lo chiama a sè, prendendolo in prestito.

Nella stagione in prestito con la maglia della Viola, Bianco convince tutti e viene acquistato definitivamente dalla Fiorentina, che lo inserisce nell’Under-19. Dopo tre stagioni da protagonista nelle giovanili della Viola, nell’estate del 2022 Bianco entra definitivamente all’interno della prima squadra della Fiorentina.

Alessandro Bianco ricopre il ruolo di centrocampista centrale, ma all’occorrenza può essere schierato anche come mediano o trequartista. Finora Bianco ha collezionato 3 presenze in Conference League con la maglia viola. Ma ora la prospettiva è quella di esordire in Serie A nell’immediato futuro.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Giovani per il futuro

Chi è Aleksandar Stanković, il figlio d’arte che sta incantando l’Inter

Pubblicato

:

Chi è Aleksander Stanković

CHI È ALEKSANDAR STANKOVIĆ – Aleksandar Stanković è un giovane talento di proprietà dell’Inter, che sta letteralmente incantando in maglia nerazzurra. Un cognome certamente non semplice da portare, soprattutto per quello che suo padre Dejan ha rappresentato per il Biscione326 presenze42 retiuna Champions Leagueun mondiale per club, cinque scudettiquattro Coppe Italia e altrettante Supercoppe. Ma chi è Aleksandar Stanković? Analizziamo la sua carriera e le sue caratteristiche tecnico-tattiche.

ALEKSANDAR STANKOVIĆ, UN MEDIANO CON IL FIUTO DEL GOL

Stanković è un mediano, in grado di giocare anche come difensore centrale, sia sul centrodestra che sul centrosinistra. Oltre ad essere molto utile in fase difensiva, il giovane serbo è dotato anche di un’ottima visione di gioco. È inoltre molto abile sui calci piazzati, sia punizione che rigori. Inoltre, proprio come suo padre, è molto pericoloso anche con i suoi tiri dalla lunga distanza.

NATO CON LA CAMICIA… NERAZZURRA

Aleksandar Stanković nasce il 3 agosto 2005 a Milano. Ben presto entra a fare parte del settore giovanile dell’Inter, dove dimostra sin da subito grande talento.

Nella stagione 21/22 avviene il vero e proprio salto di qualità. A 16 anni, infatti, viene aggregato alla formazione under 17, con cui realizza 2 gol e 4 assist in 22 presenze. Nella stessa annata, si fa notare tra le fila dell’under 18 e non sfigura neanche lì: 2 reti in 14 presenze.

A luglio 2022, avviene il passaggio tra i “grandi” e viene aggregato definitivamente all’Inter under 19.

CHI È ALEKSANDAR STANKOVIĆ: IL FUTURO DELLA SERBIA

Il giovanissimo Stanković rappresenta una pedina fondamentale anche delle giovanili della Serbia. Dopo diversi mesi nell’under 15, Stanković è stato convocato dall’under 16, con cui ha disputato 3 partite e siglato 3 reti. Ad ottobre 2021, invece, veste per la prima la maglia della Serbia under 17, con 6 presenze e una rete. Ad oggi Aleksandar milita nella nell’under 18, con cui ha già messo a referto 2 presenze e un gol. Il classe 2005 rappresenta non solo una risorsa per l’Inter del futuro, ma anche un importante elemento per la Serbia che verrà. Non sarebbe un evento anomalo, dunque, se nei prossimi anni dovessimo vederlo fianco a fianco con calciatori del calibro di Milinković-Savić e Vlahovic.

Anche Simone Inzaghi ha mostrato molto interesse nei suoi confronti, tanto da convocarlo per il match di Serie A contro la Roma.

 

Continua a leggere

Calciomercato

UFFICIALE – Rinnovo in casa Roma: Louakima firma fino al 2025

Pubblicato

:

Roma

In mattinata la Roma ha confermato tramite i propri canali social il rinnovo di contratto con il giovane Corentin Yanis Louakima, classe 2003. Il giovane francese è nella capitale dal 2020, anno in cui è stato acquistato dal Paris Saint-Germain.

La Roma terrà in rosa il giovane Louakima fino al 2025, anno di scadenza del nuovo contratt0. In questa stagione, nel campionato Primavera 1, il giovane giallorosso ha messo a referto 12 presenze condite da due assist. Questo rinnovo attesta la grande stima della società nei suoi confronti. Non è da escludere un esordio tra i grandi nel breve.

 

Continua a leggere

Giovani per il futuro

Chi è Alem Nezirevic, la nuova freccia per la Primavera di Chivu

Pubblicato

:

CHI È ALEM NEZIREVIC

CHI È ALEM NEZIREVIC, LA NUOVA FRECCIA PER LA PRIMAVERA DI CHIVU – Si chiama Alem Nezirevic, ha 18 anni ed è un nuovo giocatore dell’Inter. Più precisamente, per la Primavera dell’Inter, allenata da Christian Chivu. I neroazzurri sono la squadra campione d’Italia in carica, ma quest’anno stanno facendo molta fatica, in campionato.

Il tecnico rumeno, nel nuovo anno solare, sembra però aver trovato il bandolo della matassa con un cambio di modulo che sta dando nuova linfa ai suoi. Da 3-5-2 a 4-3-3, con più solidità difensiva e più spazio per le scorribande di Iliev e Owusu, schierati generalmente come ali del tridente.

Mancava, però, qualcosa. Nel ruolo di terzino destro, Dervishi non sembrava dare le garanzie che Chivu cercava. Ed ecco che quindi si è resa evidente la necessità di trovare un nuovo volto in quella posizione.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Alem Nezirevic è un terzino destro classe 2004, svedese ma di origini bosniache. È un giocatore di grande muscolarità e atletismo , come dimostrato dai 183 cm di altezza, ma è anche un giocatore molto rapido e abile in progressione. Indubbiamente, il dribbling è la sua abilità principale. Valorizzata dal fatto che la sua buona gamba incontra un grande spirito di abnegazione e tanta buona volontà. Ha un destro abbastanza educato, con cui si dimostra molto più un buon assistman e un crossatore, che non un calciatore che cerca direttamente la porta.

Ma, ovviamente, non disdegna anche delle ottime doti di pericolosità in zona offensiva, specialmente per via aerea. Con Nezirevic, l’Inter registra un picco vertiginoso nella percentuale di pericolosità da corner e da calci piazzati.

COME AFFACCIARSI ALLA PRIMA SQUADRA

Inoltre, è importante anche analizzare come Nezirevic possa inserirsi nei meccanismi della prima squadra. Se la Primavera dell’Inter sembra aver ormai defitivamente adottato il modulo con la difesa a 4, Inzaghi continua con il suo fedele 3-5-2. Ciò significa che, per arrivare a indossare la maglia dei grandi, Nezirevic dovrà dimostrarsi abile come esterno a tutta fascia.

Il salto tra i grandi Nezirevic lo ha fatto già nel Motala, club svedese di terza serie, che lo ha promosso in pianta stabile tra i grandi, perchè mostrava di avere qualità e caratteristiche diverse rispetto ai suoi coetanei. Il passaggio dalla terza serie svedese alla Primavera è già un passo enorme per Nezirevic. Un ulteriore balzo, al fianco di Lautaro Martinez, Barella e altri elementi di spicco dell’Inter, lo sarebbe ancora di più. Ma il messaggio è chiaro: Nezirevic non ha paura di bruciare le tappe!

CHI È ALEM NEZIREVIC…E CHI POTREBBE ESSERE

Il futuro di Alen Nezirevic è quanto mai indecifrabile, anche se si propone di essere radioso. Il terzino svedese verrà aggregato alla Primavera neroazzurra e sotto l’egida di Chivu potrà emergere e svilupparsi. Ci sono tanti aspetti da migliorare e su cui lavorare, indubbiamente. Ma c’è anche tanta voglia di farlo e di mettersi in mostra. Sia da parte di Nezirevic, sia da parte della dirigenza interista, che vorrà dimostrare di non aver sbagliato il colpo, dopo aver bruciato sul tempo molte big europee.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Chi è Buchanan, la stella canadese che piace all’Inter

Pubblicato

:

Chi è Buchanan

CHI È BUCHANAN – Tajon Buchanan è un giovane talento del calcio che sta facendo parlare di sé in tutto il mondo. Con la sua velocità, la sua tecnica e il suo fiuto per il gol, questo attaccante classe 1999 sta attirando l’attenzione di molte squadre importanti. In questo articolo esploreremo la carriera di Buchanan e analizzeremo il suo stile di gioco, nonché le sue prospettive future.

UN’ALA DUTTILE PER CLUB E NAZIONALE

Buchanan è un esterno d’attacco, in grado di giocare come ala sia a destra che a sinistra. Tuttavia, spesso è stato schierato anche in posizione più arretrata come esterno di centrocampo. È anche molto rapido palla al piede. Tra i suoi punti di forza c’è il dribbling.

I PRIMI ANNI IN CANADA E NEGLI USA

Tajon Buchanan nasce il l’8 febbraio 1999 a Brampton, in Ontario. Ben presto entra a fare parte del settore giovanile del Mississauga Falcons. Nella stagione 2014/15 si trasferisce negli Stati Uniti, dove veste la maglia del Real Colorado.

Nelle Foxes resta fino alla stagione 2017/18, quando viene ingaggiato dal Syracuse, club dell’omonima università statunitense. Nel corso della stessa sessione di mercato, però, viene girato in prestito ai canadesi del Sigma. Dopo una stagione in prestito, fa ritorno al Syracuse, dove resta per un’altra stagione. L’anno successivo, nel 2018, attraverso il draft viene ingaggiato dalle giovanili del New England Revolution, club della Major League Soccer. Nel 2019, all’età di 20 anni, ha esordito in prima squadra e ha dimostrato subito di essere un giocatore di talento, segnando diversi gol e fornendo molti assist. Le sua prestazione gli sono valse il premio di “Rising Star” della MLS e ha attirato l’attenzione di molte squadre europee. Con la maglia degli statunitensi, con cui gioca fino a gennaio 2022, sigla 12 reti in 67 presenze complessive.

LO SBARCO IN EUROPA

A gennaio 2022, Buchanan ha firmato un contratto con il Club Brugge, uno dei club più importanti del Belgio, e ha continuato a giocare ad alto livello segnando reti e fornendo assist. La sua abilità nell’elaborare il gioco e la sua rapidità gli hanno permesso di diventare una delle stelle del club e di attirare ancora di più l’attenzione di squadre europee di alto livello. Fino ad ora, con la maglia dei belgi, Buchanan ha già messo a segno 2 reti in 34 presenze.

Inoltre, Buchanan è entrato stabilmente a fare parte della nazionale canadese, dove ha già segnato diversi gol. Inoltre, ha giocato un ruolo importante nella formazione anche ai Mondiali in Qatar. Con il suo talento e il suo potenziale, molti esperti di calcio ritengono che Buchanan abbia un futuro brillante davanti a sé e che possa diventare uno dei giocatori più importanti del calcio internazionale.

L’INTERESSE DELL’INTER

Nel corso dell’ultima sessione di mercato, Buchanan sembrava ad un passo dal trasferimento in Serie A dopo le ottime prestazioni ai Mondiali. Erano diverse le squadre interessate al suo cartellino, tra cui Juventus, Milan e Napoli. Il club più vicino a lui, però, era l’Inter. Secondo molti, in caso di cessione di Denzel Dumfries, la società nerazzurra avrebbe virato proprio su di lui per colmare il vuoto lasciato dall’esterno olandese. Con la permanenza dell’ex PSV, però, il trasferimento di Buchanan non si è concretizzato. Per vedere il canadese con un’altra maglia, dunque, dovremo attendere almeno fino alla prossima sessione di mercato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969