Connect with us

Calcio Internazionale

Chi è Onyedika, l’obiettivo del Milan per il centrocampo

Pubblicato

:

Chi è Onyedika

Il Milan ha un obiettivo chiaro da raggiungere entro la fine del calciomercato: rinforzare il reparto di centrocampo. Come riportato da Gianluca di Marzio, il nome nuovo sulla lista di Maldini e Massara è quello di Raphael Onyedika, centrocampista che milita nelle fila del Midtjylland, in Danimarca. Si tratta di un prifilo nettamente diverso rispetto ai vari nomi che si sono susseguiti in questa sessione di mercato, in primis Renato Sanches, andato al PSG, ma che proprio per questo motivo desta tantissima curiosità in merito alle sue caratteristiche e alla sua giovane età.

Il Milan ha presentato al Midtjylland un’offerta da 4 milioni di euro più bonus, la richiesta però è di almeno 10. Nelle prossime settimane ci potrebbe essere una riduzione di questa distanza.

DALLA NIGERIA ALLA DANIMARCA

Raphael Onyedika Nwadike nasce a Imo, nel sud della Nigeria, il 19 aprile 2001. Muove i primi passi da professionista nell’FC Ebedei, squadra nigeriana della città di Ijebu-Ode, che funge da settore giovanile del Midtjylland. Proprio quest’ultima nota le qualità del centrocampista nigeriano e decide di portarlo in Europa nel 2019 nella propria squadra Under-19, con cui totalizza 2 gol e 2 assist in 25 presenze. Per farsi le ossa nel calcio dei grandi, Onyedika viene mandato dopo una stagione in prestito al Fredericia, nella seconda divisione danese.

In un solo anno compie un importante processo di crescita, che gli permette di essere richiamato dal Midtjylland, per esordire in prima squadra e rimanerci in pianta stabile. Nel 2021-22, tra campionato, coppe europee e coppa danese, registra 48 presenze, impreziosite da 4 gol e 3 assist e dal primo trofeo nella sua bacheca, la coppa di Danimarca. Sempre più elemento imprescindibile per il mister Henrik Jensen, Onyedika quest’anno ha già a referto 8 presenze stagionali.

CARATTERISTICHE

Giocatore che si inserirebbe perfettamente nel progetto tracciato da Maldini e Massara, Onyedika è un centrocampista di piede destro alto 184 centimetri, con caratteristiche prevalentemente difensive. Mediano esplosivo, aggressivo e dinamico, è dotato di grande corsa abbinata a una buona intelligenza tattica che gli permettono di essere presente nel vivo del gioco e di vincere la maggior parte di duelli con gli avversari, anche quelli aerei. Non propenso al gol, solo 9 in 110 presenze in Europa, il nigeriano gioca prevalentemente davanti alla difesa in un centrocampo a 2, come quello che troverebbe agli ordini di Pioli. Le sue caratteristiche gli permettono anche di ricoprire all’occorrenza il ruolo di difensore centrale, indifferentemente a centro-destra o a centro-sinistra. A volte però è troppo irruento: sono ben 15 i cartellini gialli che ha collezionato nella scorsa stagione.

Se dovesse arrivare al Milan, Onyedika dovrà compiere un processo di crescita per potersi giocare le sue carte anche in un campionato come la Serie A, sicuramente più complesso rispetto a quello danese. Nella rosa del club rossonero si andrebbe a incasellare come il vice Tonali, grazie al suo dinamismo e alla sua corsa, in un reparto rimasto orfano di Kessie volato al Barcellona e con Bakayoko fuori dal progetto. Inoltre porterebbe con sè un discreto bagaglio di esperienza internazionale, con 14 presenze tra preliminari di Champions League, Europa League e Conference League.

Dinamicità, aggressività e scarsa propensione agli infortuni: il rinforzo per il centrocampo potrebbe arrivare dalla Danimarca.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Nel 2023/24 il Barça giocherà al Montjuïc: c’è il problema abbonati

Pubblicato

:

Barcellona

Nella stagione 2023/24 il Camp Nou accoglierà dei lavori di ristrutturazione, e il Barcellona sarà costretto a giocare le partite casalinghe all’Estadi Olímpic de Montjuïc.

Come riportato da Sport, la capienza ridotta dello stadio(circa 59.000 posti di cui 45.000 per gli abbonati) non permetterà a tutti gli abbonati blaugrana di andare alle partite. Le presenze dei tifosi saranno dunque a rotazione(come accade già per il parcheggio) e sarà consentito richiedere un congedo a coloro che non saranno interessati.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

L’Argentina chiama, il tifo risponde: è sold-out per il Qatar

Pubblicato

:

Argentina

L’Argentina vola sia in campo che fuori. La nazionale di Scaloni, dopo il successo in Copa America e nella Finalissima contro l’Italia, vuole essere una delle principali protagoniste anche ai Mondiali in Qatar.

La Selección non vince il campionato del mondo dal leggendario Messico 1986 e la squadra vuole interrompere questo digiuno richiamando anche i loro calorosissimi tifosi. Come riporta oggi il quotidiano locale Diario Olé, i supporters argentini hanno già acquistato tutti i biglietti disponibili per la fase a gironi. Di conseguenza, l’albiceleste è la prima Nazionale di Qatar 2022 ad esaurire tutti i tagliandi per le proprie partite.

 

Messi e compagni saranno accompagnati da una grande spinta nelle sfide del gruppo C contro Arabia Saudita, in scena il 22 novembre a Losail, Messico, il 26 novembre sempre a Losail, e Polonia quattro giorni dopo nella splendida cornice dello Stadio Ras Abu Aboud.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Balotelli-Cagliari, la smentita ufficiale su Instagram

Pubblicato

:

Balotelli

Nelle ultime ore è uscita una notizia di un possibile avvicinamento tra Balotelli e il Cagliari, dovuto alle difficoltà di ambientamento dell’attaccante italiano al Sion. È stato lo stesso Super Mario però a smentire l’ultima indiscrezione con un commento su Instagram. Di seguito le sue parole:

“Ma allora lo fate apposta, ma chi ca*** vi dà ste notizie folli e false??? Veramente svegliatevi, guardatevi allo specchio e chiedetevi: silvioberlusconi_official può spiegarvelo meglio”.

È dunque chiaro che i rapporti tra Balotelli e il Sion non si sono incrinati e il calciatore è pronto a continuare la sua avventura in Svizzera.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Malta sospende il proprio ct: la gravissima accusa!

Pubblicato

:

Mangia

Il tecnico della nazionale di Malta Devis Mangia è stato momentaneamente sospeso dal suo incarico di CT della squadra. Nelle ultime ore sono trapelate alcune notizie che vedono l’ex allenatore del Palermo e ct dell’Italia U21 autore di molestie sessuali. Di seguito il comunicato ufficiale della federazione:

“La Federcalcio di Malta comunica che Devis Mangia è stato temporaneamente sollevato dalle sue funzioni di capo allenatore delle squadre nazionali a seguito di una segnalazione ricevuta su presunta violazione delle sue politiche. Mangia ha dato la sua piena disponibilità per l’accertamento dei fatti in questione”.

Come riportato nella nota, l’allenatore ha dato la sua disponibilità ad analizzare meglio i fatti che lo vedono coinvolto. La squadra è temporaneamente affidata al suo vice Davide Mazzotta per l’amichevole di questa sera contro Israele.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969