Connect with us
Chi è Victor Eletu, il giovane talento nigeriano che ha stregato Pioli

Flash News

Chi è Victor Eletu, il giovane talento nigeriano che ha stregato Pioli

Pubblicato

:

Milan

CHI È VICTOR ELETU – Il Milan ormai da diverse stagioni lavora attivamente sul fronte giovani, cercando di acquisire le prestazione di qualche giovane prospetto interessante per farlo poi crescere all’interno del club. All’interno di questo progetto, iniziato con l’avvento di Maldini e Massara in società, vi fa parte ora anche Victor Eletu, che ha stupito Pioli nell’amichevole contro il Lumezzane.

IL PRIMO CONTRATTO DA PROFESSIONISTA PER UNA FUTURA PROMESSA

Sicuramente per questa giovane promessa del calcio sono dei giorni indimenticabili. Difatti Eletu nel giro di due giorni si è ritrovato a firmare il suo primo contratto da calciatore professionista con il Milan, e il giorno dopo a “debuttare” tra i grandi in amichevole. Come se non bastassero le tante emozioni provate fin qui, nel corso dell’amichevole contro il Lumezzane, Eletu ha siglato il gol del 3-2 che ha consegnato ai rossoneri la vittoria finale. Fin dal suo approdo al Milan, il giovane Eletu ha impressionato tutti, a tal punto di far parte già stabilmente della Primavera rossonera. Ma questo sembra essere solo l’inizio di una lunga carriera, dove sicuramente sentiremo parlare ancora per molto di questo giovane talento, pronto a guidare il Milan nei prossimi anni.

CHI È VICTOR ELETU

Victor Ehuwa Eletu nasce il 1 aprile 2005 a Lagos, in Nigeria. I suoi primi passi a livello calcistico sono riscontrabili in Italia, più precisamente alla Cedratese, una squadra dilettantistica di Varese, a partire dal 2019. Il giovane talento nigeriano ricopre il ruolo di trequartista inizialmente, per poi essere relegato alla mediana per le sue qualità in fase di impostazione. Qui Eletu scala i diversi settori giovanili nel corso di due stagioni, giocando negli Under 15, 16 e 17 Elite, dove sigla 6 reti.  Le sue prestazioni vengono tenute d’occhio dal Milan, dato che la Cedratese è una squadra satellite rossonera, e quindi continuamente visionata dagli scout dei rossoneri.

Nell’estate del 2021, il Milan decide di prelevarlo e inserirlo nel proprio settore giovanile, precisamente nell’Under 17, dove gioca da sotto età. Le sue prestazioni convincono Federico Giunti a inserirlo gradualmente nella Primavera, dove ormai è un vero e proprio punto fermo del centrocampo. A questo punto, il Milan decide di puntare fortemente su Eletu per il futuro, offrendogli il primo contratto da professionista, su cui il giovane appone la firma il 7 dicembre.

IL RINNOVO CON IL MILAN

Mercoledì 7 dicembre, Victor Eletu riceve la proposta di rinnovo e il primo contratto da professionista con il Milan. Il giovane talento nigeriano firma l’accordo con i rossoneri, che lo lega al club fino al 2025. Alla firma Eletu è stato accompagnato dal suo agente Ted Dimvula, nonchè l’avvocato che cura gli interessi di Rafael Leao nella trattativa per il rinnovo. Chissà se dopo la firma di Eletu non possa arrivare anche la firma del fuoriclasse portoghese con il Milan.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Okereke sul contatto con Acerbi: “Doveva essere espulso”

Pubblicato

:

Okereke

Il centravanti della Cremonese David Okereke, autore di un eurogol contro i nerazzurri, lamenta la mancata espulsione ad Acerbi.

IL CONTATTO CON ACERBIPer me era rosso, perché l’altro difensore era dall’altra parte. Io penso che se lui non mi avesse fermato sarei andato in porta, era una palla gol“.

SULLA SUA RETENon ha portato neanche un punto, non posso essere soddisfatto della partita, ho perso anche tanti palloni oggi dopo il gol: devo migliorare. Però questo episodio poteva cambiare la gara”.

IL MODULO DI BALLARDINI“Non decido io, basta che aiuto la squadra. Non mi cambia niente”.

Continua a leggere

Flash News

Djimsiti: “Il mister ci chiede di partecipare alla fase offensiva”

Pubblicato

:

Atalanta

Il difensore della Dea Berat Djimsiti ha parlato a DAZN nel pre-partita del match del sabato sera contro la Sampdoria.

Il centrale albanese, complice diversi infortuni, ha dato ancora un contributo limitato alla causa dei bergamaschi che, con una vittoria, si porterebbero temporaneamente terzi assieme al Milan.

Stasera partirà titolare nella difesa a 3 di Gasperini assieme a Scalvini e Toloi ed ha spiegato cosa il mister gli chiede di fare durante la partita: “Ci vuole propositivi, sappiamo cosa fare, sappiamo quando inserirsi. Quando ci riusciamo cerchiamo di aiutare la squadra anche in fase offensiva“.

Continua a leggere

Flash News

Inzaghi entusiasta: “Grandissima gara approcciata nel migliore dei modi”

Pubblicato

:

Inzaghi

L’allenatore dei nerazzurri Simone Inzaghi ha parlato a DAZN dopo il successo sulla Cremonese di Ballardini.

FELICE PER I RAGAZZI“Non è il risultato che salva tutto, io sono contentissimo dei ragazzi. Hanno fatto una grandissima gara, l’hanno approcciata nel migliore dei modi“.

VITTORIA DI CARATTERE“L’eurogol perché poteva metterci in difficoltà, però i ragazzi sono stati bravi. Sono molto contento del carattere dimostrato dalla squadra, venivamo da una brutta sconfitta e prendere un gol così dopo un approccio così positivo non era facile, penso la squadra sia stata sul pezzo”.

Continua a leggere

Flash News

Ballardini: “Atteggiamento giusto, dobbiamo continuare così”

Pubblicato

:

Cremonese

Il tecnico dei grigiorossi Davide Ballardini ha parlato nel post-partita del match perso contro l’Inter per 2-1.

FIDUCIA SUL FUTUROI ragazzi sono seri e vogliono meritarsi qualcosa di più rispetto a quanto visto ora, adesso pensiamo alla partita di Coppa e poi avremo una gara molto importante, come tutte. La prestazione è una nota lieta, c’è l’atteggiamento giusto”.

LA GESTIONE “Abbiamo sbagliato troppi passaggi in uscita, in disimpegno. Situazioni di gioco abbastanza semplici da leggere per frenesia, un po’ anche per la bravura degli avversari. l’Inter ha giocatori che fanno quattro passi e ti rubano palla”.

CARNESECCHI“È un ragazzo di grande prospettiva, sa che deve migliorare tanto ancora per diventare un portiere di grande livello, che certamente sarà. Ora ce lo godiamo noi, però credo che il primo a sapere che deve ancora migliorare è lui, ma certamente diventerà un portiere importante. Non so se diventerà bravo quanto Donnarumma, ma se la giocherà“.

SUL MERCATO“La proprietà e i dirigenti sanno che bisogna che in qualche reparto ci siano più alternative. Sappiamo bene dove si deve intervenire, ma è chiaro che a gennaio non è facile trovare dei giocatori funzionali alla nostra idea di gioco”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969