Connect with us
Chi prima di Thiaw: i tedeschi della storia del Milan

Flash News

Chi prima di Thiaw: i tedeschi della storia del Milan

Pubblicato

:

Tabellone acquisti Serie A

CHI PRIMA DI THIAW: I TEDESCHI DELLA STORIA DEL MILAN – Il Milan, nelle prossime ore, si prepara ad ufficializzare l’arrivo del difensore tedesco Malick Thiaw. Ripercorrendo la storia dei rossoneri, ricordiamo sicuramente il famoso Milan degli olandesi, guidato dal trio Rijkaard, Gullit e Van Basten. Oppure il Milan con netta prevalenza di calciatori italiani, tra cui i vari Maldini, Costacurta, Baresi, Albertini. Dalle parti di Milanello sono passati pochissimi giocatori tedeschi, infatti Thiaw è solamente l’ottavo a vestire la maglia rossonera in 123 anni di storia.

I GIOCATORI TEDESCHI CHE HANNO GIOCATO NEL MILAN

Come citato poco fa, nella storia del Milan, sono stati pochi i giocatori di nazionalità tedesca a vestire la casacca rossonera. Prima dell’arrivo di Thiaw, solo 7 giocatori tedeschi hanno giocato per il club lombardo.

Sicuramente i più rappresentativi sono l’attaccante Bierhoff e il terzino o libero Schnellinger, che con le loro prestazioni si sono assicurati un posto nell’Hall of Fame del Milan. Bierhoff ha militato nel Milan dal 1998 al 2001, segnando 44 reti in 119 presenza con i rossoneri, e vincendo anche uno Scudetto. Schnellinger invece ha indossato la maglia rossonera per ben nove stagioni, dal ’65 al ’74, collezionando 334 presenze e 3 reti. Il difensore tedesco ha arricchito notevolmente il suo palmares, conquistando otto titoli, tra cui spiccano una Coppa dei Campioni e una Coppa Intercontinentale.

Tra gli altri tedeschi passati per Milano troviamo Ziege, terzino ed esterno sinistro, che ha rappresentato il Milan dal ’97 al ’99, dove ha disputato 47 presenze e realizzato 4 gol, conquistando uno Scudetto. Solamente sei mesi invece per il portiere Lehmann nella stagione ’98-99, con sole 6 presenze prima di essere ceduto al Borussia Dortmund.

Infine troviamo tre giocatori tedeschi che hanno militato nel Milan nei primi anni del novecento. Troviamo l’attaccante Madler, che ha disputato quattro stagioni a Milano, quella 1901-1902 e poi dal 1906 al 1909, realizzando 3 reti in 6 presenze e vincendo anche lo Scudetto nel 1907. Successivamente vi è Heuberger, difensore che ha vestito la maglia rossonera nella stagione 1905-1906, mettendo in bacheca lo Scudetto con sole 6 presenze all’attivo. L’ultimo è il centrocampista offensivo Laich, con 2 presenze ed 1 rete nella sua unica stagione del 1908-1909, di cui può vantarne una storica nel primo derby di Milano.

THIAW SULLE ORME DEI SUOI PREDECESSORI

CHI PRIMA DI THIAW: I TEDESCHI DELLA STORIA DEL MILAN – Con il suo arrivo, Thiaw ha incrementato il numero di tedeschi tesserati dal Milan. Ora il difensore proverà a percorrere le orme dei precedenti connazionali, presenti nella storia del Milan. Sicuramente il difensore arrivato dallo Schalke 04 ha tutte le carte in regola per provare a ritagliarsi un posto nella storia del club. Solo il tempo ci dirà se Thiaw sarà riuscito a seguire lo stesso percorso dei due connazionali, presenti nell’Hall of Fame rossonera, Bierhoff e Schnellinger.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Pioli alla vigilia della Lazio: “Campionato chiuso, domani ci aspetta una squadra con grande qualità”

Pubblicato

:

Pioli in conferenza

A poco più di ventiquattro ore dalla partita contro la Lazio, in programma domani alle 20:45 all’Olimpico di Roma, ha parlato ai microfoni della stampa Stefano Pioli. La rotonda vittoria di ieri dell’Inter contro l’Atalanta ha dato una mazzata definitiva alle ambizioni scudetto del suo Milan, ormai lontano 16 punti dalla vetta. Le parole dello stesso tecnico confermano come i rossoneri abbiano ormai gettato la spugna per il primo posto. Domani però ci sarà da affrontare la Lazio per ipotecare un posto per la prossima Champions League per il Diavolo e concentrarsi al meglio in vista dell’Europa League. A riguardo, Pioli sarà obbligato a dosare le energie dei suoi e ad essere abile nella gestione delle rotazioni. Il tecnico, poi, si è pure espresso su Leao e in riferimento alla eccellente prestazione del portoghese con l’Atalanta. Di seguito le sue parole.

CAMPIONATO – Credo che il campionato sia finito per il primo posto. L’Inter sta facendo un campionato incredibile e hanno avuto un calendario difficile, in cui le hanno vinto tutte: superando quel percorso in modo così netto credo sia finita. Scudetto nel derby? Voi siete dei fenomeni a far perdere energie: il 21 aprile è troppo lontano. Ora abbiamo la Lazio”.

LAZIO – È una squadra con grande qualità, che arriva da una prestazione non soddisfacente, quindi saranno motivati. Possono essere messi in difficoltà giocando con intensità e determinazione per 95 minuti. Lo Slavia è molto importante, li abbiamo visti ieri e li vedremo domenica contro lo Sparta. Ma per noi domani c’è solo la Lazio, non ci saranno cambiamenti in ottica di far riposare qualcuno perché la squadra sta bene; abbiamo recuperato tanti giocatori e siamo motivati. Poi dopo la Lazio avrò bisogno di tante possibilità di scelta”.

LEAO – “La sua risposta è stata semplice: ‘stavo bene’. Gli ho detto: ‘cerca di sentirti bene anche le prossime partite. La sua crescita è esponenziale nei rapporti con la squadra e con il lavoro. Ai giocatori di 18-19 anni vengono chieste tante cose e devi maturare velocemente, ma poi ognuno ha il suo percorso”.

Continua a leggere

Flash News

Buone notizie per Thiago Motta: Saelemaekers sarà disponibile per la sfida con l’Atalanta

Pubblicato

:

Dove vedere Bologna-Torino in tv e streaming

Tutta Bologna freme in vista della gara di sabato pomeriggio, in programma alle 18 al Gewiss Stadium, contro l’Atalanta, che può valere un pezzo di qualificazione alla prossima Champions League. A questo proposito arrivano notizie incoraggianti per Thiago Motta. L’allenatore dei felsinei potrà infatti contare su Alexis Saelemaekers. Le condizioni del belga avevano destato qualche preoccupazione ieri quando, a causa di un trauma contusivo distorsivo alla caviglia sinistra, era stato costretto ad allenarsi da solo in palestra. Oggi, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, il giocatore è tornato regolarmente ad allenarsi in gruppo. Nulla di serio dunque per Saelemaekers che sarà una delle armi in più per Thiago Motta a Bergamo.

Ancora da capire, tuttavia, se l’allenatore rossoblù deciderà di schierarlo dall’inizio. Nell’ultima gara Saelemaekers era stato lasciato per gli interi novanta minuti in panchina. Al suo posto, aveva agito, sulla corsia di sinistra, Ndoye. Proprio lo svizzero sembrerebbe partire in vantaggio per una maglia da titolare con l’Atalanta. In una delle sfide più importanti della storia recente del Bologna, Saelemaekers potrebbe portare con sé quel bagaglio di esperienza che ha arricchito durante l’avventura al Milan, nel corso della quale ha pure vinto uno scudetto. Poter contare su un giocatore del suo livello per uno scontro diretto così delicato è un’ottima notizia per Thiago Motta.

 

Continua a leggere

Flash News

Le ultime in casa Juventus: Danilo a parte, Chiesa out

Pubblicato

:

Federico Chiesa, giocatore della Juventus - Serie A, Coppa Italia, Champions League, Euro 2024

Arrivano gli ultimi aggiornamenti in casa Juventus, dopo la sessione mattutina di allenamenti. Le novità principali che arrivano dallo Juventus Training Center riguardano le condizioni di Danilo e Chiesa, con quest’ultimo che ha tenuto tutti col fiato sospeso dopo la botta rimediata ieri nel contrasto con Alex Sandro. Come riportato da Pazzi Di Fanta, il difensore centrale brasiliano ha svolto ancora un allenamento a parte, proseguendo il percorso di recupero dal trauma subito alla caviglia sinistra nel corso della trasferta di Verona. Per quanto riguarda l’attaccante italiano invece, non ha proprio preso parte alla seduta, visto il perseguire del dolore.

Per Allegri, dunque, contro il Napoli domenica, si prospettano due assenze importanti, soprattutto per Danilo visto il mancato apporto difensivo delle ultime gare. In attacco dovrebbe tornare dal primo minuto Yildiz in coppia con Vlahovic, sicuramente l’uomo più in forma del momento. Saranno decisivi gli allenamenti di domani e la rifinitura di sabato per vedere se Chiesa riuscirà a recuperare in tempo per la trasferta del Maradona. Un altro infortunio per il 26enne nativo di Genova, che in questa stagione ha dovuto saltare già cinque partite in campionato giocando in totale appena 1357 minuti con sole quindici presenze da titolare in Serie A.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Tottenham pesca ancora dall’Udinese: dopo Udogie occhi puntati su Ebosele

Pubblicato

:

Udogie

Il Tottenham, dopo l’affare Udogie, torna a bussare alla porta dell’Udinese per un nuovo esterno a tutta fascia che possa fare al caso degli Spurs. Come riportato da MondoUdinese.it infatti, i londinesi sarebbero piombati su Festy Ebosele in vista della prossima estate. Diventato ormai un perno fondamentale nello scacchiere di Cioffi, Il classe 2002 potrebbe volare in Inghilterra nel caso il proprietario del club, Daniel Levy decidesse di affondare il colpo. Un altro esterno nel centrocampo a cinque dotato di spinta e fisicità, che, in questo campionato, si sta mettendo in mostra nonostante la stagione altalenante dell’Udinese.

Ebosele potrebbe fare al caso del Tottenham dato lo scarso apporto di Pedro Porro, che non sta convincendo la dirigenza inglese. L’irlandese, inoltre, è cresciuto nelle giovanili del Derby County e conosce bene quindi il calcio d’oltremanica. Per strapparlo all’Udinese, però, serviranno almeno 15 milioni di euro, per l’ennesima plusvalenza in casa bianconera. Il finale di stagione sarà dunque decisivo: gli inglesi sicuramente continueranno a visionare da vicino, e perché no anche a Udine, per poter decidere se tentare un altro colpo dal capoluogo friulano. Intanto Cioffi si gode le sue prestazioni almeno fino a giugno, cercando di trovare una salvezza tranquilla il più in fretta possibile.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969