Il Benfica è uno di quei club che spesso e volentieri sforna talenti di qualità sopraffina, vendendoli poi a peso d’oro. L’ultimo della lista in ordine cronologico è Joao Felix, passato all’Atletico Madrid la scorsa estate per più di 120 milioni di euro. La prossima pesante cessione potrebbe essere invece quella di Ruben Dias, difensore centrale classe ’97.

Stando a quanto riportato dal quotidiano portoghese Report infatti, su di lui ci sarebbe l’interessamento di Barcellona e Manchester City. Entrambi i club sono alla ricerca di rinforzi per il comparto difensivo, e avrebbero individuato nel 22enne lusitano un’ottima soluzione a lungo termine. Tuttavia la clausola rescissoria presente nel contratto del giocatore è eccessivamente elevata, fissandosi sui 100 milioni di euro. Per questo motivo, per far sì che Ruben Dias possa trasferirsi, sarà necessaria un’apertura alla cessione da parte del Benfica, club con cui però non è semplicissimo trattare.

Pare che a proporre il giocatore ai Blaugrana sia stato il suo stesso agente, Jorge Mendes. Il famoso procuratore era a conoscenza del fatto che al Camp Nou stiano cercando un sostituto di Umtiti, e ha colto la palla al balzo, fiutando l’occasione per il suo assistito. La concorrenza si è però subito fatta sentire, incarnata da Pep Guardiola, che da tempo sta studiando il nazionale portoghese.

https://www.youtube.com/watch?v=t05KNe9Khoo

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram @slbenfica)