Dove trovarci

Clamoroso: Mike Maignan è a Milano, Donnarumma ai saluti

La lunga telenovela per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma sembra arrivata ai titoli di coda. Il Milan non ha perso tempo e ha ultimato il trasferimento di Mike Maignan, l’estremo difensore del Lille, fresco campione di Francia. Il portiere è atterrato in Italia nella tarda serata di ieri, e oggi è pronto a vivere la sua prima giornata da milanista: visite mediche e poi la firma.

Secondo indiscrezioni il cartellino costerà ai rossoneri quindici milioni, e per il giocatore è pronto un triennale con cui guadagnerà 2,8 milioni a stagione. Ricordiamo che Donnarumma e Raiola ne avevano rifiutati 8 più bonus. Ad aggravare la situazione ci sarebbe una folle richiesta di Mino stesso, che vorrebbe ottenere circa 20 milioni di euro per le commissioni. Il loro lungo silenzio e le richieste fuori da ogni logica si sono rivelate determinanti. Il Milan ha fretta di preparare al meglio la prossima stagione: c’è una Champions League da onorare.

 

 

CHI E’ MIKE MAIGNAN?

Il “quasi” nuovo portiere del Milan potrebbe essere, per i meno esperti, un nome totalmente sconosciuto, nonostante sia un classe 1995 e quindi non più di primo pelo. Si tratta infatti di un talentuosissimo portiere francese che non ha ancora mai avuto la possibilità di fare il grande salto in una big, e finalmente è arrivata la grande occasione. Lui che ha fatto tutte le giovanili nel Paris Saint Germain (qui ha conosciuto Zlatan Ibrahimovic), poi la chiamata del Lille, con cui è diventato grande.

Dal 2015 ad oggi sono quasi 150 presenze in Ligue 1, condite sempre da un rendimento altissimo e costante. In termini statistici, quest’anno è stato il portiere con più clean sheets in Europa, con 21 partite a reti inviolate in 38 presenze. Meglio di Ederson (19), Oblak (18) e anche di Donnarumma (14). Le sue migliori qualità sono sicuramente la concentrazione durante i novanta minuti, e questo lo capiamo dai pochi gol subiti e dai pochi errori commessi, oltre all’abilità con i piedi. Mike Maignan nelle passate stagioni si è rivelato, infatti, anche un discreto passatore, con precisi lanci lunghi verso i compagni ed un’ottima impostazione dal basso. Con una calamita per palloni come Ibra in attacco, l’asse portiere-attaccante potrebbe rivelarsi una buona tattica all’occorrenza.

E DONNARUMMA?

Gigio Donnarumma ormai sembra deciso ad attendere la scadenza del contratto. Il 30 giugno il Milan saluterà definitivamente il baby-prodigio, che sarà libero di accasarsi dove vuole. Al momento le uniche destinazioni possibili sembrano la Juventus e il PSG, con la Vecchia Signora in pole. Sappiamo dei lunghi corteggiamenti fatti dalla dirigenza bianconera al portiere di origine campana. La stagione non troppo convincente di Szczesny ha fatto prendere a Paratici un brusco cambio di rotta.

Va detto che chiunque volesse provare a convincere la coppia Donnarumma-Raiola dovrà mettere sul tavolo almeno dieci milioni di euro a stagione. Con tutti i problemi finanziari in cui verte il calcio europeo, e con tutti gli esuberi che la Juventus si ritrova in casa, non abbiamo la certezza che questo affare vada in porto. Prima le cessioni (vedi Ramsey e, a questo punto, lo stesso Szczesny) e poi gli acquisti. La dirigenza rossonera merita comunque gli applausi per come ha gestito questa delicata situazione. Silenzio assoluto fino a lunedi sera, il giorno dopo la qualificazione in Champions League. Domenica è finita la stagione 2020/2021, oggi è già iniziata la 2021/2022.  

 

Immagine in evidenza dal profilo Twitter ufficiale di Mike Maignan

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico