Connect with us
Corsa Scudetto, Claudio Ranieri svela le sue squadre favorite

Flash News

Corsa Scudetto, Claudio Ranieri svela le sue squadre favorite

Pubblicato

:

Ranieri

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, Claudio Ranieri, allenatore che attualmente si trova senza panchina, si è esposto sulla corsa Scudetto, non escludendo possibili colpi di scena da parte di Milan, Inter e Juventus. Ecco le sue parole:

Io penso che i rossoneri, con il rientro del loro capo carismatico in campo Ibrahimovic, possano riprendere a correre come sanno fare. Allo stesso tempo credo che i nerazzurri, che hanno avuto Lukaku per pochissime partite, staranno lassù e lotteranno fino alla fine. Sarà una gran bel campionato“.

Poi, riguardo i bianconeri: “Hanno ripreso il passo, sono da tenere in grande considerazione“.

Infine, non manca una breve analisi della sosta per Qatar 2022: “E’ la prima volta che c’è una pausa così lunga, per cui siamo tutti curiosi di capire. E’ un campionato strano, non c’è mai stato un Mondiale così. Quando i giocatori di tutte le squadre rientreranno dal Qatar bisognerà capire che stato fisico e psicologico avranno. Ci sarà da resettare, questo sarà compito degli allenatori“.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Il papà di Kvaratskhelia: “Si vergogna quando paragonato a Maradona, per me rimarrà a Napoli”

Pubblicato

:

Pronostico Napoli-Monza, statistiche e consigli per la partita

Intervenuto ai microfoni di Radio Serie A, il padre di Khvicha Kvaratskhelia ha parlato del futuro del figlio e il rapporto con il Napoli. Ma non solo: il papà del georgiano ha ricelato anche un particolare retroscena sui paragoni “pesanti” che coinvolgono l’esterno azzurro. Di seguito le sue parole:

NAPOLI E I “GRANDI” PARAGONI – “Ringrazio Napoli e tutta l’Italia per apprezzare e amare mio figlio. Deve decidere lui il suo futuro. Secondo me rimarrà a Napoli ma rispetterò le sue decisioni. Quando viene paragonato a Maradona si vergogna tantissimo, ma ne è felice e non sa come ringraziare i tifosi per questa cosa”.

Continua a leggere

Flash News

Ilic costretto al cambio in Torino-Fiorentina: le condizioni

Pubblicato

:

Dove vedere Reims-Torino in tv e streaming

Brutte notizie in casa Torino. Proprio in questi minuti è in corso il match tra la formazione granata e la Fiorentina, valevole per la 27esima giornata di Serie A. Dopo appena dieci minuti di gioco, Ivan Ilic è stato costretto al cambio a seguito di uno scontro di gioco con Cristiano Biraghi.

Per il centrocampista serbo, che ha abbandonato il rettangolo verde in lacrime, si tratterebbe di un infortunio piuttosto serio. Secondo quanto riportato da Sky Sport, infatti, ci sarebbe l’interessamento della rotula. Nel corso della giornata di domani, si sottoporrà agli esami strumentali per valutare l’entità dell’infortunio e i relativi tempi di recupero.

Continua a leggere

Flash News

Palladino polemico sull’arbitraggio: “Partita condizionata dagli errori”

Pubblicato

:

Palladino Monza-Milan

Monza-Roma, 27esima giornata di Serie A, si è conclusa sul punteggio di 1-4. Al termine del match, Raffaele Palladino è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare l’amara sconfitta contro i giallorossi. Così il tecnico del club brianzolo.

LE PAROLE DI PALLADINO

SCONFITTA CONTRO LA ROMA“Complimenti alla Roma, abbiamo affrontato una squadra forte, hanno fatto una grande partita ma il risultato è bugiardo per quello che abbiamo messo in campo. Abbiamo messo in difficoltà la Roma, avendo occasioni nitide per passare in vantaggio. Poi se non fai gol contro queste squadre, ti puniscono al primo mezzo errore che fai però sono soddisfatto della prova dei ragazzi, sia nel primo che nel secondo tempo. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi, questa partita ci deve dare grande orgoglio. Il risultato è troppo ampio, però dobbiamo continuare così, questa partita ci farà crescere”.

DE ROSSI“Ringrazio Daniele che è un grandissimo ragazzo, faccio i complimenti alla Roma che ha scelto bene. Lui ha liberato questa squadra e ha tanta qualità, ha giocatori formidabili e si vedono le sue idee. Non sono contento per il risultato ma per Daniele che se lo merita”.

ARBITRAGGIO“Non parlo mai degli arbitri ma ci sono stati degli errori che hanno condizionato tanto la partita, c’era un fallo su Colpani sul primo gol, poi è stato fischiato un fallo di Bondo su Cristante che non c’è mai enel quarto c’era un fallo su Pessina non fischiato dall’arbitro che stava per fischiare e non ho capito perché non ha fischiato. Il rammarico è aver preso troppi gol dopo una partita ben giocata, la prestazione è stata fatta”.

COLPANI“Nessun problema, mi dispiace sempre sostituire a fine primo tempo ma avevo bisogno di cambiare sistema di gioco e mi serviva un quinto. Andrea aveva speso molto giocando bene, è stato solo un cambio tattico, non una scelta tecnica”.

MALDINI“Deve continuare così, mi piace tantissimo, è un bravissimo ragazzo che si allena a duemila. É un ragazzo introverso e come tutti quelli di talento va coccolato per essere stimolato. L’occasione dall’inizio arriverà, stasera quando è entrato ha dato qualità. Non guardo tanto a chi gioca dall’inizio, ma chi subentra e oggi chi è entrato ha dato ottimi risposte”.

Continua a leggere

Flash News

De Rossi dopo Monza-Roma: “Vedo miglioramento, ma non è abbastanza”

Pubblicato

:

de rossi

DE ROSSI ROMA – Monza-Roma, match valevole per la 27esima giornata di Serie A, si è conclusa sul risultato di 4-1 per i giallorossi, che centrano la terza vittoria consecutiva. Al termine della sfida, Daniele De Rossi è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare la vittoria contro i brianzoli. Queste le sue dichiarazioni.

VITTORIA CONTRO IL MONZA – “Questo gruppo era già coeso, per due anni hanno raggiunto una finale europea. Io gestisco gli esseri umani prima dei calciatori. Sono contentissimo di stare in mezzo a loro. L’importanza è dei singoli, anche di chi non sta sul giornale. Celik gioca pochissimo, ma si allena al meglio. Oggi è entrato alla grande“.

PELLEGRINI – “Ho cercato di dare quella che sia la mia idea di calcio, credo in questo tipo di gioco, ma per farlo dobbiamo stare molto bene fisicamente: ho lavorato su questo punto di vista. Tanto sforzo fisico e fatica senza palla. Lorenzo lo ha capito”.

ASSETTO DI GIOCO – “Cerco di mettere una squadra offensiva: ho giocatori che possono segnare in ogni momento. Le qualità dei giocatori devono essere rispettate e sfruttate. Dobbiamo migliorare, vedo qualche miglioramento, ma non è abbastanza”.

DYBALA “Gli piace lavorare, è un esempio, come tutti gli altri. Anche quando non ha defaticante viene e segue l’allenamento. Il suo talento è qualcosa di diverso”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969