Connect with us

Flash News

Colpo del Lecce in casa del Torino

Pubblicato

:

L’ultima partita della terza giornata di Serie A vede scendere in campo il Torino contro il Lecce. I granata vengono da due vittorie importanti contro Atalanta e Sassuolo, mentre i salentini arrivano da due sconfitte, nonostante un buon gioco mostrato soprattutto all’esordio contro l’Inter. Nelle scelte di Mazzarri, fuori Zaza dentro Berenguer al fianco del capitano Belotti, mentre Liverani sceglie il duo LapadulaFarias, supportati dal trequartista Filippo Falco.

PRIMO TEMPO

La partita inizia con entrambe le squadre che tentano di mettere in campo un gioco propositivo. Inizia meglio il Lecce, ma poi è il Torino a prendere il controllo del gioco: Berenguer va vicinissimo al gol, dopo un buono spunto di Belotti sulla sinistra. Gli uomini di Mazzarri, però, non riescono a scardinare la solida difesa dei giallorossi, che iniziano di nuovo a prendere campo. Ed è proprio il Lecce a sbloccare la gara al 34′ con una grande imbucata di Rispoli per Pippo Falco, che, palla al piede dribbla un paio di difensori granata e tira in porta. Tiro, però, respinto da Sirigu, sulla quale ribattuta si avventa Farias che di sinistro batte il portiere del Toro, siglando il gol dell’1-0. Scorre il primo tempo senza che il Torino riesca ad imbastire una vera reazione, fino a quando, nel recupero, Berenguer, il più attivo dei suoi, mette un bel pallone in mezzo a rientrare, De Silvestri colpisce di testa, a pochi passi dalla porta avversaria, ma non inquadra lo specchio e la palla finisce alta sopra la traversa. Squadre negli spogliatoi, con un Lecce che raccoglie i primi frutti del buon gioco visto nelle prime uscite.

SECONDO TEMPO

Il secondo tempo inizia ancora con un buon Lecce, ma poi é il Torino a prendere in mano il gioco. Prima, viene annullato un gol a Belotti per fuorigioco, poi viene concesso un rigore per una trattenuta su Zaza. Ad incaricarsi della battuta é proprio il Gallo, che con grande freddezza infila Gabriel, e porta la sua squadra sull’1-1. Tuttavia, i salentini non mollano e continuano a mettere in campo la loro idea di gioco. Perseveranza che viene premiata al 73′ quando, dopo una buona trama di passaggi, Calderoni tira di sinistro dalla distanza, Sirigu respinge, ma sulla ribattuta arriva Mancosu che ribadisce in rete e riporta i suoi in vantaggio sull’1-2.
La partita continua ad essere allegra con occasioni da entrambe le parti con Babacar prima e Belotti poi che impegnano i portieri delle due squadre. Continua il buon gioco del Lecce, ma nel finale il Toro ha l’occasione per agguantare il pareggio: Verdi mette in mezzo un pallone tagliato che Lucioni spizza di testa verso la sua porta. Molto bravo Gabriel a deviare la sfera e scongiurare il pericolo. All’ultimo brivido per il Lecce per un presunto calcio di rigore su trattenuta in area ai danni di Belotti. L’arbitro va al VAR e dopo aver rivisto l’episodio, non concede il penalty.

Il Lecce, con il bel gioco e la compattezza del gruppo, si porta a casa i primi tre punti del suo campionato. Sembrava preoccupante la situazione dopo la sconfitta con il Verona, ma gli uomini di Liverani hanno saputo rispondere con il botto, vincendo a Torino. Dall’altra parte, invece, il Torino non è mai sembrato veramente in grado di resistere ai salentini, che sono stati superiori agli avversari, meritando la vittoria. Menzione onorevole per Pippo Falco, che con le sue giocate ha incantato i tifosi giallorossi.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram ufficiale del Torino

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Salernitana-Bakayoko, affare complicato: la situazione

Pubblicato

:

Bakayoko

Molte squadre stanno approfittando della sosta Mondiali per sondare il terreno in vista della sessione invernale di calciomercato; la Salernitana starebbe pensando a Bakayoko, in partenza dal Milan.

Quello del centrocampista francese sarebbe il primo nome in cima alla lista degli esuberi e il club rossonero starebbe cercando di piazzarlo. A tal proposito, ci sarebbe stata una prima chiacchierata informativa con il ds dei granata Morgan De Sanctis. Le intenzioni della Salernitana sono chiare: la trattativa può andare in porto soltanto con un’eventuale cessione di Coulibaly o con l’ingaggio del centrocampista a carico del Milan. 

Bakayoko, quest’anno, non è mai sceso in campo. Il club campano rifletterà sulla proposta ma al momento sembrano non sussistere le condizioni necessarie affinchè la trattativa si concretizzi.

 

Continua a leggere

Flash News

L’orgoglio di Flick nonostante il pari: “Tutto è ancora possibile”

Pubblicato

:

Flick

Dopo il pareggio contro la Spagna il ct Flick ha analizzato ai microfoni di Sport.de la situazione della sua Germania, ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi del Mondiale:

“La squadra ha lottato senza mai mollare, ma abbiamo fatto solo un passo. Siamo una squadra e abbiamo un buon rapporto, anche se non sempre viene compreso. Ciò che la squadra ha realizzato è importante, io ne sono orgoglioso. Ci sono guerrieri in campo che giocano con il cuore. Se proseguiamo con questo slancio e otteniamo ancora più fiducia, allora tutto è possibile”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Mertens polemico post Marocco: “Il fallo non c’era”

Pubblicato

:

Ghana

Dries Mertens è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la sconfitta contro il Marocco. L’ex attaccante del Napoli ha analizzato la prestazione, soffermandosi sull’episodio del primo gol della Nazionale africana.

L’attaccante belga ha dichiarato:

“Abbiamo iniziato bene, poi loro hanno segnato su fallo che secondo me non c’era. Noi abbiamo fatto il nostro, secondo me abbiamo avuto le migliori occasioni. La sconfitta in chiave qualificazione pesa tanto”.

Continua a leggere

Flash News

Svizzera, il ct Yakin: “Contro il Brasile appuntamento importante”

Pubblicato

:

Svizzera

In occasione della partita di domani contro il Brasile, ha parlato in conferenza stampa il ct della Svizzera, Murat Yakin:

Domani abbiamo un appuntamento importante e nessuno può giocare al 50%. Dobbiamo rispettare il nostro piano tattico; gli errori possono arrivare e i conti li faremo dopo nel caso. In campo dobbiamo scendere al massimo delle nostre possibilità“.

Yakin conosce bene la caratura del suo prossimo avversario. Per provare a vincere servirà la miglior partita da parte di tutti.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969