Connect with us

Flash News

Spalletti: “Vogliamo lo scudetto, ormai sarebbe ridicolo non ammetterlo”

Pubblicato

:

Spalletti

L’allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, ha parlato pochi minuti fa nella conferenza stampa di presentazione per la gara di domani Napoli-Fiorentina; il match andrà in scena alle 15 allo Stadio Maradona.

La vittoria in trasferta per 3-1 contro l’Atalanta di Gasperini ha dato nuova carica ai ragazzi di Spalletti; essi sono pronti per cercare di vincere anche domani, portando a casa altri tre punti fondamentali per conquistare lo scudetto. Tuttavia, la squadra azzurra sembra soffrire di più nelle mura casalinghe: nelle ultime sei gare ufficiali al Maradona, gli azzurri ne hanno vinte solo due.

La Fiorentina di Italiano è imbattuta da ben 4 partite ed è riuscita a trovare la via del gol in ben 9 delle ultime 10 trasferte. La Viola cercherà di fare la sua partita, cercando spazi con qualità e colpi tecnici, rendendo vivaci i 90 minuti.

Da segnalare le assenze importanti di Anguissa, diffidato, e di Di Lorenzo, ancora infortunato al ginocchio; nella Fiorentina sarà assente il centrocampista più in forma delle ultime uscite, Torreira, anche lui diffidato.

Napoli

Anguissa Napoli

 

Ecco i passaggi più importanti della conferenza stampa di Spalletti:

L’importanza dei risultati:

“Dobbiamo ragionare sulla nostra possibilità di fare la nostra corsa e di avere un’idea su quello che ci aspetta e che vogliamo che ci aspetti nel finale di campionato. Ormai arrivati a questo punto sarebbe ridicolo se non ammettessimo apertamente, al di là degli altri risultati, che siamo noi, Milan, Inter e Juve a lottare per il campionato, ce lo giochiamo al di là dei risultati degli avversari. La gestione dello spogliatoio è facile, abbiamo capito che siamo tutti professionisti. Per cui ora tutti nel Napoli vogliono giocarsi questa possibilità e io sono convinto che fin da domani lo faranno vedere.”

La Fiorentina di Italiano:

“Vanno dati meriti ad Italiano e alla società che ha plasmato una squadra forte, lavorando bene sul mercato e nella scelta dell’allenatore. Ci sono molte insidie, basta ricordare la partita di Coppa Italia dove ne abbiamo presi 5, in casa. Vogliono fare un calcio veloce, fatto di pressioni alte; attaccano molto sulle fasce, sarà una partita difficilissima ma siamo pronti.”

L’importanza dell’atteggiamento:

“La resilienza fa la differenza, essere sempre disponibili a ripartire, a mettersi in gioco, aver voglia di farsi calli nei piedi giorno dopo giorno, senza cercare il titolo facile, che è molto più comodo. Noi dobbiamo assolutamente tentare di vincere queste sette partite, dal fischio di inizio l’atteggiamento dovrà essere quello per portare a casa la partita, mantenendo equilibrio e attenzione.”

Osimhen e dubbi di formazione:

Osimhen sta bene, ci sarà perché si è allenato forte. Dubbi sulla formazione ne ho sempre, tutti si allenano bene e quando ce li hai a disposizione i dubbi verrebbero a chiunque, altre volte non li ho avuti perché avevo meno ragazzi a disposizione. Ora c’è l’importanza della partita che mi aiuta sulle scelte, i giocatori daranno tutti il massimo così come tutti i tifosi che ci saranno allo stadio.”

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Messi esulta: “Siamo una squadra che capisce i momenti della partita”

Pubblicato

:

Messi

Lionel Messi è stato l’uomo partita della gara dei quarti di finale del Mondiale tra Argentina contro l’Olanda. La Pulga, intervistato nel post-partita, ha dichiarato:

C’è tanta gioia, tanta felicità. Non volevamo i supplementari e i rigori, abbiamo dovuto soffrire e ce l’abbiamo fatta. Impressionanti! Siamo tra i quattro migliori al mondo perché dimostriamo di voler giocare ogni partita con la stessa voglia e la stessa intensità. Siamo una squadra che capisce i momenti della partita e quando deve giocare, lo fa. Idem se c’è da difendere”.

Il numero dieci dell’Albiceleste ha parlato anche della Croazia, prossima avversaria dell’Argentina nella semifinale del torneo:

“Hanno dimostrato di essere una grande squadra e a tratti hanno giocato alla pari col Brasile. Lavorano da tempo con lo stesso allenatore, si conoscono molto bene”.

Continua a leggere

Flash News

Il Milan domani si sposta a Dubai: il programma del ritiro

Pubblicato

:

Milan

Il Milan è in partenza per gli Emirati Arabi, dove da domani fino al 20 dicembre proseguiranno gli allenamenti in vista della ripresa del campionato. I giocatori, accompagnati da mister Pioli e i membri dello staff, seguiranno un programma di preparazione al Dubai Training Camp. I rossoneri, i quali saranno ospiti del One&Only Royal Mirage, si alleneranno al Dubai Police Club Stadium.

I Diavoli, nell’occasione, prenderanno parte alla Dubai Super Cup, una competizione che vedrà impegnata la società meneghina, nell’Al Maktoum Stadium, il 13 dicembre alle ore 15:00 (CET) contro l’Arsenal e il 16 dicembre alle ore 16:30 (CET) contro il Liverpool.

Continua a leggere

Flash News

Possibile chance dal 1′ per Chiesa nell’amichevole tra Juve e Arsenal

Pubblicato

:

Chiesa

Dopo che lo scandalo Prisma ha investito la società bianconera, la Juventus si appresta a disputare un match amichevole contro l’Arsenal. Tra poco più di una settimana (sabato 17 dicembre, ore 19 italiane) è in programma la gara contro i Gunners e stando a quanto riportato dall’edizione online di Tuttosport è probabile l’impiego dal primo minuto di Federico Chiesa.

La Vecchia Signora dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2: in porta Perin con Gatti, Bonucci e Rugani a completare la difesa, in mezzo al campo prevale la linea azzurra con Fagioli, Locatelli e Miretti, sui lati De Sciglio e Soulè oppure, in caso di recupero, Iling Junior. In avanti la coppia d’attacco composta da Chiesa e Kean. Proprio quest’ultimo, alla ripresa degli allenamenti, risulta tra i più in forma.

Continua a leggere

Calciomercato

Spezia, la pista Lasagna sembra solo una suggestione

Pubblicato

:

Lasagna

Lo Spezia è alla ricerca di attaccanti e potrebbe affondare il colpo già nella prossima sessione di mercato di gennaio 2023. Secondo Calcio Spezia, il club ligure ha mostrato interesse per Kevin Lasagna. Tuttavia, non è mai stato un vero e proprio interesse concreto da parte degli aquilotti. Ecco perchè quella che legherebbe Lasagna allo Spezia sembra solo una suggestione senza fondamento.

Lasagna sembra essere quasi un pesce fuor d’acqua con la maglia degli scaligeri, con cui non è mai riuscito ad essere davvero decisivo. In totale ha accumulato 62 presenze in gialloblù, con 6 gol e 5 assist. Sull’ex Udinese sembrerebbero forti anche le voci relative a Cremonese, Monza e perfino Lazio, alla ricerca di un centravanti puro come vice-Immobile.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969