Dopo le sorprese dei quarti di finale, la RFEF sorteggiava oggi, a Madrid, gli accoppiamenti per le semifinali di Copa del Rey 2020. L’urna della capitale ha dato vita a degli accoppiamenti interessanti, scongiurando un possibile derby basco già a partire dalle semifinali. A partire da questo turno, tra l’altro, la competizione abbandona la gara secca per ritornare ad un più tradizionale sistema a due match, con andata e ritorno.

Il Granada, vincitore del Valencia al Los Carmenes, affronterà l’Athletic Bilbao di Gaizka Garitano: gli andalusi avranno dalla loro la possibilità di terminare la contesa nello stadio di casa il 4 Marzo dopo aver affrontato il 12 Febbraio l’infuocata trasferta di San Mames. Dall’altra parte invece, la Real Sociedad affronterà la sorpresa del torneo Mirandés, unica squadra di Liga Smartbank ancora in vita: i baschi inizieranno la contesa in casa ma dovranno poi spostarsi nella storica struttura di Anduva per portarsi a casa la qualificazione. L’esperienza vincente del Bernabeu non scoraggerà gli uomini di Alguacil, che sognano una finale tutta basca con gli avversari dell’Athletic. Per il Mirandés invece, l’obiettivo è continuare a stupire, con un piccolo sogno verso la Cartuja di Siviglia, dove si giocherà la finale.

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI: 

12/02

Athletic-Granada

Real Sociedad-Mirandés

4/03

Granada-Athletic

Mirandés-Real Sociedad