Connect with us
Coppa d'Africa, i 10 talenti pronti ad esplodere pt.1

Calcio Internazionale

Coppa d’Africa, i 10 talenti pronti ad esplodere pt.1

Pubblicato

:

Nata nelle polemiche, la Coppa d’Africa è pronta ad aprire le danze. La competizione prenderà il via il 6 gennaio in Camerun, con 24 squadre suddivise in 6 gironi. L’atto conclusivo ci sarà il 9 febbraio allo stadio Paul Biya. Il torneo, dopo due rinvii, prima a causa del meteo e poi per il covid, sembra poter finalmente iniziare, ma gli scontri verbali non sono di certo mancati. Tantissimi club europei si sono lamentati per la “perdita” dei loro calciatori ed anche la FIFA ha espresso il suo parere contrario.

La CAF però ha tirato dritto per la propria strada e nonostante tutto, la Coppa d’Africa sarà una competizione piena di talento e calciatori in rampa di lancio, che aspettano soltanto la vetrina giusta per mettersi in mostra.

1. MADUKA OKOYE

Portiere dello Sparta Rotterdam e della Nazionale nigeriana. Classe ’99, 197 cm, estremo difensore molto strutturato fisicamente, è molto reattivo ed esplosivo nei suoi interventi. Nella stagione 2021-22, in Eredivisie, ha giocato 17 partite subendo soltanto 23 gol, media ottima per una squadra che lotta per non retrocedere. E’ promesso sposo del Watford, che lo acquistato per 5 milioni, infatti il portiere ex Fortuna Dusseldorf si trasferirà in Inghilterra già dal primo gennaio.

2. SAIDOU SOW

Difensore centrale classe 2002 del Saint-Etienne e della Nazionale della Guinea. Ottimo prospetto per il futuro, ma Sow è un calciatore che si sta già imponendo nel presente, come dimostrato dalle 11 presenze e i due gol nella stagione 2021-22. Cresciuto nelle giovanili del club biancoverde, il guineiano ha esordito nel 2020 e da quel momento non è più uscito dal campo. Difensore molto forte fisicamente, Sow ha come caratteristica principale l’atletismo, infatti è molto veloce e resistente. Non disdegna le uscita palla al piede ed ha anche un buona capacità di impostazione del gioco, motivo per cui in alcuni frangenti ricorda Kalidou Koulibaly. E’ già entrato nell’orbita del Milan e dell’Atletico Madrid.

3. ODILON KOSSOUNOU

Difensore tuttofare del Bayer Leverkusen e della Nazionale della Costa d’Avorio. Classe 2001, è titolare fisso delle Aspirine, anche grazie alla sua duttilità, caratteristica molto ricercata dagli allenatori. Kossounou è alto 191 cm, tratto che gli permettere di essere dominante sulle palle alte, ma non solo, visto che l’ex Club Brugge è molto veloce ed è abile nelle uscite palla al piede. In estate, dopo l’ottima stagione con il club belga, aveva gli occhi addosso di molti top club, ma il Leverkusen lo ha strappato alla concorrenza, pagandolo oltre 20 milioni di euro.

4. ZAIDU

Difensore classe’ 97 del Porto e della Nigeria. Calciatore che rispetto ai precedenti ha molta più esperienza ed è già noto a molti addetti ai lavori, ma Zaidu è sottovalutato rispetto ad altri colleghi, motivo per cui la Coppa d’Africa potrebbe essere un’occasione importante per mettersi in mostra. Terzino di spinta, è molto prestante atleticamente, infatti riesce spesso ad essere presente sia in fase difensiva che offensiva. Gioca molto d’anticipo ed ha una notevole abilità nei cross e nei passaggi filtranti per gli attaccanti. Nonostante una netta propensione offensiva, Zaidu riesce ad essere molto efficace in difesa, come testimoniato dal gioco del Porto, una squadra che concede e subisce pochissimi gol.

5. PAPE SARR

Centrocampista del Metz e della Nazionale senegalese. Classe 2002, gravita nella zone nevralgica del centrocampo, visto che può giocare sia come mediano, sia come mezz’ala ed infine anche come trequartista. E’ di proprietà del Tottenham, che lo acquistato in estate dal club francese per 16 milioni, ma gli Spurs lo hanno lasciato in Francia per un’altra stagione, così da acquisire più esperienza. Centrocampista moderno, riesce a svolgere con diligenza entrambe le fasi. Grazie ai suoi 184 centimetri è dominante in fase difensiva, ma non disdegna neanche il lavoro di rifinitura. Dotato di un ottimo tiro dalla distanza, ha segnato anche diversi gol su punizione.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax

Pubblicato

:

Schreuder

Da pochissimi minuti Alfred Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax. Il tecnico, che la scorsa estate aveva preso il posto di Erik ten Hag, è stato infatti sollevato dal suo incarico dal club olandese.

I Lancieri hanno comunicato la risoluzione del contratto:

L’Ajax ha sollevato dall’incarico Alfred Schreuder con effetto immediato. Il contratto dell’allenatore aveva una durata fino al 30 giugno 2024, ma ora viene immediatamente risolto. I tanti punti persi e la mancanza di sviluppo della squadra sono le cause principali di questa decisione. La direzione del club non ha più fiducia in un’ulteriore collaborazione. Anche la collaborazione con il vice allenatore Matthias Kaltenbach è terminata“.

Il pari arrivato in serata con il Volendam – protagonista Lorenzo Lucca con un assist per il gol di Kudus – ha fatto mancare l’aggancio del 3° posto in classifica, così l’Ajax ora è solo 5°. A febbraio i Lancieri saranno impegnati nel play-off di Europa League contro l’Union Berlin.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Real Madrid rimonta ed elimina l’Atletico dalla Coppa del Re

Pubblicato

:

Rodrygo

Rodrygo, con uno splendido gol in progressione palla al piede a 11 minuti dal 90′, e Benzema, nel penultimo minuto del 1° tempo supplementare, completano la rimonta e firmano il successo del Real Madrid contro l’Atletico nella gara dei quarti di finale della Coppa del Re. Prima del triplice fischio c’è anche il tempo per il gol di Vinicius, già autore dell’assist per Karim The Dream, che ha fissato il risultato sul 3-1 finale.

 

Sono quindi i Blancos ad accedere in semifinale, al termine di una partita equilibrata. Grande rammarico per i Colchoneros, rimasti in 10 per l’espulsione di Savic al 99′, che erano passati in vantaggio dopo 19 minuti di gioco con Alvaro Morata. Gli uomini di Simeone così si ritrovano fuori anche dalla Coppa nazionale, dopo essere usciti da tutte le competizioni europee e dalla lotta per il titolo in campionato.

In questa seconda parte di stagione ora l’Atletico Madrid giocherà per ottenere un piazzamento Champions in campionato.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

L’Everton ci riprova per un Ancelotti ma per il figlio di Carlo

Pubblicato

:

Ancelotti

Un Ancelotti potrebbe tornare dalla parte blu di Liverpool per allenare di nuovo l’Everton, alla ricerca di un allenatore dopo l’esonero di Frank Lampard. Non si tratta di Carlo, ma di suo figlio Davide.

Secondo quanto riporta Marca infatti, l’attuale vice allenatore del Real Madrid, sta considerando seriamente questa ipotesi, che lo vedrebbe per la prima volta dall’inizio della sua carriera nel mondo del calcio, lontano da suo padre e da primo allenatore.

Nei pressi di Goodison Park, gli Ancelotti non hanno lasciato un bel ricordo. Infatti è durata un anno e mezzo la panchina di Carlo Ancelotti (dicembre 2019 – giugno 2021) ai Toffees. Ora potrebbe essere compito di Davide Ancelotti provare a risollevare da quelle parti l’onore della famiglia.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Caos in Eredivisie: Groningen-Cambuur sospesa per l’invasione dei tifosi

Pubblicato

:

Eredivisie Cambuur

La prima giornata di ritorno dell’Eredivisie non sarà sicuramente un giorno da ricordare in Olanda. Il Groningen ha appena perso il match in casa contro il Cambuur scivolando, perciò, all’ultimo posto. Il gol del vantaggio della squadra ospite ha scatenato la furia di alcuni tifosi del Groningen che hanno invaso il campo e attaccato i propri giocatori che sono dovuti fuggire.

Dopo diversi minuti il gioco è ripreso e la partita è terminato con la vittoria del Cambuur. I biancoverdi sono sempre stati una squadra di buona caratura nel campionato olandese ma l’ultimo posto causato anche dal gol dell’ex Daniel van Kaam è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969