Connect with us
Cosa serve alla… Fiorentina: i nomi per il mercato di Gennaio

Calciomercato

Cosa serve alla… Fiorentina: i nomi per il mercato di Gennaio

Pubblicato

:

Fiorentina

Quello disputato dalla Fiorentina è stato un primo segmento di stagione molto altalenante. La formazione di Italiano non è stata capace di dare continuità ai propri risultati e al termine delle prime 15 giornate occupa un deludente decimo posto in classifica. La Viola, capace di superare agevolmente il proprio girone di Conference League, ha riscontrato difficoltà specialmente in fase realizzativa: a fronte delle 20 marcature subite sono solo 18 le reti messe a segno dai toscani in questo incipit di campionato. 

 L’affanno del Giglio nel concretizzare le proprie occasioni cozza con la natura della formazione, la quale forse propone il calcio più offensivo del campionato. Il tratto di Italiano è infatti impresso profondamente sulla squadra, la quale si esprime con fantasia e crea molto, ma raccoglie poco. 

Il tortuoso cammino della Fiorentina in campionato ha visto i toscani alternare grandi prestazioni a sconfitte deludenti (vedi Lazio e Inter). La Viola, mai vittoriosa contro le big e troppo spesso confusionaria, può utilizzare l’anomala pausa per ritrovare concentrazione e lucidità. La sosta dovuta allo svolgimento dei mondiali in Qatar diventa infatti un’occasione per ritrovare lucidità e concentrazione, per poter ripartire al meglio e aggiustare la rotta. Con due mesi di lavoro alle spalle e il mercato di riparazione alle porte il Giglio può cambiare faccia e, chi sa, mettere nel mirino l’Europa che conta

Vediamo allora i nomi di quei giocatori che, secondo la nostra redazione, potrebbero essere utili alla Fiorentina. Budget permettendo, ovviamente. 

CRAGNO

Il primo nome che proponiamo è quello di Alessio Cragno. Il portiere classe ‘94, divenuto un volto noto della Serie A con la maglia del Cagliari, non ha trovato spazio al Monza, dove un sorprendente Di Gregorio ha conquistato la titolarità. Il giocatore nativo di Fiesole, approdato al club brianzolo in seguito alla retrocessione dei sardi, non sembra accettare il ruolo di secondo guanto della squadra e gradirebbe cambiare aria. Un eventuale arrivo di Cragno a Firenze potrebbe rappresentare un cosiddetto affare win-win: il giocatore tornerebbe nella propria città natale e si giocherebbe il posto da titolare con Terracciano, mentre la Fiorentina potrebbe colmare il vuoto lasciato da un Gollini sempre più in rottura con la società. 

TORREIRA

Nelle ultime giornate di campionato la Viola ha faticato, e Italiano se ne è accorto. Il tecnico ex Spezia ha infatti avvertito la necessità di un cambiamento e ha optato per un 4-2-3-1 che potesse garantire maggiore copertura nella zona centrale del rettangolo da gioco. Il cambio di modulo ha scombussolato gli ordini dell’organico, il quale ora forse non soddisfa più le esigenze dettate dal campo. Ad agire al fianco di un Amrabat impeccabile nel ruolo di mediano è stato infatti Rolando Mandragora, centrocampista di sostanza che però fatica a fungere da cerniera tra i reparti. 

Per sostituire il calciatore italiano abbiamo pensato ad un ritorno di fiamma. Il nome è quello di Lucas Torreira, vecchia conoscenza del Franchi ora tra le fila del Galatasaray. Il classe ‘96 è un mediano puro e, se affiancato al collega marocchino, potrebbe rivelarsi utile alla causa della squadra di Rocco Commisso (il quale non lo riscattò nel corso dell’ultima sessione di calciomercato). Il calciatore non sembra essersi integrato nel club turco e, a detta del suo stesso agente, starebbe già trattando con due club per un ritorno in Serie A. Che tra questi ci sia anche la Fiorentina?

MALINOVSKYI

Un’altra esigenza di mercato dettata dal passaggio al nuovo modulo è rappresentata dalla figura del trequartista. Il centrocampista che agisce al centro del tridente a supporto della punta ha un compito fondamentale in questa disposizione e Bonaventura, nonostante i buoni spunti proposti, non sembra essere l’uomo adatto. In quella posizione agisce anche Barak, il quale (nonostante l’ultima sontuosa prestazione offerta in campionato) non ha la certezza di essere riscattato dal prestito. 

La Viola a riguardo è già attiva sul mercato e avrebbe preso contatti con l’entourage di Sabiri della Sampdoria e Pereyra dell’Udinese. Entrambi i giocatori stanno facendo bene e, con ogni probabilità, si dimostrerebbero ottime pedine nello scacchiere di Italiano. Nel proporre il nome del fantasista tuttavia abbiamo deciso di optare per un nome più importante, tanto ipotetico quanto intrigante. 

Sogniamo di vedere Ruslan Malinovsky con il giglio sul petto. L’ucraino, a causa di alcuni dissapori sorti nei confronti di Gasperini, ha visto poche volte il campo in questa stagione ed ha pronte le valigie. L’allenatore dell’Atalanta ha confermato tutta la fierezza del proprio carattere e ha dimostrato ancora una volta di non avere problemi nel privarsi, per motivi esterni al campo, di un giocatore chiave della rosa (come successo con Papu Gomez).

L’attaccante sarebbe, a nostro avviso, il profilo perfetto per la trequarti viola. Inserito in un ipotetico tridente completato da Nico Gonzalez e Ikonè (o Kouamè) il giocatore, che a Firenze acquisterebbe una posizione di assoluta centralità, sarebbe messo in condizione di rendere al meglio. I costi dell’operazione sono alti e al momento non sembra esserci alcun contatto tra le due dirigenze, ma sognare non costa nulla. 

ARNAUTOVIC

Il vero problema della Fiorentina in questo incipit di stagione è stato il rendimento del centravanti. L’acquisto di Jovic, il quale dopo la rete all’esordio in Serie A si è clamorosamente appassito, non ha sortito gli effetti desiderati e neanche le ultime buone prestazioni sembrano aver convinto la dirigenza viola. Quest’ultima non sarebbe soddisfatta neanche di Cabral, il quale è arrivato con le migliori premesse ma non ha saputo incidere. 

Per l’attacco della Fiorentina servirebbe un giocatore come Arnautovic. L’attaccante del Bologna rappresenta un profilo esperto, il quale potrebbe finalmente colmare una posizione che al Franchi è vacante ormai da troppo tempo. L’austriaco è un giocatore maturo, su cui si può fare affidamento. Lo sa anche il Bologna che ha già rifiutato un’offerta della Viola e continua a fare muro attorno al numero 9. Ma nei giorni di mercato si sa, tutto può succedere. 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Inizia l’era post-Skriniar: l’Inter osserva con interesse Lindelof

Pubblicato

:

Milan Skriniar sarà a giugno un nuovo giocatore del PSG terminando così l’avventura con l’Inter dopo sei anni. Nonostante i parigini vogliano tentare di anticipare l’arrivo dello slovacco già a gennaio, con diversi rifiuti vista l’offerta economica insufficiente, i nerazzurri stanno già tutelandosi andando alla ricerca di un suo sostituto stando a quanto riportato da Sky Sport.

Nelle scorse settimane, il difensore della Roma Chris Smalling sembrava in pole position per cogliere l’eredità di Skriniar, ma in questi giorni si stanno intensificando in contatti tra il suo entourage e la Roma per il prolungamento del contratto, in scadenza in questo giugno.

Ecco dunque che arrivano altre alternative. La prima è Tiago Djalò, portoghese classe 2000 del Lille ricercato anche dal Napoli, ma partirà solo a giugno anche se il cartellino, intorno ai 15 milioni, è accessibile alle casse dell’Inter. Chi sta emergendo nelle ultime ore è Victor Lindelof che sta avendo un ruolo sempre più marginale nel Manchester United. Per questo motivo gli inglesi sono aperti solo alla cessione a titolo definito, mentre l’Inter è aperta al prestito.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Romain Faivre si trasferisce al Lorient: era stato cercato dal Milan

Pubblicato

:

Caen

Romain Faivre è un nuovo giocatore del Lorient. L’eclettico trequartista, classe 1998, lascia l’Olympique Lyon a causa del poco minutaggio concessogli in questa prima parte di stagione, soprattutto dall’avvento di Laurent Blanc, e giocherà con i bretoni fino a fine stagione.

Il trasferimento è stato finalizzato con la formula del prestito, come annunciato dai due club. In passato era stato cercato dal Milan, soprattutto lo scorso anno quando Favire indossava ancora la maglia del Brest, salvo poi lasciare proprio in direzione Lione che lo pagò ben 15 milioni di euro.

Per l’ex canterano del Monaco, c’è adesso l’opportunità Lorient per avere più spazio e dimostrate il suo talento sopraffino.

Continua a leggere

Calciomercato

Skriniar a zero al PSG che prova ad anticipare a gennaio: la risposta dei nerazzurri

Pubblicato

:

Skriniar

Il destino dello slovacco è ormai segnato: Milan Skriniar ha firmato a 0 per il PSG che però prova ad anticipare l’acquisto.

Lo slovacco, come riportato da Fabrizio Romano, ha già firmato il proprio contratto che lo legherà al PSG dal giugno del 2023.

I parigini sembrerebbero però intenzionati ad anticipare l’acquisto del capitano nerazzurro già in queste ore offrendo circa 10mln di euro.

Per cederlo già a gennaio l’Inter accetterebbe però un offerta pari a 20mln di euro.

Continua a leggere

Calciomercato

Lazetic via in prestito? Il Milan ha ricevuto quattro offerte

Pubblicato

:

Milan Lazetic

Il Milan pensa a cedere Marko Lazetic in prestito per permettergli una crescita migliore. L’attaccante serbo è nel limbo tra prima squadra e primavera e non sta avendo grande minutaggio. Solo uno spezzone contro la Cremonese per Lazetic questa stagione tanto che il Milan ragiona sul suo futuro.

Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, Lazetic ha quattro proposte per chiudere altrove in prestito quest’annata. Due sono squadre di Serie B mentre le altre due sono offerte che vengono dall’estero. Sono ore di valutazioni queste per Maldini e Massara che devono anche cercare di chiudere qualche colpo in entrata nonostante il budget limitato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969