Connect with us
Covid-19, Castellacci sul protocollo: "Impraticabile, non è stato chiesto il parere medico"

Flash News

Covid-19, Castellacci sul protocollo: “Impraticabile, non è stato chiesto il parere medico”

Pubblicato

:

Il dottor Enrico Castellacci, presidente del gruppo dei Medici del calcio nonchè storico capo dello staff medico della Nazionale Italiana (dal 2004 al 2018), è intervenuto in merito al protocollo per la ripresa della Serie A. Queste le sue parole a Lady Radio:

“Avevamo più volte ribadito che certi protocolli non erano praticabili e ci fa piacere vedere che la Serie A ci sia venuta dietro. Se un club come l’Inter non si può permettere certi ritiri figuriamoci il resto delle altre squadre. Adesso cercano una soluzione per accordarsi. 

Il medico, in quanto tale, ha nel suo DNA una responsabilità professionale sia civile che penale e non serve un Ministro a informarci di cose che noi già sappiamo. Qui la cosa assurda è che il solo responsabile sia il medico e che il Governo ha deciso con l’avallo della FIGC senza però consultare gli stessi medici. Come mai c’è stato un si a una decisione clamorosa come questa? Noi non rifuggiamo dalle responsabilità ma vogliamo che queste siano condivise. In una azienda il medico ha responsabilità grosse ma condivise con i titolari dell’azienda. Abbiamo attivato il nostro team legale per valutare se da un punto di vista giuridico ci sono gli estremi per rivedere queste decisioni”.

(Fonte immagine di copertina: sito internet fanpage.it)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coppa Italia

Pecchia analizza la sconfitta ai rigori con la Fiorentina: “Meritavamo di più per ciò che si è visto in campo”

Pubblicato

:

Dove vedere Pisa-Parma in tv e streaming

Fabio Pecchia, tecnico del Parma, è intervenuto ai microfoni di Mediaset dopo la sconfitta ai rigori contro la Fiorentina negli ottavi di Coppa Italia. I crociati sono passati avanti 0-2 nel primo tempo, ma hanno poi subito la rimonta dei toscani negli ultimissimi minuti del tempo regolamentare. Ai rigori vengono premiati gli uomini di Italiano, aizzati dal pubblico del Franchi.

Queste le parole di Pecchia nel post:

BELLISSIMO PARMA – “Questa partita ci ha dato molto. Una grande prestazione contro una squadra che gioca per la Champions. Forse nel primo tempo avremmo meritato qualcosa in più. Mi spiace che nella fatica abbiamo preso il gol di Nzola su dei fondamenti su cui lavoriamo. Sarebbe stato ovviamente meglio passare il turno“.

PAROLE AI RAGAZZI – “Dobbiamo tenerci stretta la prestazione. Continuiamo a lavorare, domenica c’è una partita importante. Il premio più giusto sarebbe stato il passaggio del turno per ciò che ho visto sul campo“.

 

 

Continua a leggere

Coppa Italia

Italiano dopo Fiorentina-Parma: “Beltran e Nzola possono giocare insieme”

Pubblicato

:

Italiano Fiorentina-Parma

ITALIANO FIORENTINA-PARMA – Vincenzo Italiano è intervenuto ai microfoni di Mediaset dopo la folle partita vinta dalla sua squadra contro il Parma. Il tecnico della viola si è soffermato sulle emozioni e sui momenti della gara.

NZOLA – “Gli ho dato fiducia perché dovevamo giocare palloni sporchi e mi serviva una sua reazione al primo tempo non all’altezza e siamo stati ripagati: ha tenuto palloni, ci ha fatto salire e ha fatto un gran gol. Siamo riusciti a superare il turno e ne siamo contenti, nonostante il primo tempo non bello”.

POSSESSO PALLA – “Sapevamo che il Parma, una volta in vantaggio, si chiude e riparte. Nel primo tempo non avevamo trovato le soluzioni giuste. Poi abbiamo adattato misure come palle lunghe e verticali e ci siamo sbloccati. Il possesso palla non è utile se sterile, quindi bisogna adattarsi”.

DOPPIA PUNTA – “Beltran ha dimostrato di saper giocare anche un po’ fuori dalla linea difensiva. Oggi è andato sul 2 contro 2 insieme a Nzola e ha fatto bene. Entrambi sanno che sono due grandi armi a nostro favore e, se si comportano così, possiamo creare grandi pericoli. Sanno che da qui in avanti è una soluzione che possiamo attuare”.

PARTITE RAVVICINATE – “Non è semplice preparare partite in così poco tempo, soprattutto a livello fisico, non mentale. Oggi abbiamo perso Ikoné per influenza, Gonzalez acciaccato, Quarta squalificato e Kouamé non stava bene e l’ho messo solo pochi minuti. La squadra è pronta e in gamba e questo passaggio lo dimostra”.

INTER O BOLOGNA AI QUARTI – “Entrambe sono squadre tanto forti e poi ci prepareremo in base all’avversario”.

Continua a leggere

Bundesliga

Altra impresa del Saarbrucken: dopo il Bayern eliminato anche l’Eintracht in Coppa di Germania

Pubblicato

:

Eintracht Francoforte

Continua la favola del Saarbrucken, club della terza divisione tedesca, che, dopo il Bayern Monaco, ha eliminato anche l’Eintracht Francoforte in Coppa di Germania.

Le reti di Brunker e Kerber hanno permesso alla formazione di Rudiger Ziehl di battere l’Eintracht, che ha anche chiuso la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Futkeu.

Un mese fa il Saarbrucken aveva eliminato a sorpresa il Bayern Monaco. In quella occasione i ragazzi di Tuchel non erano riusciti a gestire il vantaggio di Muller e avevano subìto la rimonta firmata Sontheimer e Gaus.

Ai quarti di finale il Saarbrucken sarà atteso da un’altra impresa contro la vincente di Stoccarda-Borussia Dortmund.

Continua a leggere

Coppa Italia

Fiorentina-Parma 6-3 (d.c.r.), la Fiorentina passa dopo una partita folle: il resoconto

Pubblicato

:

Fiorentina-Parma resoconto

FIORENTINA-PARMA RESOCONTO – Partita incredibile tra Fiorentina e Parma agli ottavi di Coppa Italia, con un primo tempo dominato dal Parma e il secondo dai padroni di casa. Il resoconto della gara.

FIORENTINA-PARMA 2-2: IL RESOCONTO DEI 90′

La prima occasione capita alla Fiorentina, che fa ben sperare i tifosi: Nzola sbaglia a porta vuota, liberato da Barak, grazie all’intervento miracoloso di Coulibaly. Da qui, la gara si ribalta: al 17′ Mihaila fallisce a tu per tu con Christensen e al 21′ la sblocca grazie alla perla di Bernabé dopo un’azione folle, che comprende un palo colpito e una serie di rimpalli. I crociati non si fermano e decidono di premere sull’acceleratore: passano solo altri 2′ e Bonny, dopo il palo colpito precedentemente, supera Christensen con un piazzato. Al 33′ l’arbitro assegna un rigore alla Fiorentina per fallo di mano, ma il VAR rettifica e opta per un calcio di punizione dal limite dato che Circati si trovava fuori area. Lo stesso Circati sfiora lo 0-3: Christensen compie un miracolo ed evita il tracollo.

La Fiorentina si risveglia subito e al 50′ ha già una grande chance con Barak. Dopo tanto pressing e grande mole di gioco, la squadra di Italiano riesce a sbloccarsi solo all’83’. Nzola in area riesce a trovare la coordinazione perfetta per calciare sotto l’incrocio e battere Corvi. La squadra di casa continua a produrre occasioni e guadagna un rigore per il fallo di mano di Osorio: dal dischetto si presenta Sottil, che è glaciale e non sbaglia, nonostante il tocco di Corvi.

FIORENTINA-PARMA 2-2: IL RESOCONTO DEI SUPPLEMENTARI

Partita che si innervosisce nei tempi supplementari, con l’arbitro costretto a utilizzare più spesso i cartellini. Una grande chance capita al Parma al 98′: grande contropiede guidato da Man, che calcia a incrociare ma trova, di nuovo, le mani sicure di Christensen, che evita guai con un grande intervento.

Nel secondo tempo le squadre sono stanche e lunghe e commettono diversi errori, senza riuscire ad arrivare alla conclusione in maniera pulita. I calci di rigore, dunque, sono l’unica opzione per decretare il vincitore.

Dagli undici metri trova la rete decisiva Beltran, dopo gli errori per il Parma di Man e Camara.

Fonte copertina: profilo ufficiale X Parma Calcio

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969