Connect with us
ESCLUSIVA - Cragno non si muove: a gennaio resta a Monza

Calciomercato

ESCLUSIVA – Cragno non si muove: a gennaio resta a Monza

Pubblicato

:

Cragno

La situazione di Alessio Cragno al Monza sarebbe stata indubbiamente impronosticabile ad inizio stagione. Il portiere classe 1994, in seguito alla retrocessione del Cagliari, si è trasferito al club brianzolo con la formula del prestito con diritto di riscatto, che diventerebbe obbligo in caso di salvezza. I dubbi riguardo la sua titolarità erano pressoché nulli. Infatti, nella prima uscita stagionale del Monza, contro il Frosinone in Coppa Italia, Cragno è stato schierato dal primo minuto. Tuttavia, il proseguimento della sua avventura non ha rispettato le aspettative.

Nella prima giornata di Serie A, nella sfida contro il Torino, il tecnico Giovani Stroppa schierò sorprendentemente Michele Di Gregorio a difesa della porta del club neopromosso. Cragno fu lasciato in panchina, situazione non è cambiata nelle giornate successive. Le gerarchie non sono cambiate neanche quando Raffaele Palladino ha sostituito l’allenatore lombardo. L’ex portiere del Cagliari ha rivisto il campo solamente in un’altra occasione, a metà ottobre contro l’Udinese, sempre in Coppa Italia. 

IL FUTURO DI ALESSIO CRAGNO

Con l’avvento del calciomercato, la sua situazione è finita inevitabilmente sotto la lente d’ingrandimento di varie squadre. Varie voci di mercato l’hanno accostato al Milan, che ricercava un secondo portiere, alla Fiorentina ed in Serie B alla Reggina. Tuttavia, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, il futuro di Cragno continuerà ad essere il Monza. L’estremo difensore nativo di Fiesole continuerà a giocarsi le sue chances con la maglia dei brianzoli, provando ad invertire le gerarchie. La sua occasione potrebbe capitare giovedì 19 gennaio, nella sfida Juventus-Monza di Coppa Italia.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Il retroscena sulla trattativa Skriniar-PSG: svelata la mossa di Zhang

Pubblicato

:

Skriniar

La telenovela riguardante il futuro trasferimento al PSG di Milan Skriniar si arricchisce di nuovi particolari. Secondo quanto riporta il portale spagnolo Relevo, i presidenti delle due squadre Steven Zhang e Nasser Al-Khelaïfi avevano infatti stipulato un accordo per il passaggio del difensore già a gennaio per 15 milioni di euro.

A bloccare il trasferimento sarebbe stata la dirigenza dell’Inter, che non aveva trovato un sostituto dello slovacco: i parigini avevano anche offerto il prestito semestrale di Danilo Pereira, che però non ha ricevuto il benestare della società milanese.

Continua a leggere

Calciomercato

Garnacho blindato dallo United: accordo per il rinnovo fino al 2028

Pubblicato

:

Pronostico Man Utd-Man City

Secondo quanto riportato dal quotidiano As, sembra che il Manchester United e Garnacho abbiano trovato l’accordo per il rinnovo di contratto. Difatti per il 18enne è pronto un rinnovo di contratto che lo vedrebbe indossare la maglietta dei Red Devils fino al 2028. In questa prima parte di stagione infatti, il giovane argentino ha è stato autore di 2 gol e 4 assist in 20 partite dando prova delle sue grandi qualità tecniche a Ten Hag.

Per chiudere l’accordo mancano da sistemare solo gli ultimi dettagli che riguardano i diritti di immagine e poi sarà fumata bianca. Il Manchester United tenta con questa mossa di blindare per i prossimi 5 anni il gioiello argentino, il quale, almeno per il momento, non ha mai espresso la volontà di lasciare il club.

Continua a leggere

Calciomercato

Macia e l’acquisto di Shomurodov: “La prima volta sembrava uno scherzo”

Pubblicato

:

Shomurodov

Domenica mattina alle ore 12:30 lo Spezia sarà impegnato nel difficile impegno contro il Napoli. Intanto, dopo la chiusura del mercato, ha parlato il Chief Football Operations dello Spezia Eduardo Macia, facendo un punto sulla sessione ormai conclusa e spendendo qualche parola sul nuovo acquisto Shomurodov.

TRATTATIVE DIFFICILI “Dal primo giorno di gennaio avevamo chiaro come impostare il nostro piano strategico. È vero che le trattative sono difficili, anche convincere un calciatore a venire non è facile. Abbiamo battagliato con un grande numero di società importanti. La nostra forza è stata convincere i calciatori a venire qui”

SHOMURODOV “Abbiamo lottato per lui. Shomurodov è un esempio, quando abbiamo telefonato la prima volta sembrava uno scherzo, anche perché c’erano tante società. Ne abbiamo parlato un po’ e ha deciso lui di venire, nessuno lo ha spinto o obbligato. Noi siamo a disposizione se tu non trovi spazio alla Roma, ci aiuti e noi aiutiamo noi. Non sono solo calciatori, sono personaggi solidi”.

 

Continua a leggere

Calciomercato

ESCLUSIVA – Kargbo-SPAL: il motivo per cui è saltato l’affare!

Pubblicato

:

Augustus Kargbo, giovane attaccante sierraleonese del Crotone, è stato fortemente ricercato durante questa sessione di mercato dalla SPAL di Daniele De Rossi. Addirittura, negli ultimi giorni di mercato, sembrava fatta per il suo passaggio agli estensi, salvo poi saltare tutto nelle ultime ore. La nostra redazione è entrata in contatto con Gerry Piccolillo: procuratore del giocatore e founder della Quan Sports Management. Grazie a lui ha scoperto i motivi che hanno ostacolato il passaggio di Kargbo alla SPAL.

Come raccontatoci dallo stesso avvocato, Kargbo era fortemente voluto dall’allenatore dei biancoazzurri De Rossi e, per questo motivo, 7-10 giorni prima della fine del mercato sono iniziati i colloqui tra l’entourage del giocatore e la società ferrarese. Poi, a causa degli impegni delle due squadre, la trattativa è slittata protraendosi fino alle ultime ore del mercato invernale. Nonostante ciò, tutte le parti hanno lavorato sodo per trovare un accordo che permettesse al sierraleonese di approdare alla corte di De Rossi e, a poche ore dalla chiusura del mercato, i due club erano riusciti a trovare la quadra. Tuttavia, il deposito del contratto in lega è arrivato oltre il tempo limite e per questo motivo l’affare è saltato.

Nonostante i club avessero trovato un accordo, quest’ultimo non sarà sicuramente confermato per la sessione estiva. Infatti, come riferitoci dal suo stesso procuratore, le esigenze di club e giocatori mutano velocemente e, per questo motivo, non è detto che la trattativa si protragga fino a giugno. Adesso Kargbo è concentrato solamente a far bene con il Crotone, giocandosi le sue carte e tentando di raggiungere la Serie B col club calabrese.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969