Connect with us
Cremonese-Juventus 0-1 le pagelle: meraviglia di Milik, sfortunato Dessers

La nostra prima pagina

Cremonese-Juventus 0-1 le pagelle: meraviglia di Milik, sfortunato Dessers

Pubblicato

:

Il match tra la Juventus e la Cremonese, valido per la 16esima giornata di Serie A, si è appena concluso sul risultato di 0-1. Buona vittoria per i bianconeri dopo la sosta, nonostante una prestazione tutt’altro che brillante. Molto imprecisi gli juventini sotto porta, ma anche graziati dall’intervento del palo in due occasioni difensive. Ci pensa una perla su punizione di Milik al 91′ a decidere la partita.

Ottima prestazione dei grigiorossi di Alvini, a cui manca solo il gol per coronare una prestazione pressocché perfetta, anche a causa dei due pali colpiti da Dessers e da Afena-Gyan. Molto sfortunati a non portare punti a casa, ma incolpevoli su una prodezza da calcio da fermo.

LE PAGELLE DELLA CREMONESE

Carnesecchi 6.5: ottima prova del giovane portiere italiano, che respinge qualsiasi tentativo dei bianconeri, ad eccezione della punizione nel finale sulla quale, probabilmente, poteva farsi trovare più pronto.

Ferrari 6: buona prova difensiva del neo-acquisto dei grigiorossi, chiamato subito in causa e solido in copertura, nonostante Kostic sia un cliente ostico con le sue percussioni (dal 59′ Hendry 6: difende bene e contiene i freschi neo-entrati bianconeri).

Bianchetti 6: contiene alla perfezione Milik e non gli concede movimento, dimostrandosi solido e ostico da superare (dal 91′ Ciofani s.v.).

Lochoshvili 5.5: bene… fino all’ingresso di Chiesa. Non regge il confronto con il fuoriclasse della Juventus e si trova in forte difficoltà ad affrontarlo.

Sernicola 6: imposta e crea gioco in maniera positiva, presentandosi bene nel confronto con Kostic.

Meite 6: combatte con le unghie e con i denti e non molla mai, dimostrandosi abile anche tecnicamente.

Castagnetti 6.5: una diga davanti alla difesa, contiene egregiamente le progressioni della Juventus, creando linee di gioco importanti in fase di costruzione (dal 75′ Milanese s.v.)

Pickel 6: buona prestazione del centrocampista svizzero, che gioca una buona partita.

Valeri 6: corre e segna, ma il suo gol viene annullato dal VAR. Rovina la sua prestazione causando il fallo che provoca il gol di Milik nel finale, decisamente evitabile viste le circostanze.

Okereke 6.5: tra i migliori dei suoi nel primo tempo, crea difficoltà alla retroguardia juventina con la sua velocità e si avvicina in un paio di occasioni alla porta di Szczesny (dal 59′ Buonaiuto 6: diventa il collante tra centrocampo e attacco, senza riuscire ad incidere con giocate individuali).

Dessers 6.5: il più pericoloso della Cremo, va molto vicino alla rete, negatagli solo dal palo. Vince molte volte il duello fisico e in progressione con Bremer e impensierisce Szczesny (dal 75′ Afena-Gyan 6.5: entra, corre e conclude, ma è sfortunato colpendo un palo da posizione defilata).

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

Szczesny 6.5: bravo e fortunato il portiere polacco, che respinge le conclusioni avversarie e viene salvato due volte dai legni, che gli permettono di mantenere la porta inviolata.

Gatti 5.5: il peggiore tra i sui, molto impreciso e distratto sia in fase di costruzione che difensiva, soprattutto quando si tratta di alzare la linea per il fuorigioco.

Bremer 5.5: trova molta difficoltà nel duello con Dessers, che non gli permette di prevalere fisicamente e in velocità. Bene nel giro palla.

Danilo 6.5: molto attento e anche propositivo in fase offensiva, dimostrandosi sempre più leader di questa Juventus alla ricerca di rinascita.

Soulé 6.5: il migliore tra i suoi nel primo tempo, copre discretamente e conclude in porta per 2 volte, ma la gioia del gol alla sua seconda presenza in Serie A non arriva, complice un bravo Carnesecchi (dal 55′ Chiesa 6.5: con il suo ingresso in campo la partita cambia e la Juventus si presenta sempre più pericoloso davanti alla porta avversaria).

Mckennie 6: prestazione anonima dello statunitense, distratto dalle voci di mercato e poco incisivo in campo (dal 67′ Rabiot 6: bene la mezzala francese in fase conclusiva, ma molto nervoso e agitato in fase difensiva).

Locatelli 5.5: pressato bene dai centrocampisti della Cremonese e decisamente poco preciso in fase di costruzione, con alcuni lanci sbagliati.

Fagioli 6: prestazione abbastanza anonima del giovane bianconero, tuttavia è bravo in fase di costruzione e preciso nei passaggi (dal 55′ Kean 6.5: molto attivo e pericoloso nel finale di match, concludendo in maniera pericolosa ma senza buon esito).

Kostic 6: sfreccia e si inserisce come suo solito, ma è ben contenuto dalla retroguardia grigiorossa, che respinge in maniera efficace i suoi tentativi di cross (dall’85’ Iling Jr s.v.)

Miretti 6.5: mette in mostra la sua grande tecnica e cerca di creare grandi occasioni, come il pericoloso tiro a giro al 30′ del primo tempo (dal 67′ Paredes 

Milik 6.5: prestazione decisamente opaca del bomber polacco che, cionostante, decide il match con un incredibile calcio di punizione al 91′, essenziale per la vittoria bianconera.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax

Pubblicato

:

Schreuder

Da pochissimi minuti Alfred Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax. Il tecnico, che la scorsa estate aveva preso il posto di Erik ten Hag, è stato infatti sollevato dal suo incarico dal club olandese.

I Lancieri hanno comunicato la risoluzione del contratto:

L’Ajax ha sollevato dall’incarico Alfred Schreuder con effetto immediato. Il contratto dell’allenatore aveva una durata fino al 30 giugno 2024, ma ora viene immediatamente risolto. I tanti punti persi e la mancanza di sviluppo della squadra sono le cause principali di questa decisione. La direzione del club non ha più fiducia in un’ulteriore collaborazione. Anche la collaborazione con il vice allenatore Matthias Kaltenbach è terminata“.

Il pari arrivato in serata con il Volendam – protagonista Lorenzo Lucca con un assist per il gol di Kudus – ha fatto mancare l’aggancio del 3° posto in classifica, così l’Ajax ora è solo 5°. A febbraio i Lancieri saranno impegnati nel play-off di Europa League contro l’Union Berlin.

Continua a leggere

Calciomercato

Definito il futuro di Sebastiano Esposito: domani la chiusura

Pubblicato

:

Esposito

Il Bari è pronto a chiudere un’importante colpo in entrata che riguarda l’attaccante dell’Inter, attualmente in prestito all’Anderlecht, Sebastiano Esposito.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, il club pugliese è vicino a chiudere la trattativa che porterebbe Esposito a giocare al San Nicola. L’attaccante classe 2002 è in prestito in Belgio, ma spinge da settimane per un ritorno in Italia.

I biancorossi hanno superato la concorrenza della Ternana e nella giornata di domani ci sarà un incontro con il club nerazzurro per definire i dettagli dell’operazione, che chiuderà con la formula del prestito.

Continua a leggere

Flash News

Sospesa la quota della retrocessione della Juventus in Serie B

Pubblicato

:

Juventus

Da oggi non sarà più possibile scommettere la retrocessione della Juventus in Serie B. Scelta drastica dei bookmakers che vogliono tutelarsi in caso di ulteriori penalizzazioni.

La quota che prevede la Juventus retrocedere alla fine del campionato non esiste più, è l’unica che non si potrà più giocare. La motivazione dietro questa insolita scelta è dettata dal nuovo processo sulla manovra stipendi che la Procura Figc sta portando avanti chiedendo 40 giorni di proroga delle indagini. La quota era molto alta e qualora arrivassero ulteriori penalità per la squadra di Allegri l’ipotesi potrebbe non essere poi così improbabile, motivo per cui i bookmakers hanno preferito cautelarsi.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Real Madrid rimonta ed elimina l’Atletico dalla Coppa del Re

Pubblicato

:

Rodrygo

Rodrygo, con uno splendido gol in progressione palla al piede a 11 minuti dal 90′, e Benzema, nel penultimo minuto del 1° tempo supplementare, completano la rimonta e firmano il successo del Real Madrid contro l’Atletico nella gara dei quarti di finale della Coppa del Re. Prima del triplice fischio c’è anche il tempo per il gol di Vinicius, già autore dell’assist per Karim The Dream, che ha fissato il risultato sul 3-1 finale.

 

Sono quindi i Blancos ad accedere in semifinale, al termine di una partita equilibrata. Grande rammarico per i Colchoneros, rimasti in 10 per l’espulsione di Savic al 99′, che erano passati in vantaggio dopo 19 minuti di gioco con Alvaro Morata. Gli uomini di Simeone così si ritrovano fuori anche dalla Coppa nazionale, dopo essere usciti da tutte le competizioni europee e dalla lotta per il titolo in campionato.

In questa seconda parte di stagione ora l’Atletico Madrid giocherà per ottenere un piazzamento Champions in campionato.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969