Connect with us
Cristiano Ronaldo a caccia di record: nel mirino Trezeguet e Sivori

Flash News

Cristiano Ronaldo a caccia di record: nel mirino Trezeguet e Sivori

Pubblicato

:

Per il fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo è difficile migliorare gli incredibili numeri avuti al Real Madrid, ma non si può certo dire che la sua avventura bianconera sia stata fin qui deludente, tutt’altro. Dal suo arrivo alla Juventus Ronaldo ha segnato 48 gol in 69 partite, mantenendo una media di 0,69 reti a gara, la migliore degli ultimi 60 anni di storia bianconera. Secondo quanto riportato da as.com, meglio di Ronaldo è riuscito a fare solo Omar Sivori, al quinto posto tra i marcatori più prolifici della storia della Vecchia Signora, in grado di raggiungere quota 50 gol in 65 partite.

Domenica alle ore 12:30 la Juventus ospiterà la Fiorentina, uno scontro sempre molto sentito, e CR7 andrà a caccia di un ulteriore record: l’obiettivo è eguagliare David Trezeguet, che vanta la striscia di partite in campionato con gol ( 9 per la precisione) più lunga con la maglia della Juventus. Il centravanti francese, arrivato alla Juventus nemmeno 23enne, non è solo lo straniero bianconero più prolifico (171 reti in 320 partite), ma anche l’unico attaccante che nell’era dei tre punti sia riuscito in un simile filotto. Il portoghese sta viaggiando ad una media paurosa: nelle ultime 11 partite ha realizzato 14 centri. Di questo passo non solo è possibile staccare e superare il record di Trezeguet, ma anche ambire a stabilire il nuovo primato della Serie A: a 11 partite di fila si sono fermati Batistuta ( Fiorentina 1994-95) e Fabio Quagliarella (Sampdoria 2018-19).

(Fonte immagine in evidenza: profilo Twitter @juventus)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Baroni sulla Cremonese: “Partita importante, dobbiamo abituarci”

Pubblicato

:

Baroni

In mattinata è arrivata la conferenza stampa di Marco Baroni, tecnico del Lecce, in vista della partita contro la Cremonese di domani, sabato 4 febbraio. Tanti i temi toccati dall’allenatore toscano, dopo una settimana di preparativi per una partita delicata come quella contro i lombardi. Queste le sue parole:

SULLA SQUADRA – “Sono arrivate due battute d’arresto malgrado due ottime prestazioni e questo ci fa capire che spesso le partite sono dettate da episodi: basta riguardare il secondo gol incassato contro la Salernitana. Io parto sempre da questo punto di vista: la prestazione è fondamentale in gare intense come quella che ci aspetta contro la Cremonese. Anche se concedi poco, rischi. In questo momento dobbiamo semplicemente giocare queste gare al massimo delle nostre possibilità e con grande attenzione”.

TEMA MERCATO – “Sono contento: non era semplice operare, ma abbiamo portato dentro ragazzi che incarnano al meglio i principi della squadra. Sono calciatori umili che possono tornarci utili”.

SULLA CREMONESE – “Non dobbiamo avere paura, ma rispetto di un avversario che ha valori importanti e che ha grande fiducia. La prestazione dipende dalla nostra testa e dalle nostre gambe. Dal canto nostro non bisogna mai perdere l’entusiasmo: noi abbiamo un’identità che bisogna mantenere sia in casa che fuori. Partita che conta tanto: bisogna abituarsi a questi ritmi e questa è un’altra piccola tappa”.

Continua a leggere

Coppa Italia

Le sanzioni del Giudice Sportivo per la Coppa Italia: multa a Lautaro Martinez

Pubblicato

:

Lautaro

Un altro turno di Coppa Italia si è concluso, e il campo ha stabilito le quattro squadre che si giocheranno l’accesso alla finale del secondo maggior trofeo italiano. Le due semifinali saranno il derby d’Italia, Juventus Inter, e Fiorentina Cremonese. 

Da questo turno di Coppa Italia è uscita fuori una sola squalifica, per ammonizione in diffida, a Mattia Zaccagni, ala d’attacco della Lazio, sconfitta per 1-0 dai bianconeri della Juventus.

Invece un’ammenda di 1500 euro per Lautaro Martinez. Multa dovuta a causa dell’impertinenza e della veemenza nel protestare contro l’arbitro e i suoi assistenti, utilizzando frasi ingiuriose. Niente squalifica dunque per il Toro nel prossimo e delicatissimo turno di Coppa Italia.

Continua a leggere

Coppa Italia

Maxi squalifica per Foti della Roma: minacce e insulti a dirigenti e arbitro

Pubblicato

:

Brutto episodio durante RomaCremonese: nel match valido per i quarti di finale, vinto incredibilmente dalla squadra lombarda, un membro dello staff tecnico giallorosso ha insultato e minacciato sia alcuni dirigenti che l’arbitro di campo. Si tratta di Salvatore Foti, secondo allenatore di Mourinho, a cui il giudice sportivo Alessandro Zampone ha rifilato una squalifica fino al 28 febbraio.

Questo il comunicato della Lega a riguardo: “perché, al 33′ del secondo tempo, alzatosi dalla propria panchina, rivolgeva agli Ufficiali di Gara, urlando, ripetute espressioni offensive: per avere, inoltre, come rilevato dai rappresentanti della procura federale, rivolo, al 29′ del primo tempo, dopo la segnatura della rete della Cremonese, frasi minacciose verso una dirigente della squadra avversaria; per avere inoltre proferito al 34′ del secondo tempo, dopo aver ricevuto la notifica del provvedimento di espulsione, ripetute espressioni blasfeme allontanandosi dal recinto di giuoco; per avere, infine, dopo il termine della gara, posizionatosi davanti allo spogliatoio del Direttore di gara, rivolto al medesimo ulteriori espressioni offensive con tono minaccioso”.

Continua a leggere

Flash News

Luciano Spalletti è l’allenatore del mese di gennaio in Serie A

Pubblicato

:

Spalletti

Luciano Spalletti è stato nominato allenatore del mese di gennaio dalla Lega Serie A: un’altra onorificenza in casa Napoli, la seconda volta per l’allenatore toscano in questa stagione. Le quattro vittorie nel mese di gennaio sono valse il premio all’ex allenatore dell’Inter, con l’unica macchia relativa alla sconfitta proprio contro i nerazzurri.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969