Connect with us

Flash News

Gli Ultras della Lazio rompono il silenzio: duro comunicato della Curva Nord

Pubblicato

:

Dove vedere Midtjylland-Lazio in tv e streaming

La Curva Nord dell’Olimpico, casa dei tifosi biancocelesti, ha emesso un comunicato per ciò che è avvenuto in, e post, Lazio-Napoli. Secondo la tifoseria laziale, la conduzione del match da parte di Sozza non è stata all’altezza. I tifosi, infatti, hanno ritenuto inopportuno il metro di giudizio dell’arbitro (quattro ammonizioni per gli uomini di Sarri). La critica continua con il contatto tra Mario Rui e Lazzari in area di rigore, come si legge nel comunicato, non fischiato da Sozza.

COMUNICATO CURVA NORD

Il comunicato degli Ultras inizia: “Visto l’andazzo di quest’inizio di stagione, prevenire è meglio che curare. Se qualcuno, tra dirigenti federali, arbitri e signori “cari” del palazzo si fosse messo in testa di colpire e penalizzare la Lazio, dovrà inevitabilmente rivedere i propri piani. Con la Curva Nord non si scherza, con i tifosi laziali questi giochetti non funzionano”. Continua rimembrando il passato, parlando di Lazio-Napoli e dello stadio: “Lo abbiamo già dimostrato in passato, bloccando la cessione di Signori, prendendoci con le unghie NOI uno scudetto che avevano deciso di rubarci per il secondo anno consecutivo. Ed ancora evitando il fallimento del club e in tante altre occasioni. Il laziale non subisce prepotenze ed è pronto a scendere in piazza anche stavolta. Quello che è successo contro il Napoli, con il successivo deferimento di Sarri e la squalifica di Cataldi, non sono certo decisioni casuali e non saranno sicuramente le ultime. Da oggi saremo attenti a tutto, alle vostre porcherie, alle vostre trame. Essere odiati per noi è e sarò sempre una medaglia gigante sul petto. E allora, intanto trasformiamo lo stadio Olimpico in una bolgia ad ogni partita a partire da oggi, una Curva Nord in un inferno sportivo per qualunque avversario e per qualunque arbitro arrivi qui, facendo passare loro la voglia di ammonire solo e soltanto i nostri giocatori e di non fischiare rigori solari. Noi il nostro campionato lo vogliamo giocare, ad armi pari. Poi sarà il campo a parlare e non gli arbitri. Il ruggito della Nord sarà il tuo motore. Avanti Lazio”. 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Juventus-Bologna, Rabiot: “Abbiamo perso compattezza e voglia di aiutarci”

Pubblicato

:

Prima dell’avvio del match Juventus-Bologna che inizierà questa sera alle ore 20: 45 ha parlato Rabiot ed ha espresso il suo pensiero riguardo il momento no dei bianconeri.

Ecco le dichiarazioni del centrocampista francese che, quest’oggi, partirà da titolare a centrocampo a fianco di Locatelli: “Secondo me avevamo iniziato bene nelle prime 4 partite, poi abbiamo persa compattezza e voglia di difendere ed aiutarci. Dobbiamo ritrovare la voglia delle prime partite; proprio per questa ragione sono davvero felice di tornare in campo”.

Continua a leggere

Flash News

Italiano dopo l’1-0: “Oggi è troppo uscire sconfitti”

Pubblicato

:

Fiorentina

Italiano è comunque soddisfatto per la prestazione dei suoi dopo la sconfitta con l’Atalanta. Anzi, a suo parere la sconfitta è troppo a giudicare dalla prestazione tirata fuori dai suoi ragazzi oggi.

Queste le sue parole nel post partita a DAZN:

Sono venuti bene fuori e dentro l’area ci hanno puniti. Oggi è troppo uscire sconfitti, abbiamo reagito bene e abbiamo avuto chance per fare gol. Siamo stati una squadra vera, non dobbiamo perdere fiducia perché fare questa prestazione a Bergamo non è facile. Ci manca ancora un guizzo e un po’ di qualità per fare nostre queste partite. Abbiamo però tanti presupposti per fare gol. È da inizio anno che ne parliamo: negli ultimi 15 minuti avevamo tutti gli attaccanti in campo, ma sono comunque fiducioso nonostante non sia arrivato il gol. Ci abbiamo provato, abbiamo calciato e creato. In questo mese e mezzo mi aspetto punti e risultati, la Fiorentina deve cercare di vincere tutte le partite. Dobbiamo essere poco attendisti e dobbiamo tenere questa mentalità. Ora testa alla Conference“.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Napoli già in clima Champions, ma ancora senza Osimhen: il report

Pubblicato

:

Napoli

Il Napoli continua a volare in questo inizio di stagione. Ieri si è vista l’ennesima dimostrazione di forza dei ragazzi di Spalletti che hanno battuto il Torino per 3-1, consolidando così il primo posto in classifica. Intanto gli azzurri devono anche preparare la grande sfida in Champions League di martedì contro l‘Ajax alla Johan Cruijff Arena e la squadra si è subito presentata al centro sportivo per gli allenamenti come riportato oggi dal club sul sito ufficiale.

Dopo la vittoria di ieri contro il Torino, il Napoli ha subito ripreso questa mattina gli allenamenti all’SSCN Konami Training Center. Gli azzurri preparano il match contro l’Ajax in programma martedì ad Amsterdam per la terza giornata di Champions League. I giocatori che son scesi in campo ieri hanno svolto solo un lavoro di scarico in palestra, mentre il resto della squadra ha anche fatto allenamenti in campo, con esercitazioni tattiche e lavoro sul possesso palla. In conclusione, una partita a campo ridotto. Osimhen ha svolto lavoro personalizzato in palestra“.

Per il nigeriano, infatti, il recupero procede molto più lentamente del previsto. Il suo ritorno in campo potrebbe arrivare dopo la sfida di ritorno contro i lancieri in Champions League, presumibilmente per la sfida interna contro il Bologna il 16 ottobre.

Continua a leggere

Flash News

Primo punto in B per Cannavaro: 1-1 tra Benevento ed Ascoli

Pubblicato

:

Quasi buona la prima per Fabio Cannavaro sulla panchina del Benevento.
L’ex capitano azzurro campione del mondo nel 2006 ha iniziato la sua esperienza da allenatore in Italia con un pareggio casalingo contro l’Ascoli.
Data la posizione in classifica è un punto che lascia insoddisfatte entrambe le squadre ma che può dare un pizzico di ottimismo a Cannavaro.
Nel primo tempo l’Ascoli va in vantaggio con Botteghin e rischia di arrotondare il risultato in più situazioni, sbattendo però contro un reattivo Paleari in un paio di occasioni.

Il Benevento riesce a riprendere la partita al 48°, quando il subentrato Farias segna il gol dell’1-1. Il finale è molto acceso con Paleari che salva un tiro di Pedro Mendes e con Improta che va vicinissimo al gol, venendo fermato solo dalla traversa.

Il pareggio allontana di poco entrambe le squadre dalla zona play-out: il Benevento di Cannavaro è a un punto di distanza sopra la zona calda mentre l’Ascoli a due.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969